laRegione
gordola-domande-su-nuova-fermata-ffs-e-accessi
01.01.21 - 10:00
Aggiornamento: 16:03

Gordola, domande su nuova fermata FFS e accessi

Interpellanza del Plr sul futuro del comparto Santa Maria e le soluzioni logistiche previste per l'area della stazione ferroviaria

La nuova fermata delle FFS di Gordola continua a essere al centro delle discussioni. Stavolta lo è per un'interpellanza presentata dal locale Gruppo Plr in Consiglio comunale in occasione dell'ultima seduta. “La nostra è più fermata che stazione – puntualizza in entrata il Plr – ma questo poco importa visto che Gordola è ben servita con un accesso al treno all’interno del paese. In tempi relativamente brevi, il cantiere del ponte è infatti partito, le Ferrovie Federali hanno fatto un grande investimento nel raddoppio del binario fra Gordola e il ponte sul fiume Ticino”. Ance se, si legge nel documento trasmesso al Municipio, “i lavori hanno creato inevitabili disagi in particolare ai confinanti, ma non solo: rumori anche notturni, difficoltà negli spostamenti e di accessibilità all’area della stazione. Il raddoppio dei binari, come sappiamo, ha comportato importanti interventi edili: il rifacimento e l’ampliamento del ponte, i nuovi marciapiedi, il sottopassaggio e il nuovo ponte sul Carcale. A lavori ormai terminati possiamo tirarne le conclusioni. Il nuovo sottopasso è sicuramente un valore aggiunto per il Comune e per gli abitanti delle Campagne, così come in generale l'aspetto moderno della nuova fermata che riprende gli attuali standard FFS”.

Disegnare il futuro di Santa Maria tenendo presenti tutte le criticità

In attesa che il nuovo Piano Particolareggiato Santa Maria diventi realtà a detta del gruppo PLR è necessario fare delle valutazioni in merito all'accessibilità alla nuova fermata per chi abita nella zona est del paese. Un tema, quest'ultimo, non nuovo e già sollevato sui social media. Alla luce di queste considerazioni gli esponenti del Plr chiedono all'Esecutivo quali riflessioni sono state fatte al momento su questi quesiti; quale dicastero è incaricato di seguire il dossier; quali soluzioni sono immaginabili; come mai non sono stati creati, almeno provvisoriamente, dei posteggi a fianco del marciapiede lato sud. Infine come mai l’accesso veicolare lato sud non dovrebbe essere accessibile anche agli utenti che si recano in stazione.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
futuro gordola nuova fermata ffs plr santa maria
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
50 min
Violento temporale nel Luganese causa smottamenti e allagamenti
I pompieri sono stati sollecitati più volte. Colpito in modo particolare il Malcantone
Ticino
3 ore
Premi cassa malati +10%, Dss: ‘Nel campo delle speculazioni’
La cifra dell’aumento indicata da uno studio di Accenture è ancora solo un’ipotesi, secondo Paolo Bianchi: ‘Indicazioni precise arriveranno prossimamente’
Luganese
3 ore
Tentato assassinio ad Agno: 49enne ha sparato a un 22enne
In pericolo di vita il giovane. È accaduto stamane in via Aeroporto. Arrestato l’autore. Gli inquirenti indagano sul movente.
Bellinzonese
6 ore
PerBacco! è già tempo di Festa della vendemmia a Bellinzona
La manifestazione invaderà il centro storico cittadino dal 1° al 4 settembre
gallery
Bellinzonese
6 ore
L’alpe Arami di Gorduno diventa ‘un patrimonio di tutti’
Inaugurato l’importante lavoro di recupero e ristrutturazione della baita con ristorazione, dotata di dormitorio, e dei pascoli
Luganese
7 ore
Viganello, grave un inquilino caduto nel palazzo
Nella notte un uomo è rimasto ferito sul balcone tetto dello stabile. Sul posto l’intervento degli agenti della Polizia cantonale e cittadina
Locarnese
12 ore
Centovalli, pompieri ancora al lavoro
Un fulmine sabato sera ha innescato un rogo boschivo sopra il Monte Sauree. Militi ed elicottero in azione. In corso la bonifica
Locarnese
13 ore
Hotel Arcadia, la Sinistra vuole vederci chiaro
Interrogazione al Municipio di Locarno sul clima di lavoro e le tensioni all’interno della nota struttura ricettiva
Bellinzonese
1 gior
Reintrodotto il limite di visite allo Iosi
Nei reparti di oncologia medica, ematologia e radioterapia potrà entrare un solo visitatore al giorno per massimo 30 minuti.
Bellinzonese
1 gior
Cassis incontra a Bellinzona la prima ministra estone
Durante i colloqui si è parlato di relazioni bilaterali e guerra in Ucraina, come pure dell’utilizzo delle nuove tecnologie nella politica estera.
© Regiopress, All rights reserved