laRegione
22.09.22 - 19:12
Aggiornamento: 19:32

Airolo incentiva il rinnovo di ristoranti e stabili commerciali

In pubblicazione un’ordinanza municipale che prevede sussidi per ristrutturazioni con l’obiettivo di avere sul territorio edifici moderni e attrattivi

airolo-incentiva-il-rinnovo-di-ristoranti-e-stabili-commerciali

Rendere attrattivo il rinnovo, la trasformazione e la ricostruzione di edifici adibiti ad attività commerciali o di ristorazione. Il Municipio di Airolo ci prova varando un’ordinanza municipale che prevede sussidi comunali a beneficio di proprietari o usufruttuari di immobili che al termine dei lavori, e per una durata minima di cinque anni, garantiranno l’esercizio. "Si vuole sensibilizzare i cittadini sull’importanza di salvaguardare le costruzioni presenti sul territorio comunale e la messa a disposizione di locali commerciali e per la ristorazione moderni e attrattivi", si legge nel testo dell’ordinanza, in pubblicazione per 30 giorni a partire dallo scorso 17 settembre.

Hanno diritto al sussidio gli interventi che comportano una spesa minima di 20mila franchi. Il contributo assegnato sull’investimento è fissato al 3% della spesa netta ed è vincolato a miglioramenti dal punto di vista dell’impatto energetico dell’immobile. L’istanza per l’ottenimento dei contributi comunali va presentata al più tardi 90 giorni dopo il rilascio della licenza edilizia. I contributi potranno essere richiesti anche retroattivamente per gli interventi la cui licenza edilizia è stata rilasciata nel periodo tra il 1° gennaio 2022 fino a 30 giorni dalla crescita in giudicato dell’ordinanza. Il Municipio è competente per decidere sul calcolo e sul versamento del contributo, avvalendosi del preavviso dell’Ufficio tecnico comunale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
46 min
Nuovo svincolo autostradale di Sigirino, via ai lavori nel 2025
Presentati i dettagli del progetto. L’investimento complessivo è di 32,8 milioni, di cui l’80% a carico del Cantone.
Ticino
2 ore
Tre arresti per spaccio di anfetamine
I fermi di tre giovani sono scattati nel corso delle ultime settimane nel Locarnese e Luganese
Ticino
2 ore
Terremoto in Turchia e Siria, il Governo dona 50mila franchi
Il Consiglio di Stato ticinese ha devoluto la somma alla Catena della Solidarietà
Bellinzonese
4 ore
Aeroporto di Ambrì, ‘gestione equilibrata da non sconvolgere’
Pur evidenziando margini di sviluppo, l’ente comunale non ritiene necessario spingere per favorire grossi insediamenti oltre alla Gottardo Arena
Mendrisiotto
4 ore
Palazzine al posto dell’ex grotto Valera, ci si riprova
I promotori immobiliari presentano una variante al progetto, in prima battuta contestato dalle associazioni e bocciato dai servizi cantonali
Luganese
7 ore
‘In ansia per i miei figli’: Mezhde rischia ancora l’espulsione
Verso il preavviso negativo da parte del Cantone. L’avvocata della famiglia curda: ‘Non tengono in considerazione che lei ha vissuto più qui che in Iraq’
Bellinzonese
7 ore
L’Eoc: caso chiuso. ‘Ma noi vogliamo vederci chiaro, aiutateci’
San Giovanni di Bellinzona, senza esito le verifiche avviate sulla segnalazione di ex infermiere malate che preparavano antitumorali a mani nude
Ticino
7 ore
Albertoni: ‘La frammentazione politica ci preoccupa non poco’
Il direttore della Camera di commercio: ‘Gli imprenditori hanno bisogno di certezze. Meno ideologia e più discussioni fondate su fatti concreti’
Ticino
7 ore
‘La nostra forza? La biodiversità investigativa’
Polizia giudiziaria. Ferrari e Gnosca: ‘Profili diversi, indagini performanti’. Sta per chiudersi il concorso per aspiranti ispettori e ispettrici
Centovalli
15 ore
Golino-Zandone, trasporto pubblico da potenziare
La richiesta di più corse bus da parte del Comune delle Centovalli e della Agie Charmilles (tramite Cit) recapitata alla Sezione della mobilità
© Regiopress, All rights reserved