laRegione
01.12.22 - 17:12
Aggiornamento: 17:40

Riscaldamenti elettrici ‘energivori’, serata a Biasca

L’evento organizzato dalla Società elettrica sopracenerina si terrà lunedì 5 dicembre alle 20 nell’Auditorium Cavalier Pellanda

riscaldamenti-elettrici-energivori-serata-a-biasca
Ti-Press

Lunedì 5 dicembre alle 20 nell’Auditorium di Casa Cavalier Pellanda a Biasca (Piazzetta Cav. Pellanda 13) si terrà la serata informativa dal titolo ‘Sostituisci il tuo riscaldamento elettrico e risparmia!’, organizzata dalla Società elettrica sopracenerina Sa (Ses) in collaborazione con l’Associazione TicinoEnergia. L’evento, aperto al pubblico, "si indirizza in particolare ai proprietari immobiliari che fanno capo a un sistema di riscaldamento elettrico con distribuzione idraulica (serpentine e/o radiatori ad acqua e non con resistenza elettrica)", si legge in un comunicato. "Le caratteristiche di questa particolare tipologia di riscaldamento, molto in voga negli anni 70-80, sono infatti molto favorevoli per la sostituzione con una pompa di calore o altri impianti più sostenibili e meno energivori". Durante la serata verranno quindi presentate le possibili soluzioni tecniche, gli investimenti da prevedere, gli attuali incentivi e gli strumenti di consulenza a disposizione. In conclusione sarà possibile porre domande ai relatori di Ses e TicinoEnergia. Per questioni organizzative è gradita l’iscrizione su www.ses.ch/riscaldamenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
1 ora
Al via il programma cantonale di screening colorettale
Il Dipartimento sanità e socialità offre, da febbraio, un test gratuito e volontario per una patologia dove la prevenzione è fondamentale
Ticino
1 ora
Raccolte firme sui costi della salute, allarme rosso in casa Ps
Riget e Sirica agli iscritti: rischiamo di fallire su referendum contro la deduzione per i premi dei figli e iniziativa per i premi al 10% del reddito
Ticino
2 ore
Dalla Vpod oltre 7’700 firme per cure sociosanitarie di qualità
Consegnate oggi le sottoscrizioni che chiedono anche più attenzione alle prestazioni socioeducative. Ghisletta: ‘Cautamente ottimista, serve migliorare’
Luganese
2 ore
Tentata rapina al chiosco in stazione a Ponte Tresa, due fermi
Un uomo, insieme a una complice, ha minacciato la commessa con un’arma da taglio chiedendo l’incasso. I due hanno poi desistito e sono fuggiti a piedi
Luganese
2 ore
In manette per 12 kg di canapa destinati al Ticino
In prigione al Bassone da giovedì per tentata estorsione, il 30enne albanese si rifiuta di rispondere agli inquirenti
Luganese
3 ore
Tesserete, un Park & Ride trova posto sul terreno Arl
Presso la stazione dei bus sorgeranno una quindicina di posteggi. Il presidente del Cda Gianmaria Frapolli: ‘Vogliamo favorire la mobilità pubblica’
Luganese
3 ore
Aston Bank, scoperto ridotto a meno del 10 per cento
Alle Assise correzionali di Lugano si è parlato anche del fallimento della banca. Sedici mesi sospesi a un 53enne ex dipendente
Mendrisiotto
3 ore
Laveggio in... bianco: c’è finita della polvere d’argilla
Sul posto Pompieri e tecnici del Dipartimento del territorio: sospesi i lavori in un cantiere a Stabio. I pescatori vigilano
Locarnese
4 ore
Lungo il ‘Maschinenweg’ la strada della gestione si divide
A Ronco s/Ascona vi sono due rapporti sul credito di 100mila franchi necessario alla sistemazione del sentiero antincendio che taglia il pendio
Luganese
4 ore
Esce di strada e sbatte contro un rimorchio, è grave un 76enne
Incidente intorno alle 13.30 a Villa Luganese. Probabilmente un malore alla base della perdita di controllo del veicolo
© Regiopress, All rights reserved