laRegione
28.09.22 - 17:54
Aggiornamento: 19:00

Cima Piazza Giubiasco, allungare la staccionata ‘non è escluso’

L’incidente capitato a un bambino fa riflettere sulla sicurezza dell’area, anche se nei pressi di una zona a 30 km/h non sono obbligatorie recinzioni

cima-piazza-giubiasco-allungare-la-staccionata-non-e-escluso
Ti-Press/Crinari
La staccionata termina poco dopo il parco giochi

Allungare la staccionata, che attualmente separa il parco giochi presente nella parte alta di Piazza Grande a Giubiasco dalla strada, fino all’altezza dell’ex palazzo comunale? «Non è escluso a priori», risponde a ‘laRegione’ Giorgio Soldini, capodicastero Anziani e ambiente di cui fanno parte i Servizi urbani. Una riflessione che si rende necessaria dopo l’incidente avvenuto ieri, nel quale è rimasto coinvolto un bambino di sette anni della regione che ha riportato ferite di media gravità. Bambino che, ricordiamo, quando è stato investito – da un’auto con al volante un 66enne domiciliato nel Bellinzonese – stava rincorrendo un pallone rotolato dal prato, dove stava giocando, in strada. E questo proprio all’altezza dell’ex palazzo comunale, dove non vi sono misure di protezione.

Un tratto che può presentare pericoli

La strada che affianca il prato dove è presente anche il parco giochi prevede attualmente una velocità massima di 30 km/h. «Di principio quando vi è questo limite di velocità non è obbligatorio posare delle recinzioni», precisa Soldini. Ritenendo però che si tratta di un’area che può presentare dei pericoli, «il Municipio ha comunque deciso di installare, malgrado fosse già prospettata l’ulteriore riduzione a 20 km/h, una misura di protezione: una staccionata lungo il lato del parco giochi (e pure un pochino oltre) che ‘confina’ direttamente con la strada». Misura di protezione che però ieri non è servita, visto che il bambino stava giocando sul prato lontano dal parco giochi, dove la staccionata non c’è. In futuro si potrebbe quindi «valutare» se prolungarla lungo tutto il prato in questione.

Con la Zona d’incontro la misura di protezione non sarà tolta

Un’altra misura che dovrebbe aumentare la sicurezza è la prevista introduzione di una Zona d’incontro a 20 km/h con assoluta precedenza ai pedoni proprio nella parte alta di Piazza Grande – detta Cima Piazza –, dove è avvenuto l’incidente. Come ci confermano i servizi cittadini, la posa della segnaletica è infatti cominciata lunedì 19 settembre e dovrebbe essere completata nel corso delle prossime settimane. Si tratta di una misura che fa seguito a specifiche richieste da parte della popolazione e ad alcuni atti parlamentari, tra cui una mozione, preavvisata favorevolmente dal Municipio e accolta dal Consiglio comunale. In questo caso «il nostro consulente per la sicurezza – sottolinea Soldini – ci ha fatto osservare che a queste condizioni una misura di protezione non sarebbe necessaria. Tuttavia, non abbiamo assolutamente intenzione di togliere la staccionata che aumenta così la sicurezza» e che resterà dunque al suo posto. E forse, vista la situazione particolare che vede un prato confinare direttamente con una strada, verrà anche allungata. Infatti (anche se nessuno se lo augura) un incidente può capitare anche in una Zona d’incontro e andrebbe quindi evitato mettendo in atto tutte le precauzioni del caso.

Strade imprescindibili per raggiungere abitazioni e commerci

Oltre alla riduzione della velocità, la Zona d’incontro va nell’ottica di favorire la mobilità dolce e indurre il traffico motorizzato a prestare maggiore attenzione in un comparto che storicamente rappresenta un apprezzato luogo di incontro e socializzazione. A livello di viabilità la misura non comporterà modifiche, con le due strade adiacenti al parco giochi che rimarranno aperte al traffico essendo imprescindibili per raggiungere abitazioni private e commerci.

Leggi anche:

Bambino investito a Giubiasco inseguendo un pallone

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
9 min
Casse malati, 11mila firme per gli sgravi. E un asino che raglia
La Lega consegna in governo le sottoscrizioni all’iniziativa per la deducibilità integrale dei premi. Poco dopo la sinistra porta i regali per i ricchi
Ticino
21 min
‘No a qualsiasi scenario che impedisca al popolo di votare’
Marina Carobbio e il (molto probabile) seggio vacante al Consiglio degli Stati post Cantonali, il presidente cantonale dell’Udc pianta già qualche paletto
Locarnese
1 ora
La ‘trappola’ in via Arbigo: ‘Il mio cane poteva morire’
Brutta esperienza per una giovane di Losone, che portando a spasso l’amico a 4 zampe ha evitato per poco che ingoiasse una penna ‘travestita’ da boccone
Ticino
2 ore
Superamento dei livelli, parla Bertoli: ‘Serve segnale chiaro’
Dopo il niet di Speziali e le critiche di sindacati e docenti, il direttore del Decs: ‘Pronto a fugare ogni dubbio, la politica non meni il can per l’aia’
Mendrisiotto
3 ore
Novazzano ‘non è meno sicuro di altri comuni’
Durante il Consiglio comunale di lunedì il Municipio ha risposto a un’interpellanza sulla rapina avvenuta il 28 novembre in un’abitazione.
Luganese
3 ore
Lugano, folle fuga sotto l’influsso di cocaina: condannato
La Corte delle Assise criminali ha inflitto al 25enne ventitré mesi sospesi con la condizionale. L’imputato ha ammesso tutti i fatti.
Grigioni
3 ore
Frana in Val Calanca, iniziato lo sgombero della strada
Due escavatrici sono entrate in azione dopo l’esclusione del pericolo imminente di altri crolli. Obiettivo riaprire la carreggiata prima del weekend
Ticino
5 ore
In carcere in Ticino per spaccio dopo l’estradizione dall’Italia
Sul 36enne residente in Italia pendeva un mandato di cattura internazionale emesso dalla Magistratura ticinese
Bellinzonese
6 ore
Gottardo Arena, approvato il principio dei posteggi a pagamento
Luce verde alla convenzione tra Comune e Hcap. Slitta però a lunedì il voto sul messaggio per permettere di applicare la tassa in occasione delle partite
Grigioni
7 ore
Quasi 300’000 franchi ai media del Grigioni italiano
Il Gran Consiglio retico intende rispondere alla difficile situazione in cui si trovano i mezzi di comunicazione
© Regiopress, All rights reserved