laRegione
01.09.21 - 15:40
Aggiornamento: 16:25

Cessione degli impianti elettrici a Grono, la Ses ricorre al Tf

La Società elettrica sopracenerina ritiene che 'vi siano elementi che impongono un riesame degli atti da parte dell’istanza superiore'

cessione-degli-impianti-elettrici-a-grono-la-ses-ricorre-al-tf
'Confida nell'esito positivo del ricorso' (Ti-Press)

La Società elettrica sopracenerina (Ses) ha deciso di ricorrere al Tribunale federale di Losanna, impugnando la sentenza del Tribunale amministrativo grigionese che impone alla Ses di cedere la sua rete di distribuzione locale al Comune di Grono entro il 31 dicembre. Non commentando la decisione dei giudici di Coira, la Ses in un comunicato afferma che “di comune accordo con il suo legale, il Cda ritiene che vi siano elementi che impongono un riesame degli atti da parte dell’istanza superiore”. Il ricorso al Tf “è del resto dovuto, non fosse altro che per diligenza nei confronti degli azionisti di Ses, ed è un suo diritto costituzionale”. Anche se il Consiglio di amministrazione della società “confida nell'esito positivo del ricorso”, se i giudici di Losanna dovessero confermare la decisione del Tribunale amministrativo grigionese, allora la Ses “assicura già sin d’ora la piena collaborazione per una cessione ordinata della rete al Comune di Grono, nell’interesse delle parti e degli utenti”.

Nella nota si ricorda che la Ses “è un’azienda al 100% in mano pubblica i cui azionisti sono 40 Comuni del comprensorio, esteso dal Ticino al Moesano, riuniti assieme all’azienda elettrica cantonale ticinese (Aet), per erogare energia elettrica e offrire servizi a oltre 80'000 clienti. A questo progetto e visione aziendale hanno aderito nel Moesano, giudicandolo evidentemente interessante, anche i Comuni di Roveredo e di Castaneda, mentre altri, come il Comune di S. Vittore e Santa Maria, hanno invece scelto di limitarsi a rinnovare per 20 anni le convenzioni con Ses”. Inoltre, “la propria dimensione permette a Ses di creare economie di scala, offrire un servizio di qualità al cliente, internalizzare importanti competenze, contribuire a vendere l’energia elettrica prodotta localmente e reinvestire nel comprensorio la quasi totalità degli utili realizzati, che sono gli scopi principali dell’azienda”.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
12 ore
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
12 ore
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
13 ore
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
Locarnese
14 ore
Centovalli, riaperta la strada
Dopo lo smottamento di martedì sera, i lavori di sgombero sono stati eseguiti e la tratta fra Camedo e il bivio di Palagnedra è di nuovo percorribile
Mendrisiotto
15 ore
Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire
La richiesta di credito ammonta a 582mila franchi e sarà votata il 19 dicembre. Verrà chiesto aiuto ai comuni convenzionati
Ticino
15 ore
In Ticino 1’483 nuovi contagi Covid e cinque decessi
I posti letto occupati da pazienti con Coronavirus sono 141, per un +23% rispetto alla scorsa settimana. Sei i pazienti che si trovano in cure intense
Luganese
1 gior
Viganello, restano grigie le facciate di Casa Alta
Trovato il compromesso, che prevede la rinuncia al tinteggio blu, dopo l’incontro tra Cantone, Città e presidente dell’assemblea dei proprietari
Grigioni
1 gior
A San Bernardino (e non solo) mercato immobiliare congelato
Dopo tre intensi anni di compravendite, oggi la forte domanda non trova più offerta. Vigne dell’Ente turistico: ‘Qui come nel resto del Moesano’
Bellinzonese
1 gior
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
1 gior
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
© Regiopress, All rights reserved