laRegione
minusio-preventivo-2021-con-disavanzo-di-quasi-due-milioni
29.10.20 - 18:09

Minusio, preventivo 2021 con disavanzo di quasi due milioni

A pesare sul bilancio sono la pandemia e i suoi strascichi. Moltiplicatore invariato al 78%, una scelta 'politica': ‘È una situazione straordinaria’

Il preventivo 2021 del Comune di Minusio chiuderà con un deficit di circa 1,8 milioni di franchi. A pesare sui conti comunali, manco a dirlo, la pandemia e i suoi strascichi, un evento che indubbiamente ha innescato una crisi finanziaria su più livelli. Il messaggio municipale (del 20 ottobre) che riporta il bilancio amministrativo è l'ultimo, come si legge nell'atto parlamentare, di una legislatura che si è forzatamente estesa fino al prossimo aprile, a causa del covid-19 che ha rinviato le elezioni comunali al prossimo anno.

“Le più recenti notizie non lasciano ben sperare e di conseguenza – scrive l'esecutivo – le valutazioni si giustificano a maggior ragione. Sappiamo che misure imposte per contenere la situazione (pandemica; ndr) hanno avuto un pesante impatto sull'economia. La disoccupazione è aumentata così come le richieste di lavoro ridotto, che hanno raggiunto un livello record”.

Il bilancio calcolato dall'esecutivo per l'anno prossimo presenta uscite per 36 milioni e 331mila franchi, entrate per 15 milioni 352mila 700 franchi e un fabbisogno da coprire con imposta comunale di 20 milioni 979mila 100 franchi.

Per quanto concerne gli investimenti netti messi a preventivo l'onere ammonta a poco più di sei milioni di franchi: “Coscienti che solitamente il Comune può sostenere investimenti annui per non oltre tre milioni di franchi, con questo preventivo il Municipio vuole comunque fissare alti i propri obiettivi”, si legge. Infatti, riporta l'esecutivo nel documento, "ad oggi è già stato concesso un credito di oltre 2,2 milioni di franchi per ristrutturazione e ampliamento della proprietà comunale Centro culturale Elisarion e un credito di 5,3 milioni per l'ampliamento della scuola dell'infanzia (due sezioni), sede via Mezzaro”. Investimenti, v'è scritto, che sono a beneficio della comunità

La scelta “politica” di un moltiplicatore invariato

Il Municipio minusiense, in base alle ponderazioni effettuate e tenendo conto della straordinarietà del periodo, propone di mantenere il moltiplicatore d'imposta invariato al 78 per cento: una scelta politica e non matematica (che avrebbe richiesto un coefficiente al 86 per cento). “Al fronte delle entrate, considerando che la popolazione è già fortemente colpita dalle conseguenze del covid-19, l'esecutivo comunale non ha ritenuto opportuno intervenire con modifiche e in particolare riproponendo anche un invariato moltiplicatore (politico) d'imposta”. “Tutto ciò considerando anche che la perdita non è strutturale, bensì ‘solo’ straordinaria e che un'evoluzione delle entrate mostra un recupero della situazione a medio termine”, confida l'esecutivo. Il gettito comunale, con tale moltiplicatore, si attesterà circa sui 19,1 milioni di franchi a fronte di un fabbisogno di 20,9 milioni. Questo porterà a un disavanzo d'esercizio di circa 1,8 milioni di franchi. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
29 min
Insieme a luglio arrivano i radar
La polizia comunica in quali località verranno effettuati settimana prossima i controlli della velocità mobili e semi-stazionari.
Luganese
35 min
Plan B Lugano, il governo: ‘Rischio ridotto di riciclaggio’
Rispondendo a un’interrogazione, il Consiglio di Stato smorza le preoccupazioni in virtù della natura locale delle transazioni in criptovalute
Mendrisiotto
38 min
Occhi puntati su Simonetta Sommaruga. ‘Ne sono cosciente’
Dalle corsie A2 ad AlpTransit, la direttrice del Datec sa che le resistenze dei momò sono forti e le aspettative elevate
Bellinzonese
47 min
Si cerca Giuseppe Brioschi, è scomparso martedì da Bellinzona
La polizia prega chiunque dovesse vederlo di chiamare il Comando allo 0848 25 55 55.
Ticino
1 ora
Carceri, agenti di custodia cercansi: aperto il concorso
Il direttore Laffranchini parla a laRegione del numero di assunzioni che potrebbero esserci. Il 20 luglio serata informativa a Rivera
Ticino
1 ora
La campagna ‘Montagne sicure’ allarga il raggio d’azione
Quest’anno particolare attenzione a segnaletica dei sentieri, e-bike, cani da protezione delle greggi e vacche nutrici. Gobbi: ‘Collaborazione importante’
Bellinzonese
2 ore
Centro sci nordico, fallita la società incaricata della gestione
La Sagl responsabile di ristorante e albergo ha depositato i bilanci. A pesare sarebbero i costi di gestione. Questa sera l’assemblea della Sa.
Gallery
Ticino
5 ore
Da Sciaffusa a Mendrisio: il Consiglio federale in Ticino
Prima la visita a Tenero, poi lo spostamento nel Sottoceneri. Dove, dopo la parte ufficiale, i sette ‘saggi’ hanno incontrato la popolazione.
Mendrisiotto
6 ore
Zigzag in autostrada, multati vari motociclisti
La Polizia cantonale ha riscontrato 31 infrazioni durante alcuni controlli fatti a maggio e giugno.
Bellinzonese
8 ore
‘Sua figlia ha avuto un incidente’, ma è una truffa
Una sedicente poliziotta al telefono ha chiesto, invano, a una 78enne del Bellinzonese 50mila franchi per evitare a sua figlia la prigione
© Regiopress, All rights reserved