laRegione
29.09.22 - 15:15
Aggiornamento: 15:47

Bellinzona, due ricorsi contro l’ordinanza rifiuti

Nessuna opposizione invece alle tariffe per la fornitura energetica

bellinzona-due-ricorsi-contro-l-ordinanza-rifiuti

Terminato martedì 27 settembre il periodo di pubblicazione, sono due i ricorsi da parte di privati interposti al Consiglio di Stato contro l’Ordinanza d’applicazione del regolamento rifiuti della Città di Bellinzona. Nel contesto di un’ordinanza immediatamente esecutiva, indipendentemente dai ricorsi il Comune si assumerà il rischio di procedere al prelievo delle tasse per il 2022 sulla base del nuovo regolamento. L’aggiornamento, ricordiamo, prevede un incremento generale della tassa base rifiuti che passa ad esempio da 80 a 125 franchi per le persone singole e da 80 a 140 franchi per le economie domestiche formate da due o più membri. Un aumento che riguarda anche le attività economiche che finora pagavano tutte indistintamente 200 franchi, mentre d’ora in poi saranno divise per settori. Le quote si situano circa a metà delle rispettive forchette minimo/massimo di 80-160 franchi e 100-200 franchi decise dal legislativo riducendo i tetti massimi di 200 e 250 franchi indicati in un primo tempo dal Municipio.

Nessuna opposizione alle tariffe energetiche per il 2023

Nessun ricorso è invece stato inoltrato contro l’Ordinanza concernente le tariffe per la fornitura di energia elettrica per il 2023. Di fronte alla crisi energetica, nel 2023 le economie domestiche di Bellinzona dovranno mettere in conto un rincaro medio della bolletta elettrica di 50 franchi ipotizzando un consumo medio di 3’500 kWh. Un aumento abbastanza contenuto se confrontato ad altre zone del cantone.

Leggi anche:

Tassa base rifiuti 2022, Bellinzona verso l’aumento

A Bellinzona 50 franchi in più all’anno nella bolletta elettrica

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
3 ore
Grave incidente ad Avegno, un motociclista rischia la vita
Un 56enne del Locarnese ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro lo spartitraffico riportando gravi ferite
Mendrisiotto
16 ore
La Castello Bene conquista il Nebiopoli 2023
Il corteo mascherato ‘cattura’ 20mila spettatori. Per gli organizzatori del Carnevale chiassese è l’edizione dei record
Luganese
18 ore
Auto contro moto a Novaggio, grave il motociclista
L’incidente sulla strada verso Miglieglia. Il giovane è stato sbalzato a terra dall’impatto frontale
Mendrisiotto
19 ore
Il Corteo di Nebiopoli fa il pieno di satira e pubblico
La sfilata mascherata si riappropria del centro cittadino tra guggen, gruppi e carri (venuti anche da fuori) e le cannonate di coriandoli da Sion
Luganese
20 ore
Scontro auto-moto a Manno, ferito il motociclista
L’incidente intorno alle 15:45 in via Cantonale. Non sono note le condizioni del ferito, portato in ospedale dopo i primi soccorsi sul posto
Luganese
23 ore
A Lugano incendio in una discarica in zona Stampa
Un grosso incendio si è sviluppato questa mattina provocando molto fumo e un odore sgradevole. Una persona in ospedale per intossicazione
Locarno
1 gior
Solduno, un poliziotto di prossimità gentile e apprezzato
Dopo 37 anni di servizio va in pensione il sergente maggiore Fabrizio Arizzoli. L’Associazione di quartiere esprime la sua gratitudine
Mendrisiotto
1 gior
“Nei paesini la gente è solidale, ma in città...”
Non sembra essere un periodo facile per il volontariato, che dopo la pandemia sembra aver perso drasticamente attrattiva
Ticino
1 gior
Caso Unitas, Mps e Noi (Verdi) tornano alla carica
Nuove interpellanze: ’Le risposte scritte del Consiglio di Stato sollevano altri interrogativi’
Luganese
1 gior
La comunità cripto trova casa in centro città
L’Hub s’insedierà nell’edificio che ospitava il Sayuri e una banca, tra via Motta e Contrada Sassello. Lunedì discussione generale in Consiglio comunale
© Regiopress, All rights reserved