laRegione
08.06.22 - 18:09
Aggiornamento: 18:33

Bellinzona, sorteggiati i 22 partecipanti al progetto ‘demoscan’ 

Redigeranno un documento con i pro e i contro di un tema in votazione il prossimo 12 marzo, aiutando i cittadini turriti a formarsi un’opinione

bellinzona-sorteggiati-i-22-partecipanti-al-progetto-demoscan
Renato Dotta (a sinistra) e Nenad Stojanovic

Sono stati estratti a sorte oggi, 8 giugno, a Palazzo Civico i 22 partecipanti al forum cittadino ‘demoscan’ che informeranno i cittadini di Bellinzona in occasione della votazione federale del 12 marzo. Questo gruppo rappresentativo della cittadinanza stilerà infatti un documento nel quale saranno riassunti i pro e i contro di un oggetto, così da aiutare i votanti della Turrita a formarsi un’opinione. La Città di Bellinzona ha infatti deciso di aderire a questo progetto di democrazia partecipativa – promosso dall’Università di Ginevra sotto la direzione del politologo Nenad Stojanovic – che si tiene per la prima volta nella Svizzera italiana.

139 interessati di cui la maggioranza donne

Alla fine di aprile erano state inviate 2’000 lettere a persone residenti a Bellinzona (tutte al di sopra dei 16 anni) estratte a sorte. "Tra di esse sono stati 139 gli interessati che hanno voluto partecipare alla fase successiva del sorteggio", si legge in un comunicato. Si tratta di circa il 7% di risposte positive, un dato leggermente inferiore alle esperienze in Svizzera romanda (circa il 10%) ma in linea (e anzi, leggermente superiore) a quelle nella Svizzera tedesca e all’estero (3-5%). Un altro dato interessante è rappresentato dalla maggioranza di risposte positive da parte delle donne (52,5%). Fra queste 139 persone ne sono poi state sorteggiate 22, alla presenza del sindaco Mario Branda e del primo cittadino Renato Dotta. Questi cittadini – estratti tenendo in considerazione genere, età, formazione, partecipazione alle elezioni/votazioni e ideologia politica – saranno contattati telefonicamente nei prossimi giorni.

Discussione a fine novembre/inizio dicembre

E saranno proprio loro (o, in caso di impedimento, dei sostituti con caratteristiche simili) a partecipare alle fasi successive di "demoscan", ovvero alla discussione di un tema nel contesto di una votazione popolare. Visto che il Consiglio federale ha stabilito che non ci sono oggetti pronti da essere posti in votazione il prossimo 27 novembre, la discussione inizialmente prevista nel mese di settembre verrà posticipata durante due fine settimana a fine novembre/inizio dicembre. Discussione che porterà all’allestimento di un breve rapporto su un oggetto preciso.

‘Aumenterà l’interesse alla vita politica’

Durante l’incontro pubblico in occasione dell’estrazione, Branda ha sottolineato come questo progetto pilota "permetterà di coinvolgere in un processo decisionale anche persone che solitamente non si recano alle urne, aumentando così l’interesse alla vita politica". Una considerazione ribadita anche da Stojanovic, aggiungendo che "il risultato delle discussioni permetterà infatti di avere uno sguardo diverso rispetto a quello dei partiti e degli organi politici". Ulteriori informazioni su www.demoscan.ch.

Leggi anche:

Quando persone ‘comuni’ informano i votanti di Bellinzona

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
3 ore
Riprendono i lavori sulla A2 tra Lamone e Gentilino
In collina velocità limitata a 80 km/h, mentre allo svincolo di Lugano Nord si viaggia a 100 km/h
Bellinzonese
3 ore
Thriller poliziesco ambientato al Carnevale di Bellinzona
Nella Turrita sono in corso le riprese di ‘Alter Ego’, una serie Tv diretta da Erik Bernasconi e Robert Ralston, che andrà in onda sulla Rsi a fine anno
Luganese
6 ore
Condannato per aver truffato tre anziane del Luganese
Pena parzialmente sospesa per un 27enne reo confesso. Tra i nove tentativi di ‘falso nipote’ messi in atto nel settembre 2022, sei sono stati sventati
Locarnese
7 ore
Una nuova direzione per lo sviluppo del PalaCinema
Migliorare le sinergie tra gli inquilini, promuovere attività culturali e formative nel campo della settima arte le sfide che attendono il nuovo direttore
Luganese
8 ore
Blackout nel Luganese, quasi un’ora senza corrente
La causa è stata un guasto alla rete nazionale Swissgrid.
Ticino
9 ore
Attività invernali e fauna selvatica: prove di... convivenza
Quattro regole per non violare le ‘zone di tranquillità’: con ‘Rispetto è protezione – Sport sulla neve e rispetto’ Nature-Loisirs sbarca in Ticino
Mendrisiotto
9 ore
Ecco i pasti pronti che scaldano il cuore
L’associazione Lì&Là si occupa di fornire pranzi e cene alle famiglie con figli ospedalizzati. Un’idea nata dall’esperienza personale di Sveva
Bellinzonese
9 ore
A Bellinzona un centinaio di abitanti in più dal Luganese
Considerando arrivi e partenze, dai dati sulla popolazione emerge un saldo positivo (di circa 50 unità) pure da Locarnese, Tre Valli e Mendrisiotto
Gallery
Locarnese
12 ore
In Parlamento per promuovere il diritto all’accessibilità
Marco Altomare, 29enne di Losone, soffre di una malattia genetica rara. Ma questo non gli impedisce di tentare la carta del Gran Consiglio
Mendrisiotto
12 ore
La politica momò, tra municipali che vanno e che vengono
A Morbio Inferiore Fabio Agustoni lascia il gruppo Morbio 2030, ma resta come indipendente. Altra novità a Mendrisio, stavolta nel Centro
© Regiopress, All rights reserved