laRegione
02.03.21 - 10:07
Aggiornamento: 16:56

Rusca-Saleggi, Gestione favorevole alla Zona 30

Locarno, nel rapporto di Nicola Pini tutti gli “atout” dell'investimento di 960mila franchi proposto dal Municipio

rusca-saleggi-gestione-favorevole-alla-zona-30

Un “sì” convinto è stato espresso dalla Gestione del Consiglio comunale di Locarno alla richiesta di un credito di 960mila franchi per l’introduzione della Zona 30 nel Quartiere Rusca-Saleggi. Il rapporto è di Nicola Pini. 

Obiettivo degli interventi, secondo il Municipio, è “offrire una maggiore sicurezza per la mobilità lenta (pedonale e ciclabile) e migliorare la vivibilità del comparto”. Per la Gestione, tali interventi sono necessari a maggior ragione considerando “la presenza di situazioni conflittuali e pericolose (diversi gli incidenti anche con feriti gravi) e dalla velocità elevata con cui molti transitano”. Quello proposto dall'esecutivo e sottoscritto dai commissari è considerato “un investimento importante a favore di cittadini e territorio, specie in un quartiere molto denso e popoloso, con molte scuole di ogni livello (nido, infanzia, elementare, media, liceo e scuola professionale), diversi punti di attrazione (Centro balneare, Palexpo, Falconeria, commerci, clinica) e molto frequentato per passeggiate”.

L’introduzione della Zona 30, si legge nel rapporto, “permette di migliorare non solo la sicurezza nel quartiere – eliminando i punti di criticità, mettendo in sicurezza i percorsi pedonali e moderando dove necessario la velocità dei veicoli – ma anche la vivibilità dello stesso, rafforzandone l’attrattiva per l’insediamento di famiglie, così come peraltro più volte auspicato dalla stessa commissione”. Per altro, l'attrattività andrà migliorata, “‘con le altre misure di mobilità – in particolare sulla permeabilità ciclabile e i miglioramenti di Via Varesi e Via Balestra – previsti nei vari Programmi di agglomerato e ancora da implementare”. In questo senso l'invito al Municipio è ad “attivarsi non solo per la realizzazione di queste misure, ma anche per il miglioramento, qualitativo ma anche quantitativo, delle fermate del trasporto pubblico nel quartiere Rusca-Saleggi – e in generale della sua copertura in termini di capillarità e frequenza, anche a seguito dell’avvenuto potenziamento”.

Un altro auspicio commissionale è che “tutte le opere siano oggetto di ulteriori e attente verifiche durante l’allestimento del progetto esecutivo e in fase di realizzazione, con l’intento se del caso di individuare parti d’opera non necessarie per ridurre costi e tempi di esecuzione”.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Video
Ticino
22 ore
La Chiesa si mette in attesa ‘un po’ particolare’ del Natale
Messaggio alla Diocesi ticinese del vescovo Alain de Raemy in occasione domenica dell’inizio del cammino d’Avvento
Luganese
1 gior
A2, PoLuMe anche da Gentilino alla Vedeggio-Cassarate
L’Ustra conferma: in autostrada si potrà usare la terza corsia d’emergenza come ‘dinamica’ in caso di necessità fino a Lugano nord
Ticino
1 gior
Cantonali ’23, Andrea Giudici torna in pista. E lo fa con l’Udc
Deputato liberale radicale dal 2003 al 2019, l‘avvocato locarnese proverà a tornare in Gran Consiglio: ’I democentristi rappresentano meglio le mie idee’
VIDEO
Locarnese
1 gior
‘Non si può ammazzare una donna per un ciuffo di capelli’
Tre 18enni che frequentano il Liceo Papio hanno deciso di compiere un gesto simbolico a sostegno delle donne iraniane che lottano per i propri diritti
Bellinzonese
1 gior
‘Hanno dato il massimo ma sono stati travolti da una tempesta’
La difesa dei vertici della casa anziani di Sementina chiede l’assoluzione contestando anche le direttive di Merlani. Morisoli: ‘Fatto il possibile’
Ticino
1 gior
Targhe, il governo rilancia con 2 proposte. Dal Centro nuovo No
Il Consiglio di Stato tende la mano con delle alternative di calcolo. Gli iniziativisti non ci stanno, la sinistra sì. Ognuno per la sua strada, ancora
Ticino
1 gior
‘Polizia unica? Sfruttiamo le potenzialità del sistema attuale’
Fsfp in assemblea. E sul delicato e controverso dossier si attende che la politica decida.‘Venga però sentita anche la nostra Federazione’
Gallery
Mendrisiotto
1 gior
Boffalora: al posto della villetta arrivano due palazzine
Altro cantiere residenziale in vista alla porta nord di Chiasso. L’operazione annuncia un investimento di oltre 6 milioni di franchi
Locarnese
1 gior
Picchiò un ragazzo in Piazza Grande, 3 anni di carcere
Un 19enne di origini siriane residente nel Luganese colpevole anche di rapina, infrazione e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti
Ticino
1 gior
Il salario minimo legale non sarà adeguato al rincaro
Il Consiglio di Stato boccia la mozione di Ivo Durisch (Ps): ‘Un adeguamento sarebbe contrario alla volontà del legislatore e alla legge’
© Regiopress, All rights reserved