laRegione
13.06.22 - 08:44
Aggiornamento: 15:40

Abbattuto nei Grigioni il primo lupo ibrido in Svizzera

L’esemplare aveva attratto l’attenzione per il mantello molto chiaro. Gli esami genetici hanno confermato che discendeva da un accoppiamento lupo-cane

abbattuto-nei-grigioni-il-primo-lupo-ibrido-in-svizzera
Keystone

Per la prima volta in Svizzera è stata confermata la presenza di un ibrido di lupo. I test genetici hanno mostrato che l’animale abbattuto nel mese di marzo nella Valle del Reno a Coira era il frutto di un accoppiamento con un cane.

Le indagini del Laboratoire de biologie de la conservation di Losanna e del Senckenberg Centre for Wildlife Genetics di Gelnhausen, in Germania, hanno provato che l’animale era un incrocio di seconda generazione, comunica oggi l’Ufficio per la caccia e la pesca dei Grigioni in una nota.

Prima del suo abbattimento, l’animale aveva destato l’attenzione per la sua colorazione particolarmente chiara. L’esemplare era presumibilmente arrivato in terra retica attraverso l’Italia settentrionale e il Ticino. La parte di lupo nel materiale genetico dell’ibrido proviene infatti dalla popolazione italo-alpina. Tuttavia, l’origine esatta dell’animale non è nota.

Alla fine di dicembre 2021, il Cantone dei Grigioni era stato informato della presenza di un ibrido cane-lupo beige nei pressi di Domodossola (Italia). Dopo che nel corso del mese di gennaio erano stati effettuati singoli rilevamenti del presunto ibrido, prima vicino a Domodossola e poi in Ticino, nel mese di marzo erano emerse indicazioni sulla presenza dell’animale nella Valle del Reno, nei dintorni di Coira.

In marzo l’Ufficio per la caccia e la pesca aveva spiegato l’importanza dell’abbattimento di soggetti ibridi, per evitarne la riproduzione, allo scopo di proteggere la specie. Altrimenti, a lungo termine, il fenomeno potrebbe nuocere alla popolazione di lupi. Secondo la legislazione federale sulla caccia, la soppressione dei soggetti sospetti ibridi spetta alle autorità cantonali di controllo.

Secondo la nota odierna, non ci sono indicazioni sulla presenza di altri ibridi nel cantone dei Grigioni.

Alla fine di gennaio, era stato ucciso un presunto ibrido di lupo nel canton Vallese. Gli esperti avevano sospettato che si trattasse di un ibrido lupo-cane a causa della colorazione scura del suo pelo e delle sue dimensioni. Tuttavia, le analisi genetiche hanno dimostrato che l’animale era un lupo puro e non un ibrido.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
24 min
Nei bandi svelate cifre e atout della nuova Officina Ffs
Castione: sulle opposizioni le Ffs mirano a trovare una soluzione condivisa entro fine 2022. Confermati centrale a cippato, tetti verdi e fotovoltaico
Locarnese
31 min
Truffe agli anziani nel Locarnese, si cercano testimoni
Scattano le manette per una 36enne e un 40enne. Impietosivano le loro vittime per ricevere denaro e altri beni preziosi
Ticino
1 ora
Imposta di circolazione, dietrofront del Consiglio di Stato
Nella seduta odierna il Governo ha deciso di ritirare i Decreti legislativi urgenti sull’applicazione dell’imposta di circolazione per l’anno 2023
Ticino
2 ore
In Ticino 1’403 nuovi contagi e 6 decessi
I posti letto occupati da pazienti covid sono 109. Quattro le persone che attualmente si trovano in cure intense
Video
Ticino
2 ore
Un lupo ripreso in un video mentre attraversa la strada a Bodio
Dopo l’avvistamento in Bassa Leventina scatta l’interrogazione al Consiglio di Stato di Sara Imelli (Centro). ‘I gridi d’allarme sono caduti nel vuoto’.
Luganese
3 ore
Lugano, domani l’accensione dell’albero di Natale
La Città ricorda il tradizionale appuntamento che si terrà a partire dalle 17.15 in Piazza della Riforma
Locarnese
3 ore
‘Caso La Palma’, condanna confermata e pena più severa
Per la Corte di appello e revisione penale fu omicidio intenzionale e non solo colposo. L’imputato dovrà scontare 18 anni e mezzo di carcere
Luganese
7 ore
Secondo sgombero ex Macello, c’è stata sproporzionalità
La Corte dei reclami penali ha accolto alcune contestazioni degli autogestiti in merito ai rilievi del Dna e alla raccolta delle impronte
Bellinzonese
9 ore
Nuova sede Ior a Bellinzona, approvato lo studio di fattibilità
Il Consiglio di fondazione lo sottoporrà ora all’Usi che lo invierà, con la richiesta di finanziamento federale, alla Segreteria di Stato per la ricerca
Mendrisiotto
9 ore
Basso Mendrisiotto, depositata una istanza di aggregazione
I tre promotori di Balerna alle intenzioni hanno fatto seguire i fatti. Ora avranno tre mesi di tempo per raccogliere 350 firme
© Regiopress, All rights reserved