laRegione
11.09.20 - 15:08

Brissago, la porta d'entrata alle frazioni si fa bella

Richiesta di credito di 260mila franchi per riordinare e abbellire gli spazi urbani attorno allo stabile della Posta

brissago-la-porta-d-entrata-alle-frazioni-si-fa-bella
(Archivio Ti-Press)

Un nuovo volto per gli spazi urbani adiacenti la Posta di Brissago. Un sedime, quello di via Leoncavallo 44, che necessita di un lifting a detta del Municipio, pronto a chiedere un credito di 260mila franchi al legislativo per ripensare quest’area. Lo stabile della Posta, lo ricordiamo, era stato acquistato nel giugno del 2013 dal Comune, con un investimento di 2,5 milioni di franchi. L’intera proprietà si estende su circa 1200 metri quadrati e, oltre ai due corpi edificati ospita pure le fermate dei bus di linea e dei taxi, oltre che alcuni posteggi per auto e moto a disposizione di chiunque.
Dopo l’acquisto dell’immobile, l’autorità comunale ha provveduto alla ristrutturazione degli appartamenti, in modo da renderli più confortevoli per gli inquilini. L’Azienda acqua potabile ha pure trovato dimora al piano terra del palazzo.

Accrescere la sicurezza dei pedoni

Per quanto attiene invece l’esterno, dopo l’abbellimento della vicina Piazza d’Armi, il Municipio è dunque deciso a fare un po’ di ordine su questo sedime, sorta di porta d’ingresso al paese e alle sue frazioni per chi utilizza i mezzi pubblici. Ridisegnare questa piazzetta comporterà un ripensamento della disposizione dei posteggi (che beneficeranno di una maggior lunghezza così da evitare che le auto in sosta sporgano e disturbino i passanti) e della fermata dei bus adeguandola, tra l’altro, anche alla Legge sui disabili; una nuova pavimentazione, visto che il fondo attuale versa in uno stato precario; accrescere la sicurezza dei numerosi pedoni che vi sostano e che attraversano la strada. Il sedime verrà decorato con aiuole verdi e la posa di un selciato sul marciapiede, con dadi in porfido. A completare il tutto, vi saranno i nuovi servizi igienici, inseriti nel locale in disuso accanto all’ingresso dell’ufficio postale. L’investimento per quest’opera inserita nel Piano Finanziario, non avrà ripercussioni negative sulla gestione corrente. L’intera area apparirà, una volta ultimati i lavori, più accogliente e vivibile. A onor del vero, annota il Municipio del messaggio, già nel 2016 lo stesso aveva dato avvio a uno studio preliminare riguardante il sedime in questione. Questo progetto era poi stato accantonato in virtù degli importanti investimenti sostenuti dall’ente pubblico negli ultimi anni.

Prosegue, così, tappa dopo tappa, il vasto piano di riqualifica del paese. Interventi precisi e mirati che hanno interessato, negli ultimi anni, anche il pittoresco lungolago e necessari per svecchiare il volto di una delle località turistiche più rinomate della regione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
7 sec
Plan B continua a dividere Lugano
Dalla discussione generale in Consiglio comunale, critiche più o meno velate da Ps, Verdi e Centro, mentre Udc, Lega e Plr lodano l’operazione
Bellinzonese
31 min
Rubano materiale da hockey ad Arbedo: bottino di 300mila franchi
Il furto di pattini, bastoni e macchinari specializzati sarebbe avvenuto, stando alla Rsi, lo scorso fine settimana
Luganese
1 ora
Schlein a Massagno ‘senza padrini né padroni’
La candidata alla segreteria del Pd incontra Marina Carobbio. “Il Pd si può riformare”
Bellinzonese
2 ore
Tutti i vincoli del nuovo ospedale di Bellinzona
I progettisti dovranno confrontarsi con un’importante serie di questioni tecniche, fra sicurezza fluviale, edificabilità e viabilità
Ticino
4 ore
Superamento dei livelli, il Plr boccia la proposta commissionale
In Gran Consiglio arriverà anche il rapporto di minoranza di Polli: da Lega, Ps, Centro e Verdi ‘proposta evidentemente fragile, non ha obiettivi’
Luganese
5 ore
Processo Enderlin, ‘dopo 9 anni di Purgatorio comincia la vita’
L’imprenditore luganese è stato condannato a 13 mesi sospesi. Cade l’accusa delle retrocessioni bancarie
Locarnese
6 ore
Semine e novellame, così il Dipartimento ne orienta la rotta
All’Assemblea della Società di pesca Onsernone-Melezza Christophe Molina ha illustrato gli indirizzi del Dipartimento in materia di gestione ittica
Mendrisiotto
9 ore
Lite fra due persone in corso San Gottardo: c’è un arresto
L’alterco è scoppiato alle prime ore del giorno. In manette è finito un 21enne del Mendrisiotto
Luganese
10 ore
Reati finanziari ‘atipici’, chiesti 12 mesi per Davide Enderlin
Il 51enne imprenditore ed ex consigliere comunale del Plr di Lugano deve rispondere di amministrazione infedele e falsità in documenti
Ticino
10 ore
Nuova condanna per Scimonelli, il mafioso nato a Locarno
L’uomo ‘bancomat’ di Matteo Messina Denaro, in carcere dal 2015, è stato riconosciuto colpevole anche di numerosi attentati incendiari
© Regiopress, All rights reserved