laRegione
grigioni-piu-contagi-nelle-aule-con-scarsa-qualita-dell-aria
09.12.21 - 12:03
Aggiornamento: 17:35

Grigioni, più contagi nelle aule con scarsa qualità dell’aria

È quanto dimostrato da un progetto pilota effettuato in 59 istituti scolastici

La qualità dell’aria nelle aule ha un influsso sui contagi di coronavirus a scuola. È quanto dimostrato per la prima volta da un progetto pilota effettuato in 59 istituti scolastici nei Grigioni. In collaborazione con i ricercatori del Laboratorio federale svizzero per la scienza e la tecnologia dei materiali, l’Ufficio cantonale dell’igiene pubblica ha misurato i valori in 150 aule scolastiche per mezzo di 300 sensori di CO2. “Sulla base della concentrazione di CO2 misurata nell’aria è stato possibile stimare la quota di aria espirata in un locale. In parallelo è stato monitorato il numero di risultati positivi dei test del coronavirus in queste aule scolastiche. L’analisi – si legge ancora nel comunicato del Cantone – mostra che nelle aule con una qualità dell’aria più scarsa è stato registrato un numero superiore di allievi e insegnanti che hanno contratto il coronavirus rispetto alle aule che venivano aerate regolarmente”. Gli aerosol “giocano un ruolo fondamentale nella trasmissione del virus: oltre al CO2, le persone che hanno contratto il Covid-19 espirano anche aerosol carichi di virus. Quanti più aerosol di questo tipo circolano in un locale, tanto più alto è il rischio che le altre persone presenti nello stesso locale si infettino a loro volta; soprattutto se vi rimangono a lungo”.

La misurazione della qualità dell’aria mostra che la maggioranza delle aule scolastiche partecipanti al progetto registra valori elevati. Nel 60% dei casi la quota di CO2 era superiore a 2000 ppm (parti per milione). “Concentrazioni elevate di CO2 possono compromettere la prestazione cognitiva e di conseguenza la capacità di apprendimento”. Per mantenere bassa la concentrazione di CO2 viene raccomandato di aerare regolarmente e in modo efficiente. “Nonostante le basse temperature esterne durante la fredda stagione invernale, è assolutamente necessario continuare ad aprire regolarmente le finestre”.

Obbligo di mascherina dalla terza elementare

Al fine di contenere l’attuale ondata di contagi, il Cantone dei Grigioni estende a tutte le regioni nonché al grado secondario II l’obbligo di indossare la mascherina a partire dalla terza classe elementare delle scuole grigionesi. Il provvedimento entrerà vigore il 13 dicembre e sarà valido fino al 23 gennaio.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
aria contagi grigioni qualità
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Luganese
1 ora
Auto contro moto a Madonna del Piano: un ferito grave
Incidente della circolazione attorno alle 20 sulla strada che da Ponte Tresa conduce a Fornasette, chiusa per i rilievi del caso
Ticino
3 ore
Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino
Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
4 ore
Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’
Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
10 ore
Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo
Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
11 ore
Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni
Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
Bellinzonese
18 ore
Bistrot di Bellinzona, ‘Nessuna truffa né maltrattamenti’
Il gerente Ivan Lukic non nasconde le difficoltà economiche. Tuttavia alcune persone hanno ‘tenuto duro, credendo nel progetto. Altre lo hanno diffamato’
Luganese
18 ore
Rovio, fucile notificato ma il padre era senza porto d’armi
Emergono ulteriori aspetti legati al grave fatto di sangue capitato domenica scorsa ad Agno: il 49enne non aveva il permesso di girare con il Flobert
Ticino
18 ore
Aspettando Godot... e Greta Gysin. L’area rossoverde attende
Sarebbe imminente la decisione della consigliera nazionale dei Verdi se candidarsi o meno per il governo. Bourgoin e Riget: ’Avanti, con o senza di lei’
Bellinzonese
1 gior
Vacanze costose e beni di lusso con i guadagni della cocaina
Condannato a 4 anni e 3 mesi (più l’espulsione dalla Svizzera) un 35enne recidivo e reo confesso. La Corte: ‘Prognosi nefasta’
Locarnese
1 gior
Gambarogno, 83enne inghiottito dalle acque del lago
L’uomo, un confederato, si era tuffato per una nuotata ma non è più riemerso. Partito dal Porto patriziale di Ascona, aveva ‘toccato’ alcune imbarcazioni
© Regiopress, All rights reserved