laRegione
passo-avanti-verso-una-fusione-tra-quinto-e-prato-leventina
Ti-Press
22.06.22 - 11:57
Aggiornamento: 17:03

Passo avanti verso una fusione tra Quinto e Prato Leventina

Il Consiglio di Stato ha istituito la commissione di studio incaricata di elaborare un progetto aggregativo tra i due Comuni

Lo scorso 31 maggio i Municipi di Prato Leventina e Quinto hanno sottoscritto e inviato al Consiglio di Stato – come anticipato da ‘laRegione’ – un’istanza nella quale chiedevano di avviare uno studio di aggregazione tra i loro Comuni. Il governo cantonale ha ora "accolto l’istanza nominando nel contempo l’apposita commissione incaricata di allestire lo studio aggregativo", si legge in un comunicato odierno. Progetto che risponde "pienamente agli orientamenti cantonali in tema di aggregazioni". Ricordiamo che ad aver rilanciato l’idea di un’eventuale fusione in Alta Leventina è stato Prato che negli scorsi mesi ha contattato gli altri Comuni della regione, ricevendo una risposta positiva solo da Quinto, mentre Airolo, Dalpe e Bedretto hanno indicato di non essere interessati al progetto. Comuni che già in passato avevano cercato di unirsi scontrandosi però contro la volontà popolare: solo Quinto e Airolo avevano detto di sì ed era in seguito emersa l’idea – poi congelata – di un’aggregazione tra questi due ultimi Comuni. In quest’ambito il Consiglio di Stato oggi ha anche indicato che "parallelamente viene a cadere la procedura aggregativa tra i Comuni di Airolo e Quinto avviata il 14 ottobre 2009; di conseguenza la relativa commissione di studio è sciolta".

Tornando all’eventuale fusione tra Quinto e Prato, "il governo valuta positivamente" questa iniziativa, "che si inserisce in modo coerente nell’approccio indicato dal Piano cantonale delle aggregazioni (Pca), approvato nel dicembre 2018 dal Consiglio di Stato e attualmente al vaglio del Gran Consiglio. Il Pca è infatti impostato quale strumento a favore delle iniziative promosse dal basso, orientate al consolidamento istituzionale e al rafforzamento dell’organizzazione comunale e dei servizi alla cittadinanza, in linea quindi con l’ipotesi aggregativa presentata dai due Comuni leventinesi". Inoltre, "i due Comuni, già molto uniti da legami territoriali e amministrativi, appartengono al medesimo comprensorio definito nello scenario ‘Alta Leventina’ del Pca".

Concretamente della commissione di studio, i cui rappresentanti sono stati designati dai rispettivi Municipi, fanno parte per Prato Leventina il sindaco Davide Gendotti, il presidente della Commissione della gestione Enzo Celio e la segretaria comunale Maria Rita Fransioli. Mentre per Quinto il sindaco Aris Tenconi, il presidente della Commissione della gestione Curzio Guscetti e il segretario comunale Nicola Petrini. La commissione potrà avvalersi del supporto di consulenti esterni e costituire gruppi di lavoro su temi specifici. Il contatto con l’autorità cantonale verrà assicurato dalla Sezione degli enti locali.

Leggi anche:

Alta Leventina: Prato e Quinto vogliono unirsi

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
aggregazione prato leventina quinto
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
2 ore
Giubiasco, tutto pronto per tornare all’asilo dopo il nubifragio
Poco più di un anno fa la Scuola dell’infanzia Palasio era stata invasa da acqua e fango. Lavori di ripristino conclusi in tempo e preventivo rispettato
Locarnese
3 ore
Uno spazio pubblico multifunzionale per Solduno
Area per manifestazioni e un autosilo. In pubblicazione il Piano particolareggiato; seguirà il concorso architettonico
Bellinzonese
3 ore
Il Municipio di Giornico dice sì all’aggregazione con Bodio
A maggioranza l’Esecutivo ha deciso di portare avanti una fusione ridotta rispetto al progetto Sassi Grossi abbandonato. Si attende la conferma di Bodio
Luganese
3 ore
Mai più sola, nuova associazione contro la violenza sulle donne
La presidente Deborah Magagna ci racconta il progetto di sostegno per le vittime. In programma un numero d’emergenza e sportelli nei Comuni
Locarnese
6 ore
Smottamento in Gambarogno: chiusa la strada per Indemini
Nottata tutto sommato tranquilla malgrado le forti precipitazioni. Ma una frana crea qualche disagio fra i Monti di Fosano e l’Alpe di Neggia
Locarnese
9 ore
Cevio: Esecutivo richiamato dalla Sel; forse si va al Tram
L’autorità di vigilanza chiede spiegazioni al Municipio sul volantino pre-referendum. Mattei annuncia il ricorso al Tribunale amministrativo
Ticino
9 ore
‘Inutile e dannoso’, no dei benzinai al contratto collettivo
Diverse opposizioni alla modifica che introdurrebbe salari minimi per i dipendenti. Centonze: ‘in Ticino c’è già la Legge sul salario minimo’
Ticino
9 ore
Ex Funzionario Dss, la Gestione ha scelto chi svolgerà l’audit
Il mandato è stato assegnato allo studio legale ginevrino Troillet Meier Raetzo, che si è occupato anche delle presunte molestie alla Ssr/Rts
Locarnese
17 ore
Tenero, nuovo annegamento nelle acque lacustri
Un 54enne confederato è scomparso dalla visuale attorno alle 17, mentre nuotava poco distante dalla riva. Il cadavere recuperato verso le 20
Grigioni
19 ore
Condanna bis al comandante della polizia William Kloter
Pena ridotta ma confermata in Appello la grave infrazione alle norme della circolazione: l’ufficiale era stato pizzicato da un radar sull’A13 a Soazza
© Regiopress, All rights reserved