laRegione
20.04.21 - 12:26
Aggiornamento: 17:02

Calanca, rinviato al 2022 il Festival Demenga

L'incertezza e le misure restrittive legate alla pandemia di coronavirus hanno costretto gli organizzatori ad annullare i concerti di quest'anno

calanca-rinviato-al-2022-il-festival-demenga
L'evento si tiene solitamente nelle chiese della regione (Ti-Press)

Non si terranno quest'anno i due “attesissimi” concerti nella Valle Calanca previsti in occasione della sesta edizione del Festival Demenga, che si tiene solitamente ogni tre anni. Infatti, “gli spazi ridotti nelle piccole chiese” della regione “non permettono di ospitare le due orchestre Bündner Kammerphilharmonie e Osi nel rispetto dei provvedimenti contro il coronavirus emanati dalle autorità”, si legge in un comunicato. La commissione organizzativa dell'evento ha così deciso di rinviarlo al 2022, più precisamente dal 30 luglio al 6 agosto. 

Concretamente, “le misure di distanziamento sociale da tenere fra gli spettatori e la riduzione del numero massimo di persone da ospitare negli spazi chiusi sono provvedimenti che, secondo gli esperti, dovrebbero durare ancora per diversi mesi”, affermano gli organizzatori del festival nella nota. Inoltre alcuni musicisti ingaggiati per i concerti provengono dall’estero e “non è possibile a tutt’oggi sapere con certezza se potranno essere presenti a causa delle difficoltà nei voli aerei, o se dovranno effettuare delle quarantene alla loro entrata in Svizzera”. Questo sommato a “ulteriori difficoltà” ha portato il comitato “ad alzare bandiera bianca per non correre il rischio di andare incontro a un importante calo di spettatori con la conseguenza di creare un deficit strutturale che penalizzerebbe le prossime edizioni”. Una decisione che “non è stata facile, anche perché si è coscienti che il Festival Demenga crea un impulso culturale positivo oltre che a un ritorno economico di tutto rispetto per la regione”. In ogni caso la speranza è quella di “incontrare la popolazione e gli ospiti in un’atmosfera molto più positiva e salutare di quella presente”.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
1 min
Rabadan, il pass settimanale costa 10 franchi in più
Sei giorni di Carnevale a Bellinzona costeranno 70 franchi (80 in cassa). Giovedì, venerdì e sabato 35 franchi (invece che 30). Corteo ancora a 10 franchi
Grigioni
3 ore
Val Calanca: centinaia di persone sempre isolate dal mondo
Nuove informazioni sono attese per domani. Nessuno fortunatamente è rimasto ferito nello scoscendimento che si è verificato domenica mattina.
Ticino
5 ore
Filippini: ‘La polizia unica non è mai stato un tema per noi’
Il coordinatore del gruppo designato dal governo: ‘Il focus sui compiti, per una loro chiara ripartizione fra Cantonale e polcom. Rapporto per fine anno’
Luganese
6 ore
Lugano, la replica a Lombardi: ‘Coinvolgeteci, ma davvero’
La Commissione di quartiere di Sonvico mette i puntini sulle i, dopo che il municipale si era detto deluso dal presunto inattivismo delle commissioni
Locarnese
6 ore
Gambarogno, i ritocchi ai conti possono attendere
Le finanze del Comune destano preoccupazione, ma le contromisure non saranno per il 2023. Probabile un futuro aumento del moltiplicatore
Mendrisiotto
6 ore
Mendrisiotto, la qualità dell’aria resta osservata speciale
Dopo una settimana pesante è arrivata la pioggia. Nel 2020 registrate quattromila morti premature nelle province pedemontane lombarde
Ticino
14 ore
E per la fine dell’anno c’è anche Nez Rouge
Ritorna il servizio che riaccompagna a casa in sicurezza chi non se la sente di mettersi alla guida
Luganese
14 ore
Fiamme in un appartamento di Caslano, danni ingenti
Non si registrano feriti: quando l’incendio è scoppiato i locali erano vuoti. Sul posto pompieri di Caslano e Polizia
Luganese
17 ore
Protezione civile Lugano Città, un altro anno in prima linea
Anche nel 2022 i giorni di servizio sono stati largamente di più di quelli del triennio 2018-20, seppur un po’ meno rispetto al 2021
Grigioni
19 ore
Frana in Val Calanca: ‘Non si può continuare a sfidare la sorte’
Per la vicesindaca di Buseno Rosanna Spagnolatti è necessario individuare una soluzione per una zona già toccata in passato da scoscendimenti
© Regiopress, All rights reserved