laRegione
11.04.22 - 16:32
Aggiornamento: 16:57

Asfalto luminescente per la nuova ciclopista mesolcinese

Col primo colpo di piccone iniziata oggi la realizzazione del tracciato grigionese di 6,6 km in direzione del Ticino

asfalto-luminescente-per-la-nuova-ciclopista-mesolcinese
Ti-Press/Piccoli
Da sinistra Nicoletta Noi-Togni sindaca San Vittore, Elena Pizzetti Canato vicesindaca San Vittore, Samuele Censini sindaco di Grono e Silvia Ponzio vicesindaca Roveredo (Ti-Press/Piccoli)
+2

Primo colpo di piccone questa mattina sul confine tra Roveredo e San Vittore, sul vecchio ponte del Sassello, per la ciclopista intercomunale della bassa Mesolcina che verrà ricavata riportando a nuova vita su una lunghezza di 6,6 km il vecchio tracciato dell’ex ferrovia retica Castione-Mesocco. L’occasione è stata voluta dalle autorità comunali e cantonali per sottolineare il via ufficiale ai lavori che con un investimento di poco superiore ai 4,5 milioni di franchi si svolgeranno nell’arco dei prossimi mesi nei tre lotti di San Vittore, Rorè e Grono. Mentre da qui a Soazza, ricordiamo, esiste già sulla sponda sinistra un tracciato ciclabile apprezzato da molti appassionati delle due ruote e dagli amanti delle passeggiate nella natura. L’obiettivo, se i tempi realizzativi siano rispettati, è di ultimare il grosso dell’opera in autunno e di agendare l’inaugurazione nei primi mesi del 2023. «Il tracciato, completamente asfaltato, sarà nei suoi tratti principali particolarmente dedicato alle biciclette, mentre nei tre abitati vi saranno anche delle parti pedonali», ricorda il sindaco di Grono Samuele Censi che dal ‘lontano’ 2014 segue da vicino il lungo iter. La strada ciclabile sarà dotata in molti suoi tratti d’illuminazione pubblica, mentre fuori abitato il fondo sarà costituito da granulato luminescente a ricarica solare e rilascio notturno, così da contenere l’inquinamento luminoso. Il tracciato, co-finanziato da Coira, avrà una portata non solo intercomunale ma anche intercantonale, visto che coinvolgerà anche le località ticinesi di Lumino e Arbedo-Castione e qui raggiungere infine la stazione Tilo. Da notare che il tratto castionese è al momento sospeso a causa di alcune opposizioni, una delle quali propone al Consiglio di Stato di risolvere con un tracciato alternativo alcuni conflitti puntuali nella parte residenziale. L’auspicio sul fronte grigionese, rimarca dal canto suo Censi, è che le tempistiche non siano dilazionate troppo e che i due cantoni possano pedalare insieme verso il risultato sperato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Locarnese
9 ore
La Colonna Alpina di Soccorso ha una nuova casa
Cerimonia di inaugurazione stamane a Riazzino per la sede del Cas Locarno: il coronamento di un progetto nato nel 2020
Gallery
Ticino
9 ore
I Verdi liberali: ‘Almeno due deputati in Gran Consiglio’
Elezioni cantonali 2023, il Pvl Ticino presenta la lista per il governo e il programma. Parlamento, fiducioso l’ex presidente Mobiglia: è la volta buona
Mendrisiotto
18 ore
Morbio Inferiore, si accende la discussione sul moltiplicatore
Il Municipio propone due punti in meno. La minoranza della Gestione: ‘scelte mirate senza scivolare in tentazioni propagandistiche’. Ultima parola al Cc
Locarnese
18 ore
Tegna, l’ultimo grido del presidente: ‘Salviamo il campo!’
Marco Titocci ha firmato da solo il rapporto di minoranza commissionale sul messaggio con le varianti di Pr nel comparto Maggia-Melezza
Luganese
18 ore
Un laghetto di Muzzano sempre più... “nature”
Intervento in vista per la riva nord-est, prosegue il programma di valorizzazione avviato vent’anni fa
Mendrisiotto
1 gior
Evasione fiscale in un locale a luci rosse di Chiasso
Le prime indicazioni parlano di diversi milioni di franchi non dichiarati. Sequestrato materiale informatico.
Ticino
1 gior
‘In Gendarmeria mancano effettivi’
Gli agenti affiliati all’Ocst chiedono le necessarie risorse affinché la Cantonale possa operare in modo adeguato. Il sindacato ha ora due copresidenti
Locarnese
1 gior
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
1 gior
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
1 gior
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
© Regiopress, All rights reserved