laRegione
26.09.22 - 15:29
Aggiornamento: 27.09.22 - 17:37

Migliorie in vista lungo i percorsi che portano a Prada

La novità è emersa durante la Giornata cantonale dei sentieri. Sottolineata l’importanza della sicurezza e della ricerca di fondi

migliorie-in-vista-lungo-i-percorsi-che-portano-a-prada

Non sono mancate le novità in occasione della Giornata cantonale dei sentieri organizzata giovedì scorso da TicinoSentieri a Prada, appena sopra Bellinzona, riunendo una quarantina di persone in rappresentanza dei vari enti comunali e cantonali attivi nella gestione e manutenzione della rete. La Fondazione Prada ha illustrato il progetto grazie a Pierluigi Piccaluga, per la parte storica, e all’ingegnere forestale Andrea Demarta. «Nell’ambito del progetto di valorizzazione del nucleo medievale si prevede anche la sistemazione dei sentieri di accesso, in particolare da Pian Laghetto (Artore) e Serta (Giubiasco) poiché vi sono dei punti pericolosi dove apportare delle migliorie», ha spiegato Demarta, responsabile per la parte tecnica. L’associazione TicinoSentieri ha dal canto suo sottolineato l’importanza d’impegnarsi nelle procedure di candidatura per la richiesta di fondi federali necessari al finanziamento dei progetti. «Candidarsi a volte può sembrare una procedura lunga – ha spiegato Federico Cattaneo, responsabile tecnico di TicinoSentieri – ma l’impegno dà i suoi frutti. Quanto si è potuto realizzare qui a Prada lo dimostra». E in effetti negli scorsi mesi TicinoSentieri, attivatasi a favore di Prada, ha ricevuto un importante sostegno finanziario dalla Federazione sentieri svizzeri.

Chi è TicinoSentieri

TicinoSentieri è l’associazione che riunisce gli enti attivi nello sviluppo e nella gestione della rete dei percorsi escursionistici, oltre a circa 1’200 soci individuali amici dei sentieri. Attraverso le proprie attività di coordinazione, consulenza e controllo garantisce la qualità dei sentieri ticinesi. Nelle scorse settimane ha lanciato con grande successo l’inedita campagna #volontarisuisentieri per cercare volontari che possano aiutare ad aggiornare i dati cartografici della rete escursionista cantonale. La Giornata cantonale dei sentieri, nata su impulso del Dipartimento del territorio, è da oltre vent’anni l’appuntamento fisso di scambio e di formazione per gli operatori e i tecnici attivi sulla rete sentieristica.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Grigioni
1 ora
La strada della Calanca riaperta già oggi alle 16
Lo ha deciso l’Ufficio tecnico cantonale: ultimati prima del previsto i lavori di sgombero e di parziale ripristino
Luganese
2 ore
Lugano, 1’330 firme contro l’aumento di gas ed elettricità
L’Mps consegna la petizione e chiede di bloccare il rialzo dei costi dei beni di prima necessità, che colpisce le famiglie con redditi bassi e medi
Locarnese
7 ore
Si (ri)alza forte, la Vos da Locarno
Lo storico coro cerca il rilancio dopo un periodo difficile dovuto in particolare alla pandemia, che ne ha dimezzato gli effettivi. ‘Ma l’entusiasmo c’è’
Ticino
12 ore
Un ‘audit’ cantonale per i diritti umani
Domani all’Usi si discuterà di come fare per migliorarne il rispetto anche a livello locale. Tra gli ospiti anche la ginevrina Léa Winter
Luganese
12 ore
Lugano, l’appello: ‘La bici è la mia compagna, ritrovatemela’
La storia di Chiara e della sua e-bike, rubata alla Stazione Ffs e rivenduta. ‘La Polizia mi ha detto di dimenticarmela ma io non mi arrendo’
Grigioni
19 ore
Parco Calanca avanti tutta: il sì dell’associazione alla Charta
L’assemblea dei delegati ha votato all’unanimità lo strumento pianificatorio. Il 29 gennaio parola alla popolazione. Se avallato, il dossier andrà a Coira
Luganese
20 ore
Massagno, si è spento Paolo Grandi
Aveva 82 anni. Promotore e presidente dell’associazione Carlo Cattaneo, fondò la delegazione ticinese dell’Accademia italiana della cucina
Mendrisiotto
21 ore
Per l’ente turistico un ‘Preventivo 2023 prudente’
Molte incertezze date dalla situazione internazionale. Previsto un disavanzo di oltre 60mila franchi. Circa i pernottamenti il 2022 si prospetta positivo.
Grigioni
22 ore
Grono mira a rendere meno cara la vita ai suoi cittadini
Popolazione preoccupata in particolare dall’aumento della bolletta elettrica. Moltiplicatore: il Municipio propone di ridurlo al 90%
Luganese
22 ore
Lugano, carovita al 2,5% per i dipendenti della Città
Il Municipio adegua le scale salariali del personale e il presidente della Commissione Fabio Schnellmann esprime soddisfazione
© Regiopress, All rights reserved