laRegione
30.10.20 - 16:25

Losone, riattivato il servizio spesa a domicilio

Da lunedì prossimo i volontari autorizzati dal Municipio torneranno a consegnare la merce ordinata alle persone in quarantena, anziane o delle categorie a rischio

losone-riattivato-il-servizio-spesa-a-domicilio

Losone ha riattivato il servizio comunale di consegna della spesa a domicilio. Da lunedì 2 novembre sarà nuovamente in funzione il servizio di approvvigionamento promosso dal Municipio in collaborazione con un gruppo di volontarie e volontari. Una volta a settimana è possibile richiedere gratuitamente a domicilio la consegna della spesa e di medicamenti che non richiedono la ricetta medica. La spesa può essere pagata alla volontaria o al volontario tramite denaro contante o fattura. Inoltre, nei casi di quarantena o isolamento è offerto un aiuto anche per portare a passeggio l’animale domestico. Il servizio è rivolto alle persone domiciliate a Losone che sono: in quarantena, in isolamento o anziane nelle categorie a rischio e che non possono affidarsi ad altri. La spesa deve essere richiesta con due giorni di preavviso, chiamando il numero comunale: 079 479 51 86. Il personale è disponibile per registrare le prenotazioni da lunedì a venerdì dalle 8 alle 10. Le volontarie e i volontari sono tutti muniti di autorizzazione ufficiale fornita dal Municipio di Losone. L’utenza del servizio deve richiedere a ogni persona che si presenta di mostrarla. Per assicurare la regolarità del servizio il Comune cerca costantemente volontarie e volontari maggiorenni con meno di 65 anni. Ci si può annunciare scrivendo all’indirizzo email dell’assistente sociale comunale, Elena Balzano (elena.balzano@losone.ch), indicando i propri dati di riferimento: nome, cognome, età, disponibilità (giorni, orari), indirizzo di domicilio e numero di telefono.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
21 min
Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire
La richiesta di credito ammonta a 582mila franchi e sarà votata il 19 dicembre. Verrà chiesto aiuto ai comuni convenzionati
Ticino
28 min
In Ticino 1’483 nuovi contagi Covid e cinque decessi
I posti letto occupati da pazienti con Coronavirus sono 141, per un +23% rispetto alla scorsa settimana. Sei i pazienti che si trovano in cure intense
Luganese
9 ore
Viganello, restano grigie le facciate di Casa Alta
Trovato il compromesso, che prevede la rinuncia al tinteggio blu, dopo l’incontro tra Cantone, Città e presidente dell’assemblea dei proprietari
Grigioni
9 ore
A San Bernardino (e non solo) mercato immobiliare congelato
Dopo tre intensi anni di compravendite, oggi la forte domanda non trova più offerta. Vigne dell’Ente turistico: ‘Qui come nel resto del Moesano’
Bellinzonese
15 ore
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
17 ore
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
Luganese
18 ore
Lugano Region: ‘Risultati migliori del previsto’
I pernottamenti del 2022 superano quelli degli anni prepandemici, ma si guarda al 2023 con prudenza. Spaventa in particolare l’inflazione.
Mendrisiotto
19 ore
Arzo: fu tentato omicidio, inflitti sei anni e mezzo di carcere
La Corte di appello e di revisione penale pronuncia una nuova sentenza nei confronti dell’uomo che strinse il collo della moglie fino a farla svenire
Ticino
19 ore
Casse malati, 11mila firme per gli sgravi. E un asino che raglia
La Lega consegna in governo le sottoscrizioni all’iniziativa per la deducibilità integrale dei premi. Poco dopo la sinistra porta i regali per i ricchi
Ticino
20 ore
‘No a qualsiasi scenario che impedisca al popolo di votare’
Marina Carobbio e il (molto probabile) seggio vacante al Consiglio degli Stati post Cantonali, il presidente cantonale dell’Udc pianta già qualche paletto
© Regiopress, All rights reserved