laRegione
05.11.20 - 15:38
Aggiornamento: 06.11.20 - 17:20

Maggia, il Covid-19 pesa sul preventivo 2021

Il Municipio ha stilato un rapporto nel segno della continuità, a fronte di un deficit d'esercizio di circa 600mila franchi. Moltiplicatore al 90 per cento

maggia-il-covid-19-pesa-sul-preventivo-2021
Un preventivo nel solco della continuità (foto Ti-Press)

Moltiplicatore invariato al 90%; nessun aumento delle tasse d'uso (rifiuti, canalizzazioni); nessun taglio per contenere le spese, così come nessun taglio a servizi e prestazioni comunali, nonché a contributi per associazioni ed enti; mantenimento di una buona capacità progettuale e d'investimento.

Sono questi i punti fermi che il Municipio di Maggia ha voluto segnalare nel documento di presentazione del Preventivo 2021 dell'ente locale, che passerà al vaglio del Consiglio comunale nella sua prossima seduta, in calendario lunedì 21 dicembre.

"Il Municipio - si legge nel suo messaggio - ha elaborato il preventivo 2021 nel segno della continuità" e basandosi sull'analisi preliminare del consuntivo dell'anno in corso. Una scelta, quella della continuità, nonostante "l'incertezza e la delicatezza della situazione pandemica" che si ripercuote sulle casse e sull'operatività del Comune.

Per il prossimo anno, il preventivo considera la cifra di 594'498 franchi quale deficit d'esercizio, mentre dal fronte entrate per imposte comunali, l'analisi finanziaria ha stimato che dovrebbero entrare 4 milioni e 303'300 franchi, a fronte di un fabbisogno di 4 milioni e 897'798 franchi. Dai calcoli preventivi, quindi, si legge che il totale delle spese correnti sarà di 11 milioni e 82'063 franchi, da un lato; mentre da quello dei ricavi correnti ci si dovrà aspettare la cifra di 6 milioni e 184'265 franchi.

Inoltre, scrive ancora l'esecutivo, per il 2021 sono stati confermati i contributi ricevuti per il nuovo Fondo per le energie rinnovabili (Fer), quindi si potranno "mantenere gli incentivi messi a disposizione della cittadinanza".

Gli investimenti per circa 2,3 milioni di franchi

Alla voce investimenti troviamo la cifra netta di 2 milioni e 290mila franchi, dai quali va dedotto 1 milione 31'409 franchi, per ammortamenti amministrativi. Dopo le cifre passiamo agli oggetti del denaro impiegato che vedono la conclusione del risanamento del palazzo comunale; la continuazione dei lavori di arginatura del fiume Maggia a Riveo; il risanamento della strada Aurigeno-Dunzio; l'inizio dei lavori per un posteggio (se il messaggio sarà accolto) e quello dei lavori di risanamento della strada A Canton.

Grazie al capitale proprio accumulato negli anni (a fine 2019 contava circa 3,7 milioni di franchi) si potrà far fronte, nel breve termine, ai disavanzi previsti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarno
2 ore
Affittacamere, nei Comuni la verifica è diventata una ‘gimcana’
La Città risponde ad Angelini Piva e cofirmatari sull’introduzione della nuova procedura per gli alloggi ad uso turistico messi sulle piattaforme online
Ticino
4 ore
‘L’uso dell’automobile privata per i frontalieri va agevolato’
A chiederlo è la Commissione dell’economia e tributi. La misura riguarda l’uso per lavoro: ‘Non si deve per forza dover usare quella aziendale’
Mendrisiotto
4 ore
Monte Generoso, si chiude un capitolo lungo 130 anni
Con la posa degli ultimi elementi delle rotaie e della cremagliera si è concluso oggi il risanamento del binario, risalente al 1890
gallery
Mendrisiotto
5 ore
Il Nebiopoli incontra i bambini delle Elementari di Chiasso
L’obiettivo è trasmettere il vero spirito del Carnevale e mostrarne l’organizzazione. Un modo, anche, per prevenire atti di violenza futuri
Luganese
5 ore
Caslano, ciclista colto da malore sulla cantonale: è grave
L’uomo, un 54enne svizzero domiciliato nel Luganese, si è accasciato a terra ed è stato soccorso dalla Croce Verde di Lugano. Traffico molto perturbato
Ticino
6 ore
Fotovoltaico su autostrada e ferrovia: ‘L’interesse è forte’
Il primo lotto messo a concorso dall’Ustra ha avuto un grande interesse, con oltre 300 richieste da 35 aziende. Il potenziale resta però limitato
Luganese
7 ore
Bioggio, in mostra la rivoluzione di ArtByFrask
Nella casa comunale verrà allestita l’esposizione di Andrea Fraschina, pittore ispirato dalle culture underground e dall’energia della filosofia punk
Lavizzara
8 ore
Centro di scultura, c’è l’appoggio ma anche una ‘minaccia’
Il Consiglio comunale accoglie, al termine di una seduta un tantino movimentata, il credito a favore di questa istituzione; ma tira aria di referendum
Chiasso
11 ore
Interrogazione al Municipio sulla vicenda del pianista ucraino
Il consigliere comunale Marco Ferrazzini (Us-Verdi-Indipendenti) chiede lumi sulla sostituzione dell’artista da parte dell’Osi
Campione d’Italia
12 ore
È vicina la vendita di uno degli stabili di proprietà comunale
Sarà probabilmente l’immobile che ospitava gli uffici della polizia dell’enclave
© Regiopress, All rights reserved