laRegione
02.07.21 - 14:21
Aggiornamento: 05.07.21 - 12:03

Santa Chiara Locarno, sbloccati i salari

La decisione del pretore dà il via libera. Il versamento degli stipendi sarebbe già avvenuto

santa-chiara-locarno-sbloccati-i-salari
La clinica di Locarno (Ti-Press)

Sbloccati i salari di giugno per i dipendenti della clinica Santa Chiara. La Pretura di Locarno, correggendo un suo decreto precedente, ha infatti autorizzato i nuovi amministratori a controfirmare l’ordine alla banca per pagare gli stipendi. Gli stessi, a quanto ci risulta, sono già stati versati.

Lo sblocco è una buona notizia per gli impiegati della struttura sanitaria, che si trova al centro di una complessa vertenza.

Recentemente un'assemblea dell'azionista di maggioranza (la clinica luganese Moncucco) aveva nominato un nuovo Consiglio d'amministrazione (che per comodità chiamiamo CdA1); una mossa che aveva suscitato la reazione degli azionisti di minoranza (Swiss Medical Network), che ha contestato l'assemblea e continuato a rivendicare la legittimità del Consiglio d'amministrazione in carica (che chiamiamo CdA2). La questione è così finita davanti al pretore. 

Nel frattempo, per quanto riguarda gli stipendi, il CdA2, tramite Swiss Medical Network, ha messo a disposizione 1,5 milioni di franchi. Tuttavia, essendo ancora pendente la vertenza relativa al riconoscimento del CdA1, la banca ha bloccato la somma, pretendendo la firma di entrambi i CdA. Nelle scorse ore il pretore ha accordato al CdA1 la possibilità di firmare per lo sblocco.

Il pagamento dei salari di giugno, lo ricordiamo, era fermo da diversi giorni. Lo sblocco scongiura lo sciopero ventilato dai sindacati.

Leggi anche:

Santa Chiara, stipendi bloccati e Vpod sul chi vive

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Grigioni
5 ore
Parco Calanca avanti tutta: il sì dell’associazione alla Charta
L’assemblea dei delegati ha votato all’unanimità lo strumento pianificatorio. Il 29 gennaio parola alla popolazione. Se avallato, il dossier andrà a Coira
Luganese
5 ore
Massagno, si è spento Paolo Grandi
Aveva 82 anni. Promotore e presidente dell’associazione Carlo Cattaneo, fondò la delegazione ticinese dell’Accademia italiana della cucina
Mendrisiotto
6 ore
Per l’ente turistico un ‘Preventivo 2023 prudente’
Molte incertezze date dalla situazione internazionale. Previsto un disavanzo di oltre 60mila franchi. Circa i pernottamenti il 2022 si prospetta positivo.
Grigioni
7 ore
Grono mira a rendere meno cara la vita ai suoi cittadini
Popolazione preoccupata in particolare dall’aumento della bolletta elettrica. Moltiplicatore: il Municipio propone di ridurlo al 90%
Luganese
7 ore
Lugano, carovita al 2,5% per i dipendenti della Città
Il Municipio adegua le scale salariali del personale e il presidente della Commissione Fabio Schnellmann esprime soddisfazione
Bellinzonese
8 ore
Esplode la spesa ‘perché il Municipio non ha fatto i compiti’
Preventivo ’23 di Bellinzona: la maggioranza Plr, Sinistra e Centro della Gestione giudica troppo blanda la spending review e teme misure drastiche
Locarnese
8 ore
Il Museo di Val Verzasca nominato all’EMYA 2023
Tra i sette istituti culturali svizzeri iscritti per il prestigioso riconoscimento europeo vi è anche la struttura con sede a Sonogno
Ticino
12 ore
Un appello per l’Ucraina (e contro Putin)
È quello reso pubblico da Verdi, Ps, Mps e altre formazioni progressiste in previsione della Giornata mondiale dei diritti umani
Locarnese
12 ore
Hangar 1, il Cantone risponde alle Città
Sul futuro dell’aviorimessa all’Aeroporto di Locarno, il CdS ha raggiunto un’intesa con la Aelo Maintenance, che si occuperà della ricostruzione
Bellinzonese
1 gior
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
© Regiopress, All rights reserved