laRegione
aiuti-grigionesi-alle-imprese-colpite-dalla-crisi-pandemica
(Ti-Press)
28.12.20 - 12:31
Aggiornamento: 17:12

Aiuti grigionesi alle imprese colpite dalla crisi pandemica

Da subito contributi non rimborsabili per un ammontare complessivo di 38,5 milioni

Il Cantone Grigioni mette a disposizione delle imprese particolarmente colpite dalla crisi pandemica aiuti finanziari per casi di rigore. Ciò avviene sulla base dei provvedimenti recentemente emanati dalla Confederazione per casi di rigore nonché dell'ordinanza d'esecuzione del Cantone. Le imprese interessate possono presentare domanda fin da subito, e fino al 30 aprile, attraverso il sito web del Dipartimento dell'economia pubblica e socialità (www.dvs.gr.ch). Complessivamente sono disponibili 38,5 milioni di franchi. Il sostegno viene fornito sotto forma di contributi non rimborsabili. Esso è limitato a un massimo di 500'000 franchi per impresa oppure al 10% della cifra d'affari media degli anni precedenti.

Chi ne ha diritto

Possono presentare domande di contributi le imprese che hanno sede nei Grigioni dal 1° ottobre 2020, che esistevano già il 1° marzo 2020, che hanno una cifra d'affari minima di 50'000 franchi annui e che nel 2020 rispetto ai due anni precedenti hanno subito un calo della cifra d'affari pari almeno al 40%. Indennità per lavoro ridotto, indennità per perdita di guadagno o altri aiuti legati alla Covid non rientrano nella cifra d'affari 2020; vengono considerati solamente i ricavi generati dall'attività commerciale. Inoltre devono essere soddisfatti ulteriori criteri: l'impresa deve esercitare un'attività commerciale o occupare personale proprio nel Cantone dei Grigioni, i costi salariali dell'impresa devono sorgere in Svizzera in misura superiore al 50%, l'impresa deve essere redditizia e sufficientemente solida dal profilo economico e deve aver adottato provvedimenti volti a tutelare la sua liquidità e la sua base di capitale.

Imprese non aventi diritto

Imprese il cui capitale è detenuto complessivamente per oltre il 10 per cento dalla Confederazione, da Cantoni o da Comuni con più di 12'000 abitanti non potranno beneficiare di aiuti. Anche imprese aventi diritto ad altri aiuti finanziari settoriali Covid della Confederazione nell'ambito della cultura, dello sport, dei trasporti pubblici o dei media in linea di principio non hanno diritto a percepire aiuti. Se però la cifra d'affari dell'impresa in questi settori è irrilevante o se le attività di un'impresa sono chiaramente distinte (conto settoriale) sarà comunque possibile concedere contributi.

 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
aiuti grigionesi contributi imprese imprese colpite
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
3 min
‘Con quella circolare volevamo informare’
La sindaca di Cevio prende posizione riguardo alla doppia raccolta firme su scuola e vendita di un terreno
Bellinzonese
3 ore
Estate di successo grazie al fresco e al divertimento
Le aree di svago a Faido apprezzate per la frescura, mentre la Spiaggetta di Arbedo-Castione per i concerti. Buona affluenza per entrambe le zone.
Ticino
3 ore
Corsa a stufe e caminetti, ‘ma mancano i controlli’
I prezzi dell’energia spingono verso soluzioni alternative. Gli spazzacamini avvertono: ‘La manutenzione è importante e i comuni devono verificare’.
Luganese
3 ore
Rovio, gli amici del giovane: ‘Famiglia disagiata’
‘È vero ha delle dipendenze, ma fra i due la persona più pericolosa è il padre, è stato spesso violento’. Parlano gli amici del 22enne colpito ad Agno.
Ticino
10 ore
Prezzo d’acquisto delle uve, si torna alle cifre prepandemiche
l’Interprofessione della vite e del vino ticinese ha comunicato l’accordo per i prezzi, che sarà di 4,15 franchi al chilo per il merlot
Ticino
12 ore
WikiMafia non ammessa come parte civile
Processo ‘Cavalli di razza’ sulla ’ndrangheta e le sue ramificazioni (anche) svizzere: il giudice respinge la richiesta dell’associazione
Luganese
12 ore
Lugano, è ancora vivo il ricordo di Marco Borradori
Un centinaio di persone ha partecipato alla cerimonia commemorativa organizzata stasera dal Municipio nel Patio di Palazzo Civico
Ticino
13 ore
Arrivano le multe disciplinari con il QR
La Polizia cantonale ha digitalizzato la procedura
Ticino
14 ore
Prestito vitalizio ipotecario, il Ps rilancia: ecco la mozione
Dopo la sentenza del Tf che accoglie il ricorso dei socialisti Lepori e Ghisletta contro lo sgravio sul valore locativo: ‘Un passo verso gli over 60’
Ticino
18 ore
Un successo i corsi estivi di italiano per allievi non italofoni
L’offerta straordinaria è stata attivata dal Decs in seguito al recente arrivo in Ticino di oltre 800 bambini in età scolastica soprattutto dall’Ucraina
© Regiopress, All rights reserved