laRegione
11.02.20 - 10:04
Aggiornamento: 15.02.20 - 10:09

Avvocato a processo per un prestito contestato

Ignazio Maria Clemente, di Muralto, deve rispondere alle Correzionali di ripetuta appropriazione indebita qualificata

avvocato-a-processo-per-un-prestito-contestato

Si è aperto alle Correzionali di Locarno, riunite in Lugano, il processo a carico dell'avvocato muraltese Ignazio Maria Clemente. Il legale e notaio è accusato di ripetuta appropriazione indebita qualificata per aver indebitamente utilizzato poco meno di 280mila franchi che gli erano stati affidati da una cliente poi deceduta. I soldi erano il provento della vendita di un terreno, al netto delle spese e di un versamento della donna agli eredi.

Secondo l'avvocato, tutelato da Diego Olgiati, il patrimonio gli era stato generosamente messo a disposizione dalla donna in un momento di difficoltà finanziarie. Non la pensa così l'accusa, sostenuta dal pg Andrea Pagani. Presidente della Corte è la giudice Francesca Verda Chiocchetti.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
2 ore
Losone, una ‘rivoluzione’ da (non) buttare nel cestino
Tra novità già attuate e altre in arrivo, il Comune locarnese può considerarsi un precursore nella strategia di gestione dei rifiuti
Bellinzonese
2 ore
Area di servizio a Giornico, progetto ridotto ma ancora vivo
Ridimensionato l’investimento di 12 milioni inizialmente previsto. Per realizzare la ‘Green Station’ la Sa chiede all’Aet di collaborare
Ticino
2 ore
Livelli, Speziali chiude la porta: ‘Il Decs ritiri il messaggio’
Il presidente del Plr sull‘ultima proposta di superamento dei corsi A e B alla scuola media: ’Deludente e inconsistente, da noi troppo ottimismo iniziale’
Ticino
10 ore
‘Appalti internazionali, si chieda il certificato anti-mafia’
Con una mozione Ermotti-Lepori e altri deputati invitano il Consiglio di Stato a modificare il regolamento della legge sulle commesse pubbliche
Luganese
10 ore
Lugano, crisi in vista: nel 2023 -20% di reddito disponibile
Un rapporto della Statistica urbana prevede tempi duri per i cittadini di Lugano qualora l’attuale crisi perdurasse con la stessa intensità
Luganese
11 ore
Manno, datore di lavoro a processo per omicidio colposo
I fatti riguardano la morte di un suo dipendente nel 2017, caduto da circa 6 metri di altezza mentre lavorava. Secondo la difesa è colpa della vittima
Ticino
11 ore
Ffs, aumentano i passeggeri e i treni in transito in Ticino
Roberta Cattaneo: ‘Alle 70mila persone sui Tilo dobbiamo aggiungere le molte che usano Ir e Ic’. Zali: ‘Traffico passeggeri incrementato del 15%’
Ticino
12 ore
‘È una risposta concreta ai bisogni degli anziani’
La commissione parlamentare Sanità e sicurezza sociale firma il rapporto di Lorenzo Jelmini favorevole alla Pianificazione integrata
Ticino
12 ore
Malattie trasmissibili: esclusione da centri diurni e colonie
La nuova direttiva del medico cantonale estende il campo di applicazione. Giorgio Merlani: ‘Chiediamo il massimo scrupolo’
Mendrisiotto
13 ore
Oggi il punto di riferimento è l’Ente regionale per lo sport
A un anno dal varo si è già risposto ai bisogni del territorio. A cominciare dalla logistica. Lurati: ‘Il 2023 sarà il vero Anno zero’
© Regiopress, All rights reserved