laRegione
31.08.21 - 16:57
Aggiornamento: 18:16

A Maloja scuole chiuse per contagi, Malans verso la normalità

Chiuso anche l'istituto scolastico di Linthal (GL). A Maloja 20 alunni e 3 docenti positivi. A Malans tutti i nuovi casi in famiglie già coinvolte dal contagio

Ats, a cura de laRegione
a-maloja-scuole-chiuse-per-contagi-malans-verso-la-normalita
(archivio Keystone)

Le scuole di Maloja, frazione di Bregaglia (GR), e di Linthal, frazione di Glarona Sud, hanno chiuso i battenti in seguito all'individuazione di vari casi di infezione da coronavirus. Intanto da domani l'insegnamento torna alla normalità a Malans (GR).

A Maloja venerdì 20 alunni e tre insegnanti sono risultati positivi, indica una lettera ai genitori della Direzione scolastica del Comune di Bregaglia di sabato. Nel testo, pubblicato anche sul sito del Comune, si precisa che la sede rimarrà chiusa fino a lunedì prossimo 6 settembre compreso.

Attesi risultati dei test a Vicosoprano

La missiva indica inoltre che ieri mattina sarebbero stati effettuati test salivali negli istituti di Vicosoprano e Stampa. Gli scolari sono poi rientrati al loro domicilio, con il materiale in vista di un eventuale insegnamento a distanza. Le due sedi sono rimaste chiuse in attesa dei risultati delle analisi.

In una nota odierna le autorità scolastiche indicano che i test in tredici classi su quattordici sono risultati negativi. Un problema tecnico in laboratorio ha fatto di molto ritardare il risultato per la sesta classe di Vicosoprano, i cui risultati potrebbero giungere solo in tarda serata.

Linthal: casi dopo campo di nuoto

Quasi simultaneamente a quanto avviene in Bregaglia, anche in terra glaronese si è assistito a un'apparizione di casi tra i bambini della scuola elementare. Una decina dei 70 alunni della sede di Linthal sono risultati positivi, indicano oggi le autorità cantonali sul loro sito. I test sono stati effettuati venerdì a causa di casi sospetti dopo un campo di nuoto in cui tutte le classi sono state mescolate per una settimana.

Fino a domani, oltre alla scuola elementare, rimane chiuso anche l'asilo poiché frequentato da sorelline e fratellini dei bambini risultati infetti.

Ritorno alla normalità a Malans

Intanto la situazione alla scuola elementare di Malans, nei pressi di Landquart, da domani torna alla normalità, indica un comunicato odierno dell'Ufficio dell'igiene pubblica del Cantone dei Grigioni.

Lo scorso 24 agosto le autorità avevano indicato che 50 persone, tra cui 46 allievi delle elementari, erano risultate positive al Covid-19. Oggi, quando ormai sono noti gli esiti di tutti i test, si contano tredici positivi supplementari, ma tutti all'interno di famiglie già colpite dal coronavirus, sottolinea l'ufficio.

"Ciò dimostra che, oltre alle misure igieniche e relative al distanziamento, l'isolamento e la quarantena rimangono i provvedimenti fondamentali per contenere la pandemia".

Contrariamente all'insegnamento in presenza classico, almeno fino al 9 settembre, ossia fino alla data dei test regolari di settimana prossima, nella scuola di Malans sarà obbligatorio indossare la mascherina.

Tra i positivi del focolaio di Malans figurano soprattutto persone che sono ritornate dalle vacanze.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
GALLERY
Mendrisiotto
4 ore
Il parco delle gole della Breggia si fa più inclusivo
Inaugurato un percorso per ipovedenti nell’area del mulino del Ghitello. Stella: ‘È un patrimonio da difendere, ma anche rendere accessibile a tutti’.
Ticino
4 ore
Premi cassa malati, Marco Chiesa (Udc) insiste e interroga Berna
Il presidente nazionale democentrista segue De Rosa e chiede al Consiglio federale perché nel calcolo per il ’23 non siano stati calcolati ’20 e ’21
Luganese
6 ore
Cornaredo, ‘tabula rasa’ pronta sulla carta
Presto in pubblicazione a Lugano e Porza il Piano di quartiere del comparto B1a. Previsti edifici misti di altezza tra i 30 e i 60 metri
Grigioni
7 ore
A Mesocco non si ripresenta il sindaco Christian De Tann
In corsa per la carica di capo dell’esecutivo alle elezioni comunali del 30 ottobre vi sono John Seghezzi, Fausto a Marca e Mattia Ciocco
Locarnese
8 ore
Il giudice sul pedofilo: ‘È solo la punta dell’iceberg’
Un 77enne del Sopraceneri condannato a 8 anni di carcere per ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
9 ore
Dai ruderi è nato un auditorium: inaugurazione a Biasca
Ultimati i lavori della struttura concertistica e per eventi culturali che potenzia l’offerta dell’attigua Casa Cavalier Pellanda
Ticino
9 ore
Ticino capitale del turismo sostenibile, ‘è la sfida del futuro’
Questa settimana si tiene l’Adventure travel world summit, l’evento più importante a livello internazionale per la promozione di una ‘nuova visione’
Locarnese
9 ore
Bracconieri in Vallemaggia, la Federazione prende le distanze
La Fcti condanna senza mezzi termini i deplorevoli atti compiuti da un gruppo di persone nemmeno in possesso di una licenza venatoria
Bellinzonese
10 ore
Municipio di Bodio favorevole alla fusione con Giornico
Una decisione unanime che permette di avviare l’iter per un’aggregazione ridotta rispetto al progetto che comprendeva anche Pollegio e Personico
Ticino
14 ore
Vaccinazioni di richiamo autunnali in Ticino dall’11 ottobre
Le informazioni sono già disponibili sul sito ufficiale dedicato alle vaccinazioni www.ti.ch/vaccinazione
© Regiopress, All rights reserved