laRegione
20.05.22 - 10:13
Aggiornamento: 16:22

Scontro fra treni nella Vereina: fu negligenza

All’origine dell’incidente tra il convoglio navetta e uno passeggeri l’inosservanza di un segnale d’arresto

Ats, a cura de laRegione
scontro-fra-treni-nella-vereina-fu-negligenza
Keystone

Fu causato dall’inosservanza di un segnale d’arreso lo scontro, avvenuto la scorsa estate, fra un treno navetta e uno passeggeri nel tunnel della Vereina, nei pressi di Klosters (Gr). Inosservanza imputata al macchinista del treno navetta: stando al rapporto dell’Autorità d’inchiesta sulla sicurezza svizzera (Sisi), è stata l’attenzione del macchinista del treno passeggeri, che aveva riconosciuto in tempo il pericolo di collisione, a limitare i danni dello scontro frontale, che non aveva causato feriti.

Puntuale per la partenza del treno navetta per auto, il guidatore aveva notato che il segnale sul binario accanto era cambiato da ‘Halt’ (‘arresto’) a ‘Fahrt’ (‘corsa’). Questo segnale, unitamente a quello di chiusura delle porte del treno, aveva indotto il macchinista a partire. Secondo il rapporto, non è tuttavia stato utilizzato in modo corretto uno strumento di sicurezza esistente.

Il rapporto relativizza la disattenzione nella misura in cui il conducente non aveva mai visto il segnale che riguardava la sua corsa. Inoltre, non era stata accesa l’illuminazione della galleria, rendendo più difficile l’orientamento per il macchinista "inesperto".

La Ferrovia retica aveva reagito all’incidente e aveva introdotto un nuovo sistema per evitare partenze sbagliate.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
2 ore
Valera torna verde e agricola. E il Distretto ringrazia
Il Gran Consiglio fa suo il Puc e dà una svolta alla pianificazione del territorio. Le reazioni
Mendrisiotto
2 ore
Morbio Inferiore, tra incubi del vetro e turismo del rifiuto
L’ecopunto in via Pascuritt è molto gettonato, tanto che, secondo un residente della zona, ogni giorno ci sarebbero 20 contravvenzioni
Bellinzonese
2 ore
Minacciava di suicidarsi, ‘salvato’ da polizia e Croce Verde
Vasto dispiegamento di polizia e sanitari questa mattina in via Galbisio a Carasso: evitato il peggio, l’uomo è stato ricoverato
Locarnese
3 ore
Alla Base Rega Ticino i 70 anni del soccorso aereo
Giornata di porte aperte sabato, all’Aeroporto Cantonale, per sottolineare la ricorrenza. In concomitanza si terrà ‘Telethon Vola’, evento benefico
Mendrisiotto
3 ore
Basso Mendrisiotto, ‘siano scelte consapevoli e responsabili’
Alla vigilia dell’incontro che riunirà i sindaci al tavolo, abbiamo parlato con il capo sezione Enti Locali Marzio Della Santa
Locarnese
4 ore
La Divisione urbanistica e infrastrutture sale a Cardada
Una gita fuori ufficio per i dipendenti del settore della Città, un po’ per diletto un po’ per toccare con mano progetti e sfide del territorio
Ticino
8 ore
Cantonali ‘23, Marchesi: ‘Mi candido per entrare in governo’
Il presidente Udc, in un‘intervista a ‘laRegione’, ufficializza la discesa in campo: ’In Consiglio di Stato meno famiglia Mulino Bianco e più dinamismo’
Mendrisiotto
8 ore
Lavori forestali, nelle selve degli appalti
Per decidere su un concorso nel Basso Distretto ci sono voluti due bandi e tre sentenze. E (forse) non è ancora finita
Luganese
14 ore
Lugano, Lalia non slega il legislativo
I prelievi dovuti per legge ottengono la maggioranza assoluta, malgrado il teatrino in salsa leghista, con Bignasca contro il suo sindaco
Locarnese
15 ore
Il Museo di Storia naturale è ancorato alla pianificazione
Approvata dal legislativo di Locarno la variante per l’insediamento della struttura nel complesso conventuale di Santa Caterina
© Regiopress, All rights reserved