laRegione
26.05.21 - 09:41
Aggiornamento: 19:44

Alle Isole di Brissago il cestino è intelligente

Littering, occorre reagire. Entra in scena il “CleanCube2”, un dispositivo compattatore autoalimentato da pannelli solari

alle-isole-di-brissago-il-cestino-e-intelligente
È lui

Un cestino intelligente per le Isole di Brissago, purtroppo oggetto di littering. È con l'intento di mantenere il rispetto del luogo e nel contempo ridurre i cicli di vuotatura dei numerosi cestini dislocati sull'intera superficie dell'isola di San Pancrazio che il Dipartimento del territorio, in collaborazione con Tplay, ha introdotto appunto un cestino intelligente “CleanCube2” da 100 litri nominali. Questo dispositivo s’inserisce pienamente nell’ampio contesto di sostenibilità e di gestione integrata dei rifiuti adottato sull’isola, che mira principalmente a ridurre, riutilizzare e riciclare quanto più possibile per il tramite di una corretta e attenta separazione delle diverse tipologie di rifiuti; la parte di scarto rimanente non più riciclabile sarà destinata al deposito nel cestino compattatore. 

La posizione del cestino compattatore, scelta dagli addetti per l'elevata frequentazione, si trova nella porzione sud del Prato degli Eucalipti a confine con la Foresta Australiana e si integra nell'armonioso contesto dell'isola. “CleanCube2” è un cestino intelligente, autoalimentato da pannelli solari, che consente di raccogliere fino 500-800 litri di rifiuti grazie alla compattazione. Ciò permette al personale di ridurre la frequenza di vuotatura e dedicare maggiori energie alla clientela e attenzione alla manutenzione di questi luoghi incantevoli che richiedono tutto il loro impareggiabile impegno. La posa sull'isola del cestino intelligente vuole essere un test per il periodo di una intera stagione, si prefigge di raccogliere tutte le informazioni utili con uno sguardo al futuro. “CleanCube2” è un oggetto IoT (Internet of Things) connesso e quindi monitorato attraverso una piattaforma in Cloud definita “CleanCityNetworks” (Ccn) che raccoglie dati utili, informazioni, allarmi, cicli di carica della batteria eccetera. Avvisa inoltre il personale del livello di riempimento, apertura della porta, allarme incendio, ostruzione della bocca di conferimento e raccoglie dati statistici sulla frequenza di vuotatura, volumi dei rifiuti conferiti e cicli di compattazione.

Le soluzioni di Smart Bin Management, cosi vengono chiamate in gergo, adottate da centinaia di città al mondo, in numerosi case study e studi di settore, dimostrano che con l'adozione di cestini intelligenti è possibile ridurre fino al 90% i costi dei servizi di raccolta (sacchi, personale, veicoli, volumi, inquinamento).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
35 min
I 25 anni della Supsi secondo Gervasoni, tra successi e futuro
L’importanza della formazione professionale, i ricordi di quell’acronimo che faceva sorridere e ora è un’istituzione, gli obiettivi da raggiungere (tanti)
Ticino
35 min
‘Si allarghino le fasce di reddito per i sussidi cassa malati’
L’iniziativa del Ps e i due rapporti allestiti saranno al centro della prossima seduta della Commissione parlamentare sanità e sicurezza sociale
Bellinzonese
3 ore
Necessari 45 milioni per il nuovo Ior a Bellinzona
Studio di fattibilità concluso: oltre ai 12 laboratori sono previsti una mensa e un auditorium, e forse anche un asilo nido per i figli dei ricercatori
Luganese
3 ore
Mezzovico: lite fra giovani degenera, interviene il... papà
Condannato per vie di fatto un 57enne che, durante un alterco fra il figlio e alcuni coetanei (fra cui la ex), ha tirato quattro sberle a tre dei ragazzi
Locarno
11 ore
Originalità e ambizione: la Cultura è in due parole
Direzione dei Servizi, con il bando uscito ieri la Città di Locarno cerca una figura in grado di ridisegnare l’intera struttura
Ticino
13 ore
Mafie in Ticino: ‘Tanti i progetti, ma sono davvero operativi?’
A chiederlo è il deputato Quadranti (Plr) sentito in audizione dalla Commissione giustizia e diritti in quanto non soddisfatto delle risposte del governo
Mendrisiotto
13 ore
Aim di Mendrisio, crediti quadro più ‘trasparenti e oculati’
La Commissione della gestione richiama le Aziende sull’uso di questo strumento finanziario. E smagrisce l’investimento richiesto di quasi 2 milioni
Bellinzonese
14 ore
Giardinieri multati a Bellinzona, ‘le regole sono chiare’
Consegna del verde agli ecocentri, il Municipio replica alle critiche e ammette però la presenza di eccezioni: ‘Solo se accompagnati dai proprietari’
Locarnese
14 ore
Ginecologia e ostetricia, si valuta la collaborazione
Nel Locarnese approfondimenti in corso: nascite alla Carità e ginecologia operatoria alla Santa Chiara
Luganese
14 ore
Campo Marzio nord di Lugano, avviato l’iter senza variante di Pr
Polo turistico e congressuale: il Municipio chiede 306’000 franchi e la revoca della modifica pianificatoria votata dal Consiglio comunale nel 2017
© Regiopress, All rights reserved