laRegione
01.10.21 - 18:57

San Vittore: respinto il ricorso del vicesindaco dimissionario

Flavio Raveglia aveva contestato davanti al Tram l’elezione della nuova collega Elena Pizzetti Canato designata dalla popolazione lo scorso giugno

san-vittore-respinto-il-ricorso-del-vicesindaco-dimissionario

Nulla da fare per il vicesindaco dimissionario di San Vittore, Flavio Raveglia, vistosi respingere oggi dal Tribunale amministrativo cantonale grigionese il suo ricorso interposto in estate contro l’elezione suppletiva della nuova collega di Municipio Elena Pizzetti Canato designata il 13 giugno insieme a Michele Marveggio dopo le dimissioni primaverili di Pasqualina Cavadini e Cornelia Zgraggen. A titolo personale, quale privato cittadino e non dunque nella sua funzione pubblica, Raveglia si era rivolto al Tram con un ricorso in materia costituzionale asserendo che la nuova collega non fosse regolarmente domiciliata a San Vittore e perciò non fossero adempiute le condizioni di eleggibilità. Il Tram gli ha dato torto (la municipale abita in effetti in paese nella casa di sua proprietà) accollandogli peraltro ingenti spese e risarcimenti derivanti dal ricorso. Le sue dimissioni dall’esecutivo dovranno infine essere ratificate dall’Assemblea comunale che sarà convocata nelle prossime settimane. In quell’occasione Raveglia intende esporre le motivazioni politiche della rinuncia, ossia il fatto di essersi ritenuto escluso dalla maggioranza municipale guidata dalla sindaca Nicoletta Noi-Togni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
27 min
In Ticino oltre 35mila dosi di richiamo: cosa cambia a dicembre
Adeguato il dispositivo: vaccinazioni al solo Centro cantonale di Quartino il 2, 3, 9 e 16 dicembre 2022, negli studi medici e nelle farmacie disponibili
Locarnese
1 ora
Lionza, sbaglia la retromarcia e finisce sul fianco
Incidente della circolazione ieri notte, nelle alte Centovalli. Praticamente illesi gli occupanti del veicolo, adagiatosi ai lati della carreggiata
Bellinzonese
2 ore
È morta la 19enne lasciata in ospedale a Bellinzona
Il decesso ieri sera: dopo un rave party sopra Roveredo era stata portata al San Giovanni da quattro giovani allontanatisi in auto e poi identificati
Luganese
3 ore
Massagno, Ibsa si prepara a lasciare la storica sede
Sorta nel 1945, l’azienda si trasferirà definitivamente l’estate prossima. Suscita interesse e curiosità il futuro del vasto terreno che occupa.
Mendrisiotto
6 ore
A2 a sud, pronti a partire con uno studio di fattibilità
Il Cantone si fa carico di analizzare le due varianti proposte sullo spostamento del tracciato autostradale. La Crtm incontrerà i responsabili del Dt
Grigioni
6 ore
San Bernardino, applausometro 7 su 10 per Artioli e progetti
Un successo la presentazione a Mesocco: 400 posti di lavoro in inverno e 250 in estate, gettito fiscale quintuplicato e 40 milioni per gli impianti
Luganese
6 ore
Lugano, la casa da gioco compie vent’anni e fa tornare i conti
Limitato l’impatto della concorrenza campionese, il casinò affronta la questione energetica e invia la richiesta di rinnovo della concessione federale
Bellinzonese
16 ore
Grave all’ospedale una 19enne, forse dopo rave party
Quattro giovani, nel frattempo identificati, l’hanno lasciata all’ospedale San Giovanni. Venivano da una festa abusiva organizzata a Roveredo
Luganese
17 ore
Capriasca, la Giudicatura di pace trova casa a Vaglio
Inaugurata la nuova sede del Circolo che comprende anche Origlio e Ponte Capriasca e che risolve poco meno di 200 incarti all’anno
Grigioni
20 ore
Sindaco di Lostallo, Moreno Monticelli pronto a rinunciare
Municipio riconfermato in blocco: ‘Lavoriamo bene, se Giudicetti vuole continuare io faccio un passo indietro’. A Castaneda la novità è Salvanti
© Regiopress, All rights reserved