laRegione
18.06.21 - 14:21
Aggiornamento: 18:03

Gordola, entro il 30 settembre cappelletta a tetto

Lo ha stabilito il Municipio, fissando l'inizio dei lavori al più tardi entro il 24 luglio. Quanto al presunto abuso edilizio, per l'esecutivo è tutto in regola

gordola-entro-il-30-settembre-cappelletta-a-tetto
Ti-Press
Il Municipio ha fissato dei limiti

Sul cantiere di Gordola dove (ri)sorgerà la cappelletta votiva abbattuta dalle ruspe è tutto in regola, nel senso che non c'è nessun abuso edilizio riguardo alla altezze. Lo rileva il Municipio di Gordola in una nota con cui si “distanzia” dall'articolo apparso mercoledì scorso sulla “Regione”; articolo che riprendeva per altro in toto le argomentazioni dell'ex capo della Sezione della pianificazione urbanistica del Dipartimento dell’ambiente, nonché già direttore della Divisione della pianificazione territoriale del Dipartimento del territorio, Benedetto Antonini, secondo il quale le altezze superano in maniera considerevole quelle consentite dalle Norme di applicazione del Piano regolatore.

“In seguito a segnalazioni da parte di terzi, si è provveduto da tempo ad una verifica delle altezze dello stabile in questione. La verifica, espletata da parte del geometra revisore, ha evidenziato che l’edificio rispetta i parametri della licenza edilizia cresciuta in giudicato”, precisa l'esecutivo di Gordola. Che prosegue: “L’Ufficio tecnico comunale ha pure potuto constatare che i lavori di sistemazione esterna non sono stati ancora terminati. Nelle decisioni di martedì 15 giugno il Municipio, ignaro dell'articolo che sarebbe stato pubblicato, ha affrontato la tematica in questione, imponendo un termine sia per il sedime esterno, che per la ricostruzione della cappella votiva”. A quanto si apprende, entro il 24 luglio dovrà essere sistemato il sedime esterno e dovranno anche iniziare i lavori di ricostruzione della cappelletta. Essa, ha inoltre stabilito il Municipio, dovrà essere terminata entro il 30 settembre. 

Leggi anche:

Sul sedime della cappelletta di Gordola 'c'è un piano in più'

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
14 min
Trasporto di 712 grammi di eroina, l’incarto torna al Ministero
La droga è stata intercettata a Coldrerio. La Corte delle Assise criminali non ha approvato l’atto d’accusa emesso nei confronti di un 49enne svizzero
Ticino
2 ore
Le liste per Consiglio di Stato e Gran Consiglio hanno un numero
Sorteggiato l’ordine di apparizione sulla scheda delle prossime elezioni Cantonali del 2 aprile 2023. Domani la pubblicazione delle liste complete
Locarnese
4 ore
Cani liberi all’ex aerodromo di Ascona: le multe non piacciono
Municipio e Polizia replicano: ‘La legge parla chiaro: guinzaglio obbligatorio. Noi interveniamo su segnalazione di cittadini che reclamano’
Mendrisiotto
4 ore
Pozzo Polenta, l’inchiesta amministrativa si allarga
Adesso al tavolo dell’autorità cantonale ci sono entrambe le società petrolifere che hanno gestito la stazione di servizio
Mendrisiotto
7 ore
‘Io oggi sogno un Mendrisiotto unito’
Abbiamo parlato di aggregazione con Giorgio Fonio. E il consigliere comunale di Chiasso e gran consigliere ha una sua visione per il futuro
Gallery
Bellinzonese
7 ore
I terreni abbandonati ora profumano di lavanda
L’associazione Stregaverde ridà vita ai sedimi trascurati piantando fiori e spezie. Coltivata un’area vicino a Sasso Corbaro. Si cercano volontari e fondi
Locarnese
7 ore
Sébastien Peter alla guida dei servizi culturali cittadini
La scelta del Municipio di Locarno è caduta sul 38enne attivo nel campo della promozione culturale a Bienne. Inizierà il suo mandato in primavera
Ticino
7 ore
Unitas, ex membri di comitato: ‘Non sono denunce per ripicca’
Le testimonianze: ‘Siamo bersaglio di ostilità per aver portato alla luce gli abusi. Ci accusano di aver agito perché estromessi. O troppo tardi. È falso’
Luganese
13 ore
Plan B continua a dividere Lugano
Dalla discussione generale in Consiglio comunale, critiche più o meno velate da Ps, Verdi e Centro, mentre Udc, Lega e Plr lodano l’operazione
Bellinzonese
14 ore
Rubano materiale da hockey ad Arbedo: bottino di 300mila franchi
Il furto di pattini, bastoni e macchinari specializzati sarebbe avvenuto, stando alla Rsi, lo scorso fine settimana
© Regiopress, All rights reserved