laRegione
11.02.20 - 17:17
Aggiornamento: 15.02.20 - 10:06

'Macché prestito, si è trattato di un raggiro'

Avvocato locarnese a processo: il pg Andrea Pagani ha chiesto una pena di 24 mesi sospesi per ripetuta appropriazione indebita qualificata

macche-prestito-si-e-trattato-di-un-raggiro
Il pg Andrea Pagani

Ventiquattro mesi di detenzione sospesi per due anni sono stati chiesti dal pg Andrea Pagani per l'avvocato muraltese Ignazio Maria Clemente, alla sbarra delle Correzionali di Locarno (riunite a Lugano) per rispondere di ripetuta appropriazione indebita qualificata. La colpa del legale locarnese, secondo l'accusa, è aver indebitamente utilizzato circa 280mila franchi che un'anziana tedesca aveva depositato sul conto clienti notarile. Pagani ha parlato di un debito di credibilità di Clemente e ha sostanzialmente tracciato il profilo di un raggiro. Il movente era la pessima situazione finanziaria dell'imputato e la necessità di porvi rimedio. La tesi del prestito, sempre sostenuta dalla difesa, è stata considerata pura invenzione.

Di diverso avviso il legale di Clemente, avvocato Diego Olgiati, che ha invece portato elementi a favore dell'ipotesi prestito. Quasi commovente il modo in cui Olgiati ha riconosciuto i meriti professionali non comuni di Clemente, sottolineando però la sua inconsistenza organizzativa e "burocratica". Olgiati si è quindi battuto per una totale relativizzazione delle responsabilità del suo assistito, chiedendo il proscioglimento dal reato contestato.

La sentenza della Corte presieduta dalla giudice Francesca Verda Chiocchetti è attesa per domani.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
54 min
Auto contro moto a Novaggio, grave il motociclista
L’incidente sulla strada verso Miglieglia. Il giovane è stato sbalzato a terra dall’impatto frontale
Mendrisiotto
1 ora
Il Corteo di Nebiopoli fa il pieno di satira e pubblico
La sfilata mascherata si riappropria del centro cittadino tra guggen, gruppi e carri (venuti anche da fuori) e le cannonate di coriandoli da Sion
Luganese
2 ore
Scontro auto-moto a Manno, ferito il motociclista
L’incidente intorno alle 15:45 in via Cantonale. Non sono note le condizioni del ferito, portato in ospedale dopo i primi soccorsi sul posto
Luganese
5 ore
A Lugano incendio in una discarica in zona Stampa
Un grosso incendio si è sviluppato questa mattina provocando molto fumo e un odore sgradevole. Una persona in ospedale per intossicazione
Locarno
7 ore
Solduno, un poliziotto di prossimità gentile e apprezzato
Dopo 37 anni di servizio va in pensione il sergente maggiore Fabrizio Arizzoli. L’Associazione di quartiere esprime la sua gratitudine
Mendrisiotto
10 ore
“Nei paesini la gente è solidale, ma in città...”
Non sembra essere un periodo facile per il volontariato, che dopo la pandemia sembra aver perso drasticamente attrattiva
Ticino
14 ore
Caso Unitas, Mps e Noi (Verdi) tornano alla carica
Nuove interpellanze: ’Le risposte scritte del Consiglio di Stato sollevano altri interrogativi’
Luganese
14 ore
La comunità cripto trova casa in centro città
L’Hub s’insedierà nell’edificio che ospitava il Sayuri e una banca, tra via Motta e Contrada Sassello. Lunedì discussione generale in Consiglio comunale
Locarnese
14 ore
Scintille tra Gordola e la Sopracenerina sulle tariffe
Nuova lettera dal Municipio al CdA della Ses per fare chiarezza sui costi di produzione e i prezzi applicati. Dividendi? ’Si può rinunciare’
Bellinzonese
22 ore
‘Eros Walter era un vulcano: alla Federviti ha dato moltissimo’
Lutto nel mondo vitivinicolo ticinese: è deceduto lo storico presidente della sezione Bellinzona e Mesolcina. Il ricordo di amici e colleghi
© Regiopress, All rights reserved