laRegione
laR
 
10.01.21 - 20:57

Giardino Papio ad Ascona, il restauro è all'albo

Pubblicata la domanda di costruzione per un progetto da 1,8 milioni di franchi che prevede il recupero e riqualifica dell'area verde

giardino-papio-ad-ascona-il-restauro-e-all-albo
Il giardino visto dall'alto

Il progetto di restauro, recupero e riqualifica del giardino storico del Collegio Papio di Ascona è stato pubblicato all'albo comunale. La richiesta di licenza edilizia e l'incarto che la accompagna potranno esser consultati fino al prossimo 22 gennaio, secondo le modalità e con le misure sanitarie previste dall'Ufficio tecnico. Entro lo stesso termine dovranno giungere eventuali opposizioni.

L'investimento globale previsto per l'area verde annessa all'istituto scolastico e al complesso monumentale che comprende pure la chiesa di Santa Maria della Misericordia, ammonta a circa 1,8 milioni di franchi. La spesa, trattandosi di un giardino storico, sarà in parte coperta dagli enti pubblici. Si attendono circa 800mila franchi da Confederazione e Cantone; 270mila dagli enti locali (90mila franchi ciascuno per Comune, Patriziato e Parrocchia); 90mila dalla Fondazione Collegio Papio e 641mila da fondazioni private e da donatori.

Il Comune, dal canto suo, ha già deciso di concedere il suo contributo nel corso di una recente seduta del Legislativo. I consiglieri hanno però posto l'accento su una questione importante: l'apertura al pubblico del giardino borromaico, nel cuore del borgo, cinto da storiche mura in pietra. Una richiesta alla quale, di principio, aderisce anche il Municipio. Occorre aggiungere che l'intenzione della Fondazione, a quanto è dato di sapere, va proprio in questa direzione.

Il progetto

Negli ultimi decenni il giardino, pure se sempre utilizzato, è stato purtroppo semi-abbandonato, diventando quasi un retro del Collegio, con attività di minor pregio e interventi di poca qualità. Ora si è deciso di porre rimedio a questa situazione, con un progetto (firmato da Dionea Sa in collaborazione con lo studio di architettura Giraudi e Radczuweit) che prevede riordino, pulizia, eliminazioni delle aggiunte più recenti e riqualifica. Un restauro di tipo conservativo che passerà da recupero, migliorie e valorizzazione delle costruzioni collegate agli spazi verdi nonché degli accessi. 

In futuro gli spazi per la ricreazione – con prati per le attività sportive e di gioco – dovranno convivere con aree d'uso pubblico, per eventi puntuali, con una copertura leggera per riparare da sole e pioggia. Per quanto riguarda l'arredo verde, basti dire che la scelta delle specie e dei tipi di piante e arbusti sarà determinata dalla coerenza con il passato storico del giardino e con la filosofia di base che ne accompagnavano creazione e cura.

Importante, nel corso dei secoli, sono state sia la produzione ortofrutticola, con accento sulla vite, sulle verdure, sugli alberi da frutto e sui fiori, sia la funzione spirituale, con angoli dedicati alla meditazione e alla preghiera. Il tutto su un'area totale di oltre seimila metri quadrati, con camminamenti e altre strutture del passato che sono ancora chiaramente leggibili e che saranno valorizzate nel corso dei lavori previsti.

In aprile inaugurazione della nuova mensa

Intanto il Papio inaugura un'altra novità. Dal 7 gennaio, al ritorno dalle vacanze scolastiche, gli studenti e il personale possono pranzare nella mensa allestita all’interno della nuova ala del Collegio, che si presenta strutturata su due piani. Nel livello interrato si trovano la cucina, i servizi igienici e i locali tecnici e per il personale, mentre al piano terra è collocata la mensa, con una disponibilità di circa 200 posti. L’inaugurazione della nuova ala – situazione pandemica permettendo – è in programma per venerdì 23 aprile: invitati il vescovo Valerio Lazzeri, il consigliere federale Ignazio Cassis, così come altre autorità politiche e personalità legate all'istituto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
GALLERY
Mendrisiotto
4 ore
Il parco delle gole della Breggia si fa più inclusivo
Inaugurato un percorso per ipovedenti nell’area del mulino del Ghitello. Stella: ‘È un patrimonio da difendere, ma anche rendere accessibile a tutti’.
Ticino
4 ore
Premi cassa malati, Marco Chiesa (Udc) insiste e interroga Berna
Il presidente nazionale democentrista segue De Rosa e chiede al Consiglio federale perché nel calcolo per il ’23 non siano stati calcolati ’20 e ’21
Luganese
6 ore
Cornaredo, ‘tabula rasa’ pronta sulla carta
Presto in pubblicazione a Lugano e Porza il Piano di quartiere del comparto B1a. Previsti edifici misti di altezza tra i 30 e i 60 metri
Grigioni
7 ore
A Mesocco non si ripresenta il sindaco Christian De Tann
In corsa per la carica di capo dell’esecutivo alle elezioni comunali del 30 ottobre vi sono John Seghezzi, Fausto a Marca e Mattia Ciocco
Locarnese
7 ore
Il giudice sul pedofilo: ‘È solo la punta dell’iceberg’
Un 77enne del Sopraceneri condannato a 8 anni di carcere per ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
8 ore
Dai ruderi è nato un auditorium: inaugurazione a Biasca
Ultimati i lavori della struttura concertistica e per eventi culturali che potenzia l’offerta dell’attigua Casa Cavalier Pellanda
Ticino
9 ore
Ticino capitale del turismo sostenibile, ‘è la sfida del futuro’
Questa settimana si tiene l’Adventure travel world summit, l’evento più importante a livello internazionale per la promozione di una ‘nuova visione’
Locarnese
9 ore
Bracconieri in Vallemaggia, la Federazione prende le distanze
La Fcti condanna senza mezzi termini i deplorevoli atti compiuti da un gruppo di persone nemmeno in possesso di una licenza venatoria
Bellinzonese
10 ore
Municipio di Bodio favorevole alla fusione con Giornico
Una decisione unanime che permette di avviare l’iter per un’aggregazione ridotta rispetto al progetto che comprendeva anche Pollegio e Personico
Ticino
14 ore
Vaccinazioni di richiamo autunnali in Ticino dall’11 ottobre
Le informazioni sono già disponibili sul sito ufficiale dedicato alle vaccinazioni www.ti.ch/vaccinazione
© Regiopress, All rights reserved