laRegione
22.09.22 - 19:12
Aggiornamento: 19:32

Airolo incentiva il rinnovo di ristoranti e stabili commerciali

In pubblicazione un’ordinanza municipale che prevede sussidi per ristrutturazioni con l’obiettivo di avere sul territorio edifici moderni e attrattivi

airolo-incentiva-il-rinnovo-di-ristoranti-e-stabili-commerciali

Rendere attrattivo il rinnovo, la trasformazione e la ricostruzione di edifici adibiti ad attività commerciali o di ristorazione. Il Municipio di Airolo ci prova varando un’ordinanza municipale che prevede sussidi comunali a beneficio di proprietari o usufruttuari di immobili che al termine dei lavori, e per una durata minima di cinque anni, garantiranno l’esercizio. "Si vuole sensibilizzare i cittadini sull’importanza di salvaguardare le costruzioni presenti sul territorio comunale e la messa a disposizione di locali commerciali e per la ristorazione moderni e attrattivi", si legge nel testo dell’ordinanza, in pubblicazione per 30 giorni a partire dallo scorso 17 settembre.

Hanno diritto al sussidio gli interventi che comportano una spesa minima di 20mila franchi. Il contributo assegnato sull’investimento è fissato al 3% della spesa netta ed è vincolato a miglioramenti dal punto di vista dell’impatto energetico dell’immobile. L’istanza per l’ottenimento dei contributi comunali va presentata al più tardi 90 giorni dopo il rilascio della licenza edilizia. I contributi potranno essere richiesti anche retroattivamente per gli interventi la cui licenza edilizia è stata rilasciata nel periodo tra il 1° gennaio 2022 fino a 30 giorni dalla crescita in giudicato dell’ordinanza. Il Municipio è competente per decidere sul calcolo e sul versamento del contributo, avvalendosi del preavviso dell’Ufficio tecnico comunale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
6 ore
Lugano: in arrivo Expo Ticinotour, grande fiera vintage
L’evento è in programma sabato 1° ottobre al Padiglione Conza: oltre 120 espositori, food-truck, bar, sala giochi, veicoli d’epoca e molto altro
Ticino
8 ore
‘Non si aggiungano ulteriori materie di studio al Liceo’
Tra ‘grandi scetticismi’ e ‘totale concordanza’, il Cantone risponde alla consultazione federale in merito alla Revisione dell’Ordinanza sulla maturità
Luganese
9 ore
Lugano, da Radio Rsi a Città della Musica con 21 milioni
Licenziato il messaggio municipale per l’acquisto dello storico stabile di Besso. Un’operazione che, spiega Badaracco, genererà 55 milioni di investimenti
Gallery
Grigioni
9 ore
A lezione d’integrazione sui banchi di Roveredo
Da lunedì tredici adolescenti fuggiti dall’Ucraina hanno iniziato a districarsi fra matematica e italiano nel padiglione 1 della Casa di cura Immacolata
Bellinzonese
10 ore
Osogna, ‘con macchinisti istruiti si riducono gli infortuni’
È stato inaugurato ufficialmente il Centro di formazione professionale Macchine della Ssic Ticino che, inoltre, valorizza una regione periferica
Mendrisiotto
10 ore
‘Il palazzo reale delle menzogne’, 6 anni al principe Selassié
La Corte delle Assise criminali di Mendrisio lo ha riconosciuto colpevole e condannato per truffa per mestiere e falsità in documenti
Luganese
14 ore
Bertoli sull’arresto del direttore: ‘Non mi capacito neanch’io’
Il Decs ha chiarito i punti essenziali della vicenda e presentato le prossime linee di azione
Mendrisiotto
16 ore
‘Crassa leggerezza’, chiesta l’assoluzione del principe Selassié
Davanti alle Criminali di Mendrisio, la difesa evidenzia la mancanza di controlli degli accusatori privati. La sentenza sarà pronunciata alle 17
video
Locarnese
16 ore
Mattinata di... fuoco in via Luini a Locarno
Incidente in un distributore di benzina. Fortunatamente non si sono registrati feriti
Luganese
16 ore
Bissone, il Comune vince la causa civile per il Lido
La sentenza della Pretura di Lugano condanna la società, a cui vennero affidati i lavori di ristrutturazione, a risarcire l’ente locale di 533’000 franchi
© Regiopress, All rights reserved