laRegione
25.07.22 - 12:10
Aggiornamento: 14:25

Paolo Locatelli lascia il Consiglio comunale di Bellinzona

Il capogruppo del Centro (ex Ppd) rinuncia dopo 14 anni a causa degli inconciliabili crescenti impegni professionali (e privati) nell’Ocst

paolo-locatelli-lascia-il-consiglio-comunale-di-bellinzona
Ti-Press
Paolo Locatelli

Uscita di scena di peso per il Ppd di Bellinzona (ora Centro) che in queste ore registra la decisione del consigliere comunale Paolo Locatelli di lasciare il seggio occupato da ben 14 anni nel legislativo cittadino. Tre legislature e mezza trascorse per metà del tempo (gli ultimi sette anni) nel ruolo di capogruppo. Sindacalista di lungo corso, professionalmente ricopre la funzione di vicesegretario cantonale dell’Organizzazione cristiano sociale ticinese (Ocst). E proprio l’aspetto lavorativo, insieme agli impegni privati, è alla base della decisione già segnalata due settimane fa agli organi sezionali: impegni "non più conciliabili – scrive Locatelli nella comunicazione inviata stamane al Municipio – rispetto al carico e all’attenzione che il lavoro nel legislativo richiede". Non appena possibile comunicherà all’esecutivo chi gli subentrerà nella funzione di capogruppo (dovrebbe essere Gabriele Pedroni) e chi in qualità di consigliere comunale fra i primi subentranti a disposizione (Elena Scossa-Baggi oppure, quale seconda subentrante, Lorenza Rigozzi). Quello del 57enne, in passato messosi tre volte a disposizione anche per le elezioni del Gran Consiglio, non è comunque un addio alla politica attiva: "Continuerò a fare politica per la sezione – spiega alla ‘Regione’ – non più come ‘uomo sul campo’ ma negli organi del partito, in qualità di copresidente della sottosezione La Turrita e come membro del Comitato sezionale di Bellinzona".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Grigioni
8 min
Quasi 300’000 franchi ai media del Grigioni italiano
Il Gran Consiglio retico intende rispondere alla difficile situazione in cui si trovano i mezzi di comunicazione
Locarnese
8 min
Bosco Gurin riparte dopo due stagioni difficili
Nel fine settimana, grazie alle copiose nevicate, impianti aperti. Dimenticata la pandemia e l’inverno 2021/22 dalle temperature estive, c’è grande attesa
Ticino
17 min
Furti e brutte sorprese natalizie, anche quest’anno c’è Prevena
La Polizia cantonale lancia l’operazione di sensibilizzazione contro borseggi e rapine in casa nel periodo natalizio, con uno sguardo alle truffe online
Locarnese
28 min
Anziana investita sulle strisce pedonali a Solduno, è grave
L’incidente questa mattina a Solduno in via Vallemaggia: vittima un’89enne della regione investita da una 52enne che circolava verso la Valle Maggia
Locarnese
57 min
Hildebrand, il dottor Paolo Rossi nominato co-primario
Lo ha nominato il Consiglio di Fondazione della Clinica riabilitativa brissaghese.Affianca il dottor Ruggieri, che nel 2024 raggiungerà il pensionamento
Grigioni
1 ora
Monticelli rinuncia alla sfida, Giudicetti sindaco di Lostallo
Il miglior eletto nell’elezione del Municipio non si è messo a disposizione per la carica, che resta quindi all’uscente in sella dal 1993
Bellinzonese
1 ora
Anche a Campra si scia: piste aperte da giovedì 8
Gli appassionati dello sci di fondo potranno utilizzare 15 chilometri di percorsi blu e rossi
Bellinzonese
1 ora
Restaurato l’orologio della chiesa parrocchiale di Biasca
I lavori si sono conclusi recentemente e sono costati circa 16mila franchi. Una cifra che è stata completamente coperta grazie alle offerte pervenute
Mendrisiotto
2 ore
I treni Intercity devono fermarsi anche nel Mendrisiotto
Il Consiglio degli Stati ha approvato tacitamente una mozione del Nazionale per l’inserimento della regione nella rete dei treni a lunga percorrenza
Locarnese
3 ore
Locarno-Timisoara, fra i nativi digitali l’amicizia è concreta
Tappa romena del gemellaggio fra classi di informatici, nato nell’ambito del progetto ‘La scuola al centro del villaggio’ promosso dal Cpt/Spai
© Regiopress, All rights reserved