laRegione
03.03.21 - 12:07
Aggiornamento: 14:56

Case anziani grigionesi, ospiti senza mascherina se vaccinati

Il Cantone allenta le regole per le visite negli istituti: l'80% degli ospiti delle case per anziani e di cura ha già ricevuto la seconda dose di vaccino

case-anziani-grigionesi-ospiti-senza-mascherina-se-vaccinati
Dopo due iniezioni si è immuni (Ti-Press)

Gli ospiti delle case anziani grigionesi a cui è stata somministrata la seconda dose di vaccino contro il coronavirus da almeno 15 giorni non devono più indossare la mascherina all'interno dell'istituto e possono ricevere i visitatori in camera, negli esercizi di ristorazione dell'istituto oppure in locali appositi. Lo ha indicato oggi in un comunicato l'Ufficio dell'igiene pubblica dei Grigioni, precisando che tale decisione è riconducibile al fatto che da inizio febbraio nelle strutture non ci sono più stati casi positivi tra le persone vaccinate. Infatti, “l'80% di tutti gli ospiti delle case per anziani e di cura è stato vaccinato due volte e quindi è immune”. 

Oltre a non dover più indossare la mascherina, per gli ospiti che hanno ricevuto la seconda dose da almeno 15 giorni “è revocata la quarantena da contatto”. E ciò vale anche per i neoammessi. Tuttavia, i visitatori e i collaboratori devono continuare a indossare la mascherina, anche se hanno ricevuto la seconda dose da più di 15 giorni. Per ciascuna visita son poi ammessi al massimo due visitatori, a meno di eccezioni decise dall'istituto, e le visite in camere a più letti sono ammesse solo se l'ospite non può lasciare la camera. Inoltre, i nomi e i dati dei visitatori saranno registrati per garantire il tracciamento dei contatti.

Anche gli ospiti non vaccinati potranno ricevere visite che “devono avvenire nella camera dell'ospite, negli esercizi di ristorazione dell'istituto oppure all'esterno della casa per anziani e di cura”. Inoltre, in questi casi, gli ospiti, per quanto possibile, devono indossare sempre la mascherina e rispettare la distanza di sicurezza di 1,5 metri da altre persone. Infine, per gli ospiti neoammessi vale tuttora l'obbligo di quarantena. Quarantena che può essere interrotta in anticipo in caso di test negativo dopo sette giorni.

Ricordiamo che in Ticino le restrizioni nelle case per anziani sono state allentate dal 1° marzo. Sono così consentite le visite ai residenti nelle loro camere, le uscite temporanee (anche prolungate) e le attività socializzanti e di gruppo negli istituti.

Leggi anche:

Case anziani, restrizioni allentate dal 1° di marzo

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
41 min
Al via il programma cantonale di screening colorettale
Il Dipartimento sanità e socialità offre, da febbraio, un test gratuito e volontario per una patologia dove la prevenzione è fondamentale
Ticino
1 ora
Raccolte firme sui costi della salute, allarme rosso in casa Ps
Riget e Sirica agli iscritti: rischiamo di fallire su referendum contro la deduzione per i premi dei figli e iniziativa per i premi al 10% del reddito
Ticino
1 ora
Dalla Vpod oltre 7’700 firme per cure sociosanitarie di qualità
Consegnate oggi le sottoscrizioni che chiedono anche più attenzione alle prestazioni socioeducative. Ghisletta: ‘Cautamente ottimista, serve migliorare’
Luganese
1 ora
Tentata rapina al chiosco in stazione a Ponte Tresa, due fermi
Un uomo, insieme a una complice, ha minacciato la commessa con un’arma da taglio chiedendo l’incasso. I due hanno poi desistito e sono fuggiti a piedi
Luganese
1 ora
In manette per 12 kg di canapa destinati al Ticino
In prigione al Bassone da giovedì per tentata estorsione, il 30enne albanese si rifiuta di rispondere agli inquirenti
Luganese
2 ore
Tesserete, un Park & Ride trova posto sul terreno Arl
Presso la stazione dei bus sorgeranno una quindicina di posteggi. Il presidente del Cda Gianmaria Frapolli: ‘Vogliamo favorire la mobilità pubblica’
Luganese
2 ore
Aston Bank, scoperto ridotto a meno del 10 per cento
Alle Assise correzionali di Lugano si è parlato anche del fallimento della banca. Sedici mesi sospesi a un 53enne ex dipendente
Mendrisiotto
3 ore
Laveggio in... bianco: c’è finita della polvere d’argilla
Sul posto Pompieri e tecnici del Dipartimento del territorio: sospesi i lavori in un cantiere a Stabio. I pescatori vigilano
Locarnese
3 ore
Lungo il ‘Maschinenweg’ la strada della gestione si divide
A Ronco s/Ascona vi sono due rapporti sul credito di 100mila franchi necessario alla sistemazione del sentiero antincendio che taglia il pendio
Luganese
4 ore
Esce di strada e sbatte contro un rimorchio, è grave un 76enne
Incidente intorno alle 13.30 a Villa Luganese. Probabilmente un malore alla base della perdita di controllo del veicolo
© Regiopress, All rights reserved