laRegione
13.10.22 - 18:03
Aggiornamento: 18:39

Bosco di protezione: interventi su 192 ettari a Sommascona

L’importante progetto da 4 milioni è promosso dalla Comunità dei patriziati della Valle di Blenio in collaborazione con la Sezione forestale

bosco-di-protezione-interventi-su-192-ettari-a-sommascona

Il Consiglio di Stato ha approvato il messaggio riguardante un importante progetto selvicolturale per la cura di 192 ettari di foreste nel bosco di protezione di Sommascona, appena sopra Olivone, tramite tagli di rinnovazione e di stabilità, interventi lungo le sponde dei riali e interventi fitosanitari nelle piantagioni di popolamenti boschivi misti. L’investimento previsto nell’arco di dieci anni, a partire dal 2023, ammonta a 4 milioni di franchi. Lungo i corsi d’acqua l’intervento prevede l’allontanamento degli alberi schiantati in alveo e l’eliminazione degli alberi che presentano una stabilità limitata e che potrebbero causare con il loro crollo un ostacolo al deflusso delle acque con conseguente formazione di serre.

Questi interventi assicurano a lungo termine una funzione protettiva efficace da parte del bosco contro i pericoli di caduta sassi, frane, colate di detrito e alluvionamento. L’intervento selvicolturale avrà dei benefici sulla sicurezza negli abitati di Sommascona e Olivone e sulle numerose infrastrutture presenti sul territorio del Comune di Blenio. Per garantire un’esecuzione razionale dei lavori e permettere la futura gestione del patrimonio boschivo, il progetto prevede anche delle opere di miglioria alle infrastrutture forestali. In particolare sarà completamente risanato il ponte sul Ri di Piera in località Camperio e potenziato per una portata massima di 28 tonnellate.

I lavori sono promossi dalla Comunità dei patriziati della Valle di Blenio in stretta collaborazione con la Sezione forestale e saranno finanziati principalmente dal Cantone e dalla Confederazione nella misura dell’80% per la componente selvicolturale e del 70% per la componente legata agli accessi. I costi restanti saranno a carico dell’Ente esecutore che potrà coprirne una parte con il ricavato della vendita del legname e usufruire di un aiuto finanziario da parte degli enti locali beneficiari del progetto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Grigioni
48 min
Il Parco Val Calanca è realtà
Le assemblee comunali di Rossa, Calanca, Buseno e Santa Maria hanno detto di sì con rispettivamente il 100%, il 76%, il 90% e il 100% dei voti
Bellinzonese
1 ora
‘L’unico neo di una tre-giorni riuscita’
L’alterco della serata d’apertura non rovina i bagordi carnascialeschi di Cadenazzo. Bottinelli: ‘Pienone nella ‘replica’, andata liscia come l’olio’
Luganese
4 ore
Persona dispersa sul Monte Sassalto, sopra Caslano
Le operazioni di ricerca sono scattate nella serata di ieri. Impegnata la Rega, prima con il visore notturno e poi in volo a vista
Ticino
20 ore
‘Dovete osare, la possibilità di fare bene è concreta’
Le elezioni cantonali e il Congresso del Centro, il presidente Dadò sprona candidati e candidate a scendere in campo. Ovvero, a fare campagna
Ticino
23 ore
‘Approfondiremo il tema, ma così su due piedi sono scettico’
Speziali dice la sua sulla congiunzione delle liste con l’Udc per le ‘federali’. Per il presidente Plr: ‘Differenze piuttosto evidenti tra i due partiti’
Bellinzonese
1 gior
‘Fin lì era filato tutto liscio, poi la bottigliata in testa’
Per il sindaco di Cadenazzo Marco Bertoli, il battibecco di Carnevale sarebbe nato da una sigaretta accesa all’interno del capannone
Bellinzonese
1 gior
Coriandoli ma non solo: a Cadenazzo volano pure pugni e calci
Prima serata di bagordi carnascialeschi segnata da una persona ferita al capannone. Il presidente: ‘Episodio fortunatamente isolato e circosrcritto’
Locarnese
1 gior
Brissago, il bando di pesca finisce imbrigliato nelle reti
Il Tribunale amministrativo concede l’effetto sospensivo al ricorso di un professionista che contesta l’ampliamento dell’area inizialmente concordata
Ticino
1 gior
Città dei mestieri, ‘un punto centrale, ora bisogna irradiarsi’
Presentato il bilancio del terzo anno: in continua crescita gli utenti alla ricerca di informazioni su formazione professionale e mondo del lavoro
Mendrisiotto
1 gior
Truffe per almeno due milioni di franchi: venti mesi sospesi
Condannato alle Assise correzionali di Mendrisio un 67enne per fatti avvenuti tra il 2012 e il 2014. Danneggiate oltre 19 persone.
© Regiopress, All rights reserved