laRegione
26.02.21 - 16:40
Aggiornamento: 17:38

Locarno, il Salva lancia la campagna sostenitori

Tramite volantino la popolazione viene informata sui vantaggi di una copertura sostenibile. I fondi raccolti consentono di migliorare la qualità del servizio

locarno-il-salva-lancia-la-campagna-sostenitori

Da qualche anno a questa parte, con l’avvicinarsi della primavera, il Servizio ambulanza Locarnese e Valli lancia la campagna di sostegno all'associazione tramite la distribuzione di un volantino informativo, recante i vantaggi di una copertura sostenibile.

Nel nostro Cantone il costo medio di trasporto e soccorso in ambulanza si aggira attorno ai mille franchi. La LaMal copre solo il 50% dei costi, fino a un massimo di 500 franchi all'anno in caso d'intervento di soccorso e di 5mila per intervento di salvataggio.

SALVA nel 2020 ha potuto sostenere ben 75 aderenti, che hanno dovuto far capo alle cure, i quali hanno potuto beneficiare di un condono della parte di costi non coperti dalla cassa malati di base. Un sostegno della cittadinanza aiuta il Salva a prendersi cura della popolazione. Ogni contributo è inoltre uno stimolo a portare avanti questa preziosissima missione.

Grazie ai fondi raccolti e con il sostegno del Cantone e dell’Ospedale di Locarno, lo scorso anno l'associazione ha potuto concretizzare l’acquisto di due presidi che permettono di offrire ai pazienti una migliore qualità del massaggio cardiaco. A titolo informativo, nel nostro comprensorio i soccorritori vengono mobilizzati per interventi a favore di pazienti colpiti da arresto cardiorespiratorio dalle 60 alle 80 volte all’anno.

Diventare sostenitori è semplice: basta un versamento di almeno 40 franchi per la persona singola e di almeno 70 franchi per la famiglia (genitori e figli fino ai 20 anni).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
3 ore
Sbanda e centra la Giudicatura di pace
Singolare incidente della circolazione in territorio di San Nazzaro. Ingenti danni alla vettura e allo stabile
Locarnese
3 ore
Muralto: il futuro di via della Stazione si chiama ‘Urbania’
La Renzetti Properties Sa conferma punto per punto i dettagli del progetto per il fronte urbano del comparto che ospita il Grand Hotel
Bellinzonese
5 ore
Nuovo giallo a Bellinzona sulle orme della Banda dei Cedri
Sabato 3 dicembre nella sala del Consiglio comunale Gionata Bernasconi e Lietta Santinelli presenteranno il loro romanzo per ragazzi
Ticino
8 ore
Livelli, Speziali chiude la porta: ‘Il Decs ritiri il messaggio’
Il presidente del Plr sull‘ultima proposta di superamento dei corsi A e B alla scuola media: ’Deludente e inconsistente, da noi troppo ottimismo iniziale’
Locarnese
8 ore
Losone, una ‘rivoluzione’ da (non) buttare nel cestino
Tra novità già attuate e altre in arrivo, il Comune locarnese può considerarsi un precursore nella strategia di gestione dei rifiuti
Bellinzonese
8 ore
Area di servizio a Giornico, progetto ridotto ma ancora vivo
Ridimensionato l’investimento di 12 milioni inizialmente previsto. Per realizzare la ‘Green Station’ la Sa chiede all’Aet di collaborare
Ticino
16 ore
‘Appalti internazionali, si chieda il certificato anti-mafia’
Con una mozione Ermotti-Lepori e altri deputati invitano il Consiglio di Stato a modificare il regolamento della legge sulle commesse pubbliche
Luganese
16 ore
Lugano, crisi in vista: nel 2023 -20% di reddito disponibile
Un rapporto della Statistica urbana prevede tempi duri per i cittadini di Lugano qualora l’attuale crisi perdurasse con la stessa intensità
Luganese
16 ore
Manno, datore di lavoro a processo per omicidio colposo
I fatti riguardano la morte di un suo dipendente nel 2017, caduto da circa 6 metri di altezza mentre lavorava. Secondo la difesa è colpa della vittima
Ticino
17 ore
Ffs, aumentano i passeggeri e i treni in transito in Ticino
Roberta Cattaneo: ‘Alle 70mila persone sui Tilo dobbiamo aggiungere le molte che usano Ir e Ic’. Zali: ‘Traffico passeggeri incrementato del 15%’
© Regiopress, All rights reserved