laRegione
22.02.21 - 16:21

Losone, che fine ha fatto lo stand di tiro interrato?

Interpellanza della Lega sulla compatibilità del poligono regionale con gli altri contenuti pianificati nel comparto ex caserma

losone-che-fine-ha-fatto-lo-stand-di-tiro-interrato
archivio Ti-Press

Che fine ha fatto la proposta contenuta nel Piano direttore cantonale d'inserire uno stand di tiro regionale interrato alla piana dell'Arbigo? La questione viene sollevata dalla Lega dei ticinesi di Losone (prima firmataria è Beatrice Duca), che nei giorni scorsi ha inoltrato un'interpellanza al Municipio. 

“Da parte del Municipio ci sono sempre giunte rassicurazioni – scrive Duca –. In particolare anche nell’ambito della variante di Piano regolatore relativa al comparto ex caserma, il Comune ha proposto una vasta area di svago nella natura, destinata e aperta a tutta la popolazione. Ci è parso ovvio, poiché questa era la comunicazione sempre costante del Municipio, che la vasta pianura che si estende da via alle Gerre su fino allo Zandone sarebbe stata utilizzata esclusivamente per lo svago nella natura. A questo si aggiunge il fatto che da poco il Patriziato di Losone ha messo a concorso i diritti di superficie sui suoi terreni, proprio sotto l'ex caserma, per la realizzazione di un complesso alberghiero di lusso con vista sul golf. Il tutto a un centinaio di metri in linea d’aria da quella che dovrebbe essere la zona di svago pianificata”.

Tuttavia, aggiunge Duca, risulta che il Cantone “non abbia minimamente rinunciato al progetto di realizzare lo stand di tiro regionale del Locarnese a Losone”. Un poligono che potrebbe entrare in conflitto con gli altri contenuti dell'area ex caserma e con il futuro albergo di lusso a ridosso del campo a 18 buche “a un tiro di schioppo (è proprio il caso di dirlo) dal futuro stand; cosa offriranno per colazione la domenica mattina ai propri ospiti? Cornetto e cappuccino al suono degli spari dello stand di tiro?”. L'interpellante è scettica sul fatto che la struttura, per ora solo nel Piano direttore, sarà interrata ed esprime dubbi anche sui vantaggi dell'inserimento dell'Accademia Dimitri nell'ex caserma.

Seguono alcune domande: “Quando pensava il Municipio di comunicare al Consiglio comunale e alla popolazione che il Cantone mantiene ancora il progetto di creare lo stand di tiro regionale del Locarnese a Losone, laddove lo stesso Municipio aveva promesso un’area di svago nel verde a favore della popolazione? Il Municipio che cosa ha fatto in modo attivo per scongiurare la realizzazione dello stand di tiro regionale del Locarnese a Losone, sul Piano d’Arbigo? Ritiene forse il Municipio che l’area di svago nel verde sia compatibile con la presenza di uno stand di tiro regionale a 300 metri?”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
4 ore
Fra i 17 e i 27 milioni per la nuova piscina di Trevano
La notizia è trapelata a margine dell’assemblea dell’Ente regionale di sviluppo del Luganese. Passi in avanti per il Parco regionale del Camoghè.
Mendrisiotto
5 ore
Un territorio raccontato attraverso tredici storie di vita
Le conversazioni del poeta Massimo Daviddi e i ritratti del fotografo Aldo Balmelli in un libro che restituisce lo sguardo dei protagonisti
Ticino
7 ore
Tetto ai premi di cassa malati, Carobbio: ‘Grave non parlarne’
Per la consigliera agli Stati il ‘no’ all’entrata in materia è ‘un brutto segnale’. Chiesa: ‘rifiutiamo il principio, e per il Ticino cambierebbe poco’
Luganese
8 ore
Lugano, il futuro del fiume Cassarate passa dal Liceo 1
Per la riqualifica un’inedita collaborazione fra Dipartimento del territorio e ragazzi dell’istituto scolastico, fra nuovi accessi e un percorso didattico
Ticino
8 ore
Vigilanza sulla Procura federale, proposta Fiorenza Bergomi
La Commissione giudiziaria sottopone le proprie indicazioni all’Assemblea federale in vista delle nomine in programma per il 14 dicembre
Ticino
9 ore
Targhe, Dadò: ‘Colpa del governo’. Gobbi: ‘Sei in malafede’
Caos imposta di circolazione, dopo il ritiro dei decreti da parte del Consiglio di Stato è botta e risposta al fulmicotone, tra accuse e puntualizzazioni
Mendrisiotto
9 ore
Scontro fra due auto a Rancate, nessun ferito
Il sinistro è avvenuto poco dopo mezzogiorno sulla strada cantonale.
Bellinzonese
11 ore
Cade col quad nel fiume a Traversa: morto 29enne bleniese
La vittima ha fatto un volo di dieci metri nel greto del torrente Fruda: stava facendo lavori di giardinaggio accanto alla casa di famiglia
Bellinzonese
11 ore
Cima Piazza, più sicurezza grazie a una staccionata più lunga
Il Municipio di Bellinzona ha deciso di aderire parzialmente alle preoccupazioni delle famiglie in merito al parco di Giubiasco
Bellinzonese
13 ore
Nei bandi svelate cifre e atout della nuova Officina Ffs
Castione: sulle opposizioni le Ffs mirano a trovare una soluzione condivisa entro fine 2022. Confermati centrale a cippato, tetti verdi e fotovoltaico
© Regiopress, All rights reserved