laRegione
passeggiando-e-scrivendo-con-la-pro-grigioni-italiano
18.01.22 - 15:46
Aggiornamento : 19.01.22 - 16:44

Passeggiando (e scrivendo) con la Pro Grigioni italiano

Riproposto il concorso letterario ampliando la partecipazione a tutte le fasce d’età dai 13 anni

La Pro Grigioni italiano ripropone il concorso letterario in lingua italiana rivolto ai Grigionitaliani ampliando la partecipazione a tutte le fasce d’età a partire dai 13 anni e senza limitazioni. ‘Passeggiando’ è il tema di questa edizione. Rispetto all’edizione scorsa il concorso apre la categoria adulti a tutte le persone che hanno un’età superiore ai 20 anni. Prevede quindi tre categorie: la prima dedicata agli allievi e allieve di scuola secondaria, la seconda per i ragazzi e le ragazze delle scuole superiori e un’ultima aperta a tutte le persone adulte. La lunghezza del testo è relativamente breve (3’500 battute per le categorie giovani, 5’000 per la categoria adulti) con l’intenzione di poter dar spazio all’attività della narrazione, ma allo stesso tempo di esprimere al meglio l’essenza di un’esperienza. Invio del materiale entro il 31 marzo 2022 a: Pro Grigioni Iitaliano, Concorso letterario, Via dal Crott 1, 7742 Poschiavo.

“Passeggiare – annota la Pgi in un comunicato – è un’attività che facciamo tutti piacevolmente e questo concorso permette di mettere per iscritto una passeggiata che si riferisca a un luogo o a un’esperienza personale vissuta nel Grigionitaliano. Avete dei posti da raccontare, avete dei ricordi che siano testimonianza di un evento, avete fatto una gita particolare, meravigliosa o da brividi, oppure una camminata vi ha aperto un collegamento con un altrove più o meno reale, più o meno onirico, o siete stati protagonisti di incontri speciali? Se sì, la Pgi vi dà la possibilità di scrivere la vostra esperienza in un breve testo in prosa in lingua italiana. La vostra partecipazione ci può aiutare a costruire un meraviglioso mosaico d’aneddoti relativo al Grigionitaliano”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
concorso letterario pro grigioni italiano
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
1 ora
Incidente con un ferito a Bioggio
Stando alle prime informazioni il conducente di una Range Rover immatricolata in Ticino, per cause da stabilire, è rimasto ferito in modo, pare, non grave
Luganese
1 ora
In sella, un anno dopo: il Molino torna in strada a Lugano
Una ‘critical mass’ in bicicletta ha preso il via oggi pomeriggio percorrendo le strade della città per concludersi nel prato dietro l’ex Macello
Mendrisiotto
7 ore
Assolti i due assistenti di cura della casa anziani di Balerna
I due ex assistenti di cura, secondo la Corte d’appello, non hanno maltrattato gli anziani ospiti. Saranno indennizzati per il torto morale subìto
Ticino
7 ore
Targhe, Dadò: ‘O con il nostro rapporto, o pronti alle urne’
La proposta del Plr sulle imposte di circolazione non scalfisce il Ppd. Intanto l’Udc è pronta all’iniziativa per abolire la tassa di collegamento
Luganese
11 ore
Autogestione, un quarto di secolo finito in ‘Macerie’
La storia dell’esperienza raccontata dai protagonisti nel podcast coordinato da Olmo Cerri: ‘Uno spazio di libertà ch si è rivelato fondamentale’
Luganese
11 ore
Il ‘risarcimento? Quegli oggetti non avrebbero dovuto esserci’
Il sindaco Michele Foletti non si scompone in attesa della decisione della Crp e riprenderebbe le stesse decisioni adottate nel maggio scorso
Locarnese
13 ore
Tegna, ladri s’intrufolano nelle case
Sottratto denaro ma nessun oggetto di valore. Alcuni tentativi sarebbero andati a vuoto. La polizia conferma l’accaduto
Ticino
13 ore
Imposte di circolazione, il Plr svela le carte e il suo rapporto
Speziali: ‘Abbassiamole, ma come dice il governo nella sua risposta a 96 milioni e con una formula diversa’. E su riforma fiscale e settimana a 32 ore...
Luganese
13 ore
Ex Macello, un anno fa la notte più lunga di Lugano
Cade domani l’anniversario della demolizione del centro sociale. Tra ruspe, glitter e scontri, l’ironico ricordo dell’evento che ha segnato la città
Luganese
20 ore
Collina d’Oro, ‘l’acqua vogliamo gestirla noi’: è referendum
Lanciata la raccolta delle firme contro il messaggio municipale sulla cessione alle Aziende industriali di Lugano della gestione globale dell’acquedotto
© Regiopress, All rights reserved