laRegione
15.04.21 - 16:11

Losone, concluso il restauro di antichi affreschi

Nella chiesa di San Giorgio lavori per preservare le opere murarie quattrocentesche

losone-concluso-il-restauro-di-antichi-affreschi
Calderari, Doninelli, Beretta e Gallina (Ti-Press/Golay)

Risanamento dei muri esterni per scongiurare l'infiltrazione di umidità verso l'interno, ma anche speciali “impacchi” per togliere il sale che si formava sugli affreschi. Un lavoro certosino quello eseguito sulle pitture murarie quattrocentesche nel coro della chiesa di San Giorgio a Losone. Ieri il consiglio parrocchiale ha proposto un incontro con i rappresentanti dei media per fare il punto sull'avanzamento della delicata operazione, avviata tempo fa. «Abbiamo anche cambiato il sistema di riscaldamento della chiesa, posando radiatori elettrici sotto i banchi, per preservare le opere e soprattutto la celebre scultura lignea di San Giorgio – ha spiegato il presidente Silvano Beretta –. Per coprire tutte le spese, che in totale ammontano a circa 100mila franchi, ne abbiamo già ricevuti 48mila da 300 generosi donatori privati. Vi saranno poi contributi cantonali e comunali per coprire circa il 50 per cento delle spese, limitatamente ai restauri».

Lara Calderari dell'Ufficio cantonale dei beni culturali ha posto l'accento sull'importanza dei dipinti murali attribuiti a maestri seregnesi: «Il degrado causato dall'umidità che risaliva dai muri andava fermato, per preservare questi dipinti, che sono rare testimonianze rimaste della chiesa quattrocentesca. Sono opere tutelate a livello cantonale. All'esterno è stato pure posato un drenaggio e ora, per diversi anni, gli affreschi resteranno intatti e quindi verrà tramandata questa importante testimonianza».

È previsto – come confermato dall'architetto Renato Doninelli, coordinatore dell'intervento – un monitoraggio costante, basato anche su documentazione fotografica, delle opere. I restauratori Marcello Bagutti e Silvia Gallina della Cgb di Bellinzona erano già stati coinvolti nel 2015 per definire la linea degli interventi: «Tempi lunghi per capire come agire al meglio – ha commentato Bagutti –. Per le opere pittoriche il problema erano i sali in superficie, capaci d'intaccare intonaco e colori. Un fenomeno che abbiamo arrestato con speciali impacchi. Il metodo ha permesso pure di stabilizzare il colore originale».

Beretta, concludendo l'incontro, ha ricordato che è tuttora aperta la possibilità di effetture donazioni per coprire le spese residue dell'intervento a favore di questi affreschi. Le opere, seppur celate nel coro, sono visibili al pubblico. Per scoprirle bisogna accedere al piccolo locale dalla porticina posta dietro l'altare principale.

Leggi anche:

San Giorgio Losone, al via il salvataggio degli affreschi

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
5 ore
Lugano agevola l’accesso alla cultura ai 18enni
Il pass per i giovani è stato accolto dal Consiglio comunale che ha dato luce verde al concorso per il piazzale ex Scuole (senza mercato)
Luganese
8 ore
In Appello i tre ventenni accusati di stupro di una coetanea
Sono comparsi alla sbarra i due fratelli e l’amico, tutti già condannati, che nel 2021 hanno approfittato di una ragazza: secondo loro era consenziente
Ticino
9 ore
La fiducia dei consumatori è bassa, ma gli acquisti non calano
È il dato, per certi versi sorprendente, che emerge dai dati della Seco. Stephani (Ustat): ‘Più preoccupazione per i rincari che per la disoccupazione’
Bellinzonese
10 ore
Raccolta di beni di prima necessità per la Turchia
La merce si potrà portare all’ingresso dell’Espocentro da domani a mezzogiorno. I primi furgoni partiranno già giovedì
Locarnese
12 ore
La formazione dei docenti in Ticino compie 150 anni
Nel 2023 l’anniversario dell’istituzione della Scuola magistrale, oggi Dipartimento formazione e apprendimento, verrà sottolineato con diverse iniziative
Bellinzonese
12 ore
Ospedali di valle, ‘De Rosa sapeva delle pressioni?’
Interpellanza Mps al governo sui rapporti intercorsi fra il primo firmatario Martinoli e i vertici del Dss coinvolti nel gruppo di lavoro
Locarnese
12 ore
L’Osteria Palazign nelle mani del Patriziato di Comologno
Grazie all’interessamento e all’aiuto (anche) del Cantone presto l’acquisto dell’immobile, che con Palazzo Gamboni costituisce un tutt’uno
Locarnese
12 ore
Ronco s/Ascona, il ‘Comune sano’ può proseguire
Accolto dal legislativo il credito per l’ulteriore fase del progetto; archiviati i conti preventivi, come pure tutte le trattande all’ordine del giorno
Mendrisiotto
14 ore
Spaccio di cocaina, un arresto nel Mendrisiotto
Un 46enne della regione è finito in manette nell’ambito di un’inchiesta svolta con i servizi antidroga delle polizie di Mendrisio, Chiasso e Stabio
Mendrisiotto
16 ore
Trasporto di 712 grammi di eroina, l’incarto torna al Ministero
La droga è stata intercettata a Coldrerio. La Corte delle Assise criminali non ha approvato l’atto d’accusa emesso nei confronti di un 49enne svizzero
© Regiopress, All rights reserved