laRegione
09.12.21 - 12:27
Aggiornamento: 16:03

La Pgi sostiene il pacchetto a favore dei media

La Pro Grigioni italiano è preoccupata per la situazione dell’informazione in lingua italiana nei Grigioni e in Svizzera

la-pgi-sostiene-il-pacchetto-a-favore-dei-media

La Pro Grigioni italiano (Pgi) sostiene il Comitato ‘La libertà di opinione’ che si impegna per un Sì al pacchetto a favore dei media “e quindi per garantire media forti e indipendenti in tutte le regioni linguistiche della Svizzera”. Lo scorso giugno il Parlamento federale ha approvato il pacchetto con cui nei prossimi sette anni verranno aumentati gli attuali finanziamenti, rendendo possibile il sostengo i media privati svizzeri a livello locale, regionale e nazionale. “Questa decisione – scrive la Pgi – sottolinea l’importanza della funzione dei media e indica quanto la situazione generale sia a rischio: il calo dei proventi pubblicitari pone il settore dei media svizzero di fronte a enormi sfide. Al giornalismo di qualità mancano risorse importanti per garantire la copertura mediatica di base”. Come noto a ottobre del 2021 è stato lanciato un referendum contro quest’iniziativa e il 13 febbraio 2022 l’elettorato svizzero voterà dunque in merito al pacchetto di misure a favore dei media. Il Consiglio federale e il Parlamento, ricorda la Pgi, raccomandano il SÌ.

La Pgi che si dice preoccupata per la situazione dei media in lingua italiana nei Grigioni e in Svizzera, aspetto per il quale la Pro si è battuta negli ultimi anni ad esempio per l’ottenimento di un posto di corrispondente in lingua italiana per l’agenzia Keystone-ATS a Coira, ha partecipato attivamente alla campagna contro l’iniziativa “No Billag” e ha sostenuto l’incarico Atanes concernente il futuro dei media nel Grigioni. “Il rapporto del Governo in risposta a tal incarico è ancora in fase di elaborazione e lo si attende per la primavera 2022”, si legge in comunicato diffuso. “Tale rapporto – scrive la Pgi citando quanto aveva detto il Governo nel 2018 – dovrà indicare le modalità con cui sfruttare le opportunità derivanti dai cambiamenti in atto; le modalità con cui garantire anche in futuro l’informazione e in particolare l’informazione regionale nel Cantone dei Grigioni in tutte e tre le lingue cantonali; i passi che il Cantone deve o può intraprendere e i settori in cui sarebbe necessario il sostegno o l’intervento della Confederazione”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Locarnese
15 ore
La Rega decolla nei consensi e nella simpatia
Ben 14’000 visitatrici e visitatori hanno approfittato dell’opportunità di gettare uno sguardo dietro le quinte della base e dell’hangar
Luganese
17 ore
Inaugurato il nuovo Consorzio depurazione acque della Magliasina
Entrato in servizio a Purasca nel 1987 è stato oggetto di ampliamento e ottimizzazione generale fra il 2018 e il 2022
Luganese
20 ore
Precipita mongolfiera: fra curiosi e passanti... la sorpresa
Si è trattato di un’esercitazione congiunta fra la Società svizzera di salvataggio di Lugano e il Gruppo aerostatico Ticino
Mendrisiotto
23 ore
Case ‘Greenlife’, il Municipio nega la licenza edilizia
A Novazzano l‘esecutivo boccia il progetto del complesso abitativo in zona Torraccia. ’Non è in sintonia con il paesaggio’
Locarnese
1 gior
Delitto Emmenbrücke, il presunto colpevole resta in carcere
Richiesti altri tre mesi di carcerazione preventiva per l’uomo sospettato di aver assassinato la 29enne di Losone nel luglio 2021. C’è anche la perizia
Ticino
1 gior
‘Hanno distrutto la vita di mio padre 87enne. E la giustizia?’
Cede dei terreni a due figlie, ma per la terza ‘è un raggiro, non era in grado di capire’. Quando la fragilità della terza età è sfruttata dai famigliari
Mendrisiotto
1 gior
Tra l’Alabama e il Ticino
L’economista della Supsi Spartaco Greppi commenta la strategia economica prospettata da Ticino Manufacturing dopo l’adesione al salario minimo
Ticino
1 gior
Ancora alcuni posti liberi per la giornata sul servizio pubblico
Giovani a confronto. La manifestazione si svolgerà a Bellinzona l’8 ottobre
Ticino
1 gior
Jaquinta Defilippi e Quattropani dichiarano fedeltà alle leggi
Dopo la loro elezione a magistrati da parte del Gran Consiglio. Lei procuratrice pubblica, lui pretore di Leventina
Ticino
1 gior
Un ottobre da... radar
Tutti i punti osservati speciali dalla Polizia cantonale della settimana fra il 3 e il 9 ottobre: occhio alla velocità
© Regiopress, All rights reserved