laRegione
bosco-gurin-la-slittovia-e-finalmente-pronta
23.06.21 - 16:120
Aggiornamento : 17:18

Bosco Gurin, la slittovia è finalmente pronta

Completato il collaudo dell'alpin bob della località turistica, inaugurazione il weekend del 3-4 luglio. Costi lievitati, sicurezza aggiornata ai nuovi standard

Slittovia di Bosco Gurin, l'attesa è finita! Nel fine settimana del 3-4 luglio, i primi intrepidi potranno lanciarsi lungo la rotaia- serpentone e godersi qualche minuto di divertimento a bordo degli speciali bob. Se per il taglio del nastro ufficiale occorrerà attendere il mese di settembre, rende noto il proprietario degli impianti di risalita della destinazione walser, Giovanni Frapolli, per famiglie e turisti questa attrattiva outdoor sarà invece già agibile dal mese prossimo e per tutta l'estate. Dal Ristorante Rossboda, raggiungibile comodamente con la seggiovia o a piedi, si sfreccia attraverso i prati panoramici su un percorso di diverse centinaia di metri a curve, dossi e paraboliche. Lo si può affrontare a tutto gas e farsi sballottare dai repentini cambi o tranquillamente (i sistemi di frenata automatica assicurano la perfetta aderenza). Al termine del tracciato, l'impianto ti riporta automaticamente e comodamente al punto di partenza. «Dopo il collaudo, in questi giorni ci concentreremo sulla formazione del personale. Dopodiché dovremo posare una recinzione attorno al tracciato per impedire che del bestiame entri nel circuito. Poi, finalmente, saremo pronti» – commenta – «Mi auguro che questo investimento porti i risultati sperati. L'interesse suppongo ci sia. Solo il tempo potrà dirlo. Una prima valutazione potremo farla a fine estate. Ma ricordo che questa è una slittovia pensata e aperta sulle 4 stagioni (quindi anche in presenza di neve), unica in Ticino. Per il sottoscritto, dopo tutte le polemiche che hanno accompagnato questo cantiere, è una bella soddisfazione vederlo ultimato. Mi spiace se a qualcuno, ora, farà venire il mal di pancia...».

Il ritardo: non tutti i mali vengono per nuocere

Quel non meglio precisato “qualcuno” si riferisce a coloro che, in questi ultimi anni, non hanno lesinato critiche all'indirizzo degli investimenti del responsabile della Centri Montani: «Ammetto che è stata una gestazione tribolata. Abbiamo accumulato parecchio ritardo a causa del covid e i costi sono saliti vertiginosamente. Siamo passati dall'1,7 milioni a preventivo ai 2,3 milioni di franchi circa. Tuttavia vediamoci anche l'aspetto positivo: in questi ultimi anni a livello di sicurezza dell'impiantistica sono stati apportati molteplici correttivi proprio per accrescerla. Si sono adattate le norme a quelle che sono le severe disposizioni europee in materia. Questo ci ha permesso di apportare le necessarie modifiche e di dotare la slittovia di tecnologie di ultima generazione. Un aspetto, quello della sicurezza, sicuramente da non trascurare».
Bassa e poco impattante, la pista dell'alpin bob di Bosco Gurin risponde al bisogno di servizi integrati che sviluppino più tipi di turismo. «Quando ci sono idee e progettazioni valide, occorre osare e trovare le risorse – osserva l'ingegnere bellinzonese – Saluto perciò con piacere la notizia di un progetto di zipline nelle vicine Centovalli. Anche loro avranno da metterci tanto impegno per superare tavoli di permessi e progetti, a volte un po' scoraggianti. Simili impianti avranno ricadute positive sull'intera economia della montagna. Sono nuovi elementi dell’offerta turistica che potranno essere apprezzati da tutti, adulti e bambini, residenti e ospiti». E a una zipline si punta, come noto, da qualche tempo, anche nella località della Rovana. Prima che la nota assemblea patriziale di aprile scombussolasse i piani del suo promotore: «Abbiamo la licenza, a settembre inizieremo i lavori» - conclude telegraficamente. Tanto per essere chiari: lui non molla.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
1 ora
Chiesta più sicurezza per i pedoni a Bellinzona
In particolare nei pressi delle scuole e in alcune zone con il limite di 30 km/h. Lo chiede con un’interpellanza Antoine Ndombele
Mendrisiotto
1 ora
Quattro deputati si mobilitano a favore di India
In una risoluzione urgente si chiede di aprire un dibattito parlamentare e si sollecita il governo affinché sia concesso un permesso di dimora
Locarnese
1 ora
Fondazione paesaggio: oltre un milione per progetti in montagna
Da Berna aiuti ai progetti di Comologno (risanamento muri a secco) e Brione Verzasca (conservazione culturale del territorio)
Ticino
3 ore
Calano i nuovi contagi in Ticino. Ma altri quattro decessi
Nelle ultime 24 ore segnalate 1’004 persone positive. Diminuiscono pure le persone ricoverate in ospedale (-8)
Ticino
4 ore
Procuratori pubblici, non è solo una questione di numeri
‘Limitarsi ad aggiungere forze non è la soluzione. Qualche proposta: un‘età minima per diventare magistrati e audizioni pubbliche dei candidati’
Mendrisiotto
8 ore
A caccia di Pfos nella falda idrica. Fuori norma? Il Prà Tiro
Tracce dei composti della famiglia delle sostanze perfluoroalchiliche emerse nel 19% dei campioni nel cantone. A Chiasso si continua a investigare
Ticino
8 ore
Scuola, superamento dei livelli: l’emendamento domani in governo
Giorni cruciali per il destino della sperimentazione proposta dal Decs dopo il rapporto sulla consultazione. La politica discute. Il Ppd apre la porta
Locarnese
8 ore
Il (nuovo) Fevi pubblico-privato e l’ente autonomo Eventi
Grandi manovre attorno alla futura struttura, che sarà ricostruita e gestita in rete assieme agli altri spazi per il segmento congressuale (e non solo)
Bellinzonese
15 ore
Antenna 5G nel camping? A Gudo opposizione collettiva e firme
I vicini chiedono alla Città di Bellinzona e al Cantone di evitare lo ‘sfregio’. Intanto le tre compagnie hanno impugnato la variante di Pr con un ricorso
Locarnese
16 ore
Locarno, ‘non vedevo mia figlia da mesi’
Un papà in attesa di un appuntamento a Casa Santa Elisabetta. ‘Tantissime richieste in tutto il cantone. Ci siamo adoperati per migliorare il servizio’
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile