laRegione
09.12.22 - 16:01
Aggiornamento: 19:33

La strada della Calanca riaperta già oggi alle 16

Lo ha deciso l’Ufficio tecnico cantonale: ultimati prima del previsto i lavori di sgombero e di parziale ripristino

la-strada-della-calanca-riaperta-gia-oggi-alle-16
Cantone Grigioni

Non sabato e nemmeno nel corso del weekend, bensì oggi (venerdì 9 dicembre) alle ore 16. Questa la decisione presa dall’Ufficio tecnico cantonale dei Grigioni, circondario di Mesocco, riguardo alla riapertura al traffico della strada cantonale della Val Calanca bloccata da domenica mattina da una frana caduta nel tratto tra il bivio per Castaneda e la frazione di Molina. La circolazione avverrà a senso unico alternato.

Domenica mattina i massi avevano ricoperto la carreggiata su una lunghezza di circa 150 metri. Le masse rocciose cadute hanno danneggiato, in parte in misura importante, la strada, i muri di sostegno a monte e a valle e il cordolo murario su una lunghezza di circa 30 metri. Singoli blocchi hanno superato la strada finendo nel fiume Calancasca. Dopo i primi accertamenti geologici e il via libera alla zona pericolosa, martedì mattina è stato possibile effettuare i lavori di sgombero con escavatori gommati. I lavori sono stati avviati su entrambi i fronti ed è stato possibile concluderli già mercoledì pomeriggio.

È quindi seguita, fra mercoledì e oggi, l’installazione delle palizzate di protezione sul lato a monte nella zona di pericolo principale su una lunghezza di circa 50 metri. Queste strutture in acciaio alte due metri trattengono i massi con un diametro fino a mezzo metro e in questo modo forniscono un contributo fondamentale alla sicurezza della circolazione su questo tratto. Per rendere la carreggiata idonea alla circolazione è stato posato un rivestimento provvisorio che ricopre le buche in parte profonde.

L’Ufficio tecnico cantonale si riserva la facoltà di chiudere di nuovo la strada con poco preavviso, qualora durante il fine settimana forti precipitazioni o nuove cadute di massi dovessero mettere a rischio la sicurezza degli utenti della strada. Per via delle condizioni meteorologiche previste, la pavimentazione sarà posata probabilmente martedì. Per procedere ai lavori di pavimentazione, la strada rimarrà chiusa per circa due ore.

Leggi anche:

Frana in Calanca, valle isolata a nord del bivio per Castaneda

Val Calanca isolata: ‘Ci vorranno giorni per liberare la strada’

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
14 min
Fotovoltaico su autostrada e ferrovia: ‘L’interesse è forte’
Il primo lotto messo a concorso dall’Ustra ha avuto un grande interesse, con oltre 300 richieste da 35 aziende. Il potenziale resta però limitato
Luganese
41 min
Bioggio, in mostra la rivoluzione di ArtByFrask
Nella casa comunale verrà allestita l’esposizione di Andrea Fraschina, pittore ispirato dalle culture underground e dall’energia della filosofia punk
Lavizzara
2 ore
Centro di scultura, c’è l’appoggio ma anche una ‘minaccia’
Il Consiglio comunale accoglie, al termine di una seduta un tantino movimentata, il credito a favore di questa istituzione; ma tira aria di referendum
Chiasso
5 ore
Interrogazione al Municipio sulla vicenda del pianista ucraino
Il consigliere comunale Marco Ferrazzini (Us-Verdi-Indipendenti) chiede lumi sulla sostituzione dell’artista da parte dell’Osi
Campione d’Italia
5 ore
È vicina la vendita di uno degli stabili di proprietà comunale
Sarà probabilmente l’immobile che ospitava gli uffici della polizia dell’enclave
Mendrisiotto
6 ore
Due arresti per la tentata rapina a Coldrerio
Un 18enne era stato aggredito lunedì pomeriggio. I presunti autori del gesto avrebbero provato a rubargli il cellulare
Bellinzonese
7 ore
Preso a calci da 20 giovani? ‘No, una lite per degli occhiali’
Cadenazzo: la polizia e il gerente di un bar ridimensionano la notizia (preoccupante se fosse confermata) pubblicata stamane da un portale
Luganese
7 ore
Tentata rapina a Ponte Tresa, due arresti
In relazione ai fatti, in manette sono finiti due giovani domiciliati nel Luganese, già fermati ieri dal personale delle dogane
Mendrisiotto
9 ore
Sei itinerari tematici per i parchi insubrici
Il progetto Insubriparks coinvolge, tra gli altri, il Parco del Penz, nonché quello delle Gole della Breggia
Luganese
12 ore
Ex maestro di Montagnola: riflessione aperta sul terzo grado
Dopo l’assoluzione in Appello, con il ribaltamento della condanna in Pretura penale, le motivazioni della Corte su ‘concreto pericolo’ e perizia
© Regiopress, All rights reserved