laRegione
bosco-gurin-al-lavoro-per-una-crescita-armoniosa
 
16.08.21 - 16:420
Aggiornamento : 19:12

Bosco Gurin, al lavoro per una crescita armoniosa

Dopo le polemiche dello scorso inverno le varie associazioni e realtà istituzionali del villaggio walser si sono incontrate per un confronto sui progetti futuri

“I guriner sono al lavoro per il futuro di Bosco Gurin”. Lo assicura Egidio Bronz, presidente del Patriziato di Bosco Gurin. Ente che, proprio la scorsa primavera, lo ricordiamo, in pieno conflitto con il gestore degli impianti di risalita e delle strutture ricettive, Giovanni Frapolli, aveva lasciato intendere che lo sviluppo della località turistica della Rovana doveva passare da una progettualità meno invasiva e impattante rispetto a quanto programmato e realizzato, sin qui, nella località walser.

Quel lavoro portato avanti lontano dai riflettori mediatici

“In paese – prosegue – esistono da anni numerose associazioni che, accanto a Comune e Patriziato, si occupano della salvaguardia e gestione del territorio e delle sue tradizioni in modo discreto e commisurato alle caratteristiche del luogo; queste attività hanno dato e danno occasioni di lavoro ai Guriner. I numerosi traguardi raggiunti e gli attuali progetti non sono forse noti a tutti, per questo motivo la nostra “Associazione per Bosco Gurin – ApBG” ha pensato di rendere pubbliche alcune importanti informazioni”.

La cultura walser, patrimonio dell'Unesco

Vediamole, di seguito: “grazie alla volontà dei boschesi sono ancora presenti i principali servizi e grazie alla cura del territorio e del patrimonio edificato, quest’anno il villaggio è entrato a far parte della cerchia dei comuni svizzeri che possono sfoggiare il label dei "Borghi più belli della Svizzera". L’Associazione Walserhaus si occupa dello studio, della salvaguardia e della promozione della cultura walser. È stata fondata nel 1936 e in essa sono rappresentati Municipio, Patriziato, Gruppo Costumi e Associazione Paesaggio Bosco Gurin. Nel 2021 il suo Museo Walserhaus è stato insignito del premio Europeo Meyvaert per la sostenibilità. Il prossimo ambizioso e importantissimo obiettivo è l’iscrizione, unitamente a tutte le comunità Walser dell’arco alpino, della cultura Walser nel patrimonio immateriale Unesco. La presentazione dei dossier è prevista per l’estate 2022".
Ma non è tutto, poiché va riconosciuto merito pure "all’Associazione Paesaggio, fondata nel 2007, che ha fra i suoi scopi la conservazione del patrimonio naturale, artistico e architettonico, così come il restauro e il recupero e la valorizzazione degli edifici e dei manufatti presenti sul territorio. In 14 anni di attività ha investito una cifra di 3 milioni di franchi nei suoi progetti i cui benefici sono andati a favore dei guriner anche in termini finanziari. Tutti i progetti sono a completo beneficio della popolazione e del paese, delle attività agricole e commerciali, delle abitazioni secondarie e delle strutture turistiche".

La tavola rotonda per trovare una via di sviluppo condivisa

Nel mese di giugno, aggiunge Egidio Bronz, “la nostra associazione ha organizzato una prima “Tavola Rotonda” alla quale erano presenti tutti gli enti della comunità di Bosco Gurin quali Municipio, Patriziato, Museo Walserhaus, Gruppo Costumi, Parrocchia, Associazione Paesaggio, Associazione Durga, Sci Club Bosco Gurin e Scuola Svizzera di Sci e Snowbord Bosco Gurin. Questo processo di valutazione, discussione e sviluppo è accompagnato da Claudio Rossetti, esperto nel settore dei progetti culturali e turistici. Durante l’incontro si sono confrontate le diverse visioni e i possibili scenari per il futuro. Nei prossimi mesi sono previsti incontri con la popolazione, i proprietari d'immobili, gestori degli impianti di risalita e tutti gli interessati per costruire, assieme, un futuro sostenibile”.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
2 ore
Chiesta più sicurezza per i pedoni a Bellinzona
In particolare nei pressi delle scuole e in alcune zone con il limite di 30 km/h. Antoine Ndombele rivolge un’interpellanza al Municipio
Mendrisiotto
2 ore
Quattro deputati si mobilitano a favore di India
In una risoluzione urgente si chiede di aprire un dibattito parlamentare e si sollecita il governo affinché sia concesso un permesso di dimora
Locarnese
2 ore
Fondazione paesaggio: oltre un milione per progetti in montagna
Da Berna aiuti ai progetti di Comologno (risanamento muri a secco) e Brione Verzasca (conservazione culturale del territorio)
Ticino
4 ore
Calano i nuovi contagi in Ticino. Ma altri quattro decessi
Nelle ultime 24 ore segnalate 1’004 persone positive. Diminuiscono pure le persone ricoverate in ospedale (-8)
Ticino
5 ore
Procuratori pubblici, non è solo una questione di numeri
‘Limitarsi ad aggiungere forze non è la soluzione. Qualche proposta: un‘età minima per diventare magistrati e audizioni pubbliche dei candidati’
Mendrisiotto
9 ore
A caccia di Pfos nella falda idrica. Fuori norma? Il Prà Tiro
Tracce dei composti della famiglia delle sostanze perfluoroalchiliche emerse nel 19% dei campioni nel cantone. A Chiasso si continua a investigare
Ticino
9 ore
Scuola, superamento dei livelli: l’emendamento domani in governo
Giorni cruciali per il destino della sperimentazione proposta dal Decs dopo il rapporto sulla consultazione. La politica discute. Il Ppd apre la porta
Locarnese
9 ore
Il (nuovo) Fevi pubblico-privato e l’ente autonomo Eventi
Grandi manovre attorno alla futura struttura, che sarà ricostruita e gestita in rete assieme agli altri spazi per il segmento congressuale (e non solo)
Bellinzonese
16 ore
Antenna 5G nel camping? A Gudo opposizione collettiva e firme
I vicini chiedono alla Città di Bellinzona e al Cantone di evitare lo ‘sfregio’. Intanto le tre compagnie hanno impugnato la variante di Pr con un ricorso
Locarnese
17 ore
Locarno, ‘non vedevo mia figlia da mesi’
Un papà in attesa di un appuntamento a Casa Santa Elisabetta. ‘Tantissime richieste in tutto il cantone. Ci siamo adoperati per migliorare il servizio’
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile