laRegione
Primo Agosto
01.08.21 - 22:26

Nicola Pini: 'Essere svizzeri è essere aperti al dialogo'

Il presidente del Gran Consiglio ha tenuto la sua allocuzione per il Primo di Agosto a Locarno e a Melano

nicola-pini-essere-svizzeri-e-essere-aperti-al-dialogo
Il presidente del Gran Consiglio Nicola Pini a Locarno (foto Ti-Press)

«Essere svizzeri, essere patrioti non vuol dire essere duri e puri, temere l'altro, sentirsi superiori a qualcuno. Anzi, è il contrario: vuol dire essere aperti al confronto, all'altro, alla differenza, al dialogo», ha affermato un onorato e ancor più emozionato Nicola Pini durante l'allocuzione per l'anniversario dei 730 anni della Confederazione tenuta prima a Locarno, la sua Città, e poi a Melano.

Soprattutto, nel suo discorso pubblico Pini ha messo l'accento su un approccio tipicamente svizzero, ovvero il dialogo: «Inteso come confronto positivo e dibattito civile; inteso come ascoltare, rispettare, chiedere e argomentare». Perché come ha asserito il primo cittadino, «con il dialogo si cresce e, senza alcun approccio paternalista, mi chiedo se oggi siamo ancora capaci di dialogo, se ci mettiamo nei panni degli altri». Il suo è un appello all'apertura, alla solidarietà e alla reciproca comprensione fra il popolo svizzero e il mondo che lo circonda.

Pini ha quindi ricordato i caratteri fondanti della nazione: il coinvolgimento democratico, il rispetto per l'altro e la valorizzazione delle differenze. Questo grazie a due principi cardine quali federalismo e sussidiarietà.

Il suo discorso è stato incentrato altresì sull'importanza dell'organismo istituzionale comunale «incubatore di comunità, palestra di cittadinanza attiva, fucina di politiche atte ad assicurare qualità di vita», ammiccando altresì a una possibile aggregazione nel Locarnese e sottolineando quella in essere del futuro unico Comune di Val Mara, con Melano, Maroggia e Rovio, approvata dal Gran Consiglio in giugno. Per il Locarnese poi ha divagato sull'attualità politica ricordando la recente bocciatura del collegamento A2-A13, ribandendo il concetto di dialogo costruttivo, «fatto di considerazione e rispetto».

Infine, dopo aver ricordato gli ideali svizzeri per cui si combatte come libertà, indipendenza, pace e solidarietà, il presidente del Gran Consiglio ha chiuso con un paio di esortazioni alla popolazione: «Sosteniamoci e mettiamoci del nostro affinché si esca finalmente da questa pandemia e dalle sue conseguenze economico-sociali di oggi e di domani; ma soprattutto affinché l'idea di una nazione libera non muoia mai».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
1 ora
Massagno, Ibsa si prepara a lasciare la storica sede
Sorta nel 1945, l’azienda si trasferirà definitivamente l’estate prossima. Suscita interesse e curiosità il futuro del vasto terreno che occupa.
Mendrisiotto
4 ore
A2 a sud, pronti a partire con uno studio di fattibilità
Il Cantone si fa carico di analizzare le due varianti proposte sullo spostamento del tracciato autostradale. La Crtm incontrerà i responsabili del Dt
Grigioni
4 ore
San Bernardino, applausometro 7 su 10 per Artioli e progetti
Un successo la presentazione a Mesocco: 400 posti di lavoro in inverno e 250 in estate, gettito fiscale quintuplicato e 40 milioni per gli impianti
Luganese
4 ore
Lugano, la casa da gioco compie vent’anni e fa tornare i conti
Limitato l’impatto della concorrenza campionese, il casinò affronta la questione energetica e invia la richiesta di rinnovo della concessione federale
Bellinzonese
14 ore
Grave all’ospedale una 19enne, forse dopo rave party
Quattro giovani, nel frattempo identificati, l’hanno lasciata all’ospedale San Giovanni. Venivano da una festa abusiva organizzata a Roveredo
Luganese
15 ore
Capriasca, la Giudicatura di pace trova casa a Vaglio
Inaugurata la nuova sede del Circolo che comprende anche Origlio e Ponte Capriasca e che risolve poco meno di 200 incarti all’anno
Grigioni
18 ore
Sindaco di Lostallo, Moreno Monticelli pronto a rinunciare
Municipio riconfermato in blocco: ‘Lavoriamo bene, se Giudicetti vuole continuare io faccio un passo indietro’. A Castaneda la novità è Salvanti
Ticino
20 ore
I Verdi approvano la lista col Ps: ‘Saremo la vera novità’
L’Assemblea ha ratificato le candidature di Samantha Bourgoin e Nara Valsangiacomo per il Consiglio di Stato. ‘Bisogna puntare al raddoppio in governo’
Video
Ticino
2 gior
La Chiesa si mette in attesa ‘un po’ particolare’ del Natale
Messaggio alla Diocesi ticinese del vescovo Alain de Raemy in occasione domenica dell’inizio del cammino d’Avvento
Luganese
2 gior
A2, PoLuMe anche da Gentilino alla Vedeggio-Cassarate
L’Ustra conferma: in autostrada si potrà usare la terza corsia d’emergenza come ‘dinamica’ in caso di necessità fino a Lugano nord
© Regiopress, All rights reserved