laRegione
e-a-bellinzona-gia-si-pensa-a-un-bar-blues
Ti-Press
20.05.22 - 18:44
Aggiornamento: 19:18

E a Bellinzona già si pensa a un Bar Blues

Il comitato EsercEventi accolto dal municipale Bison. Il coordinatore Morici: ‘Soddisfatti’. In programma non solo Notte bianca e Notte live

«È andato bene e siamo soddisfatti per l’attenzione che ci è stata riservata e per l’approccio positivo dimostrato nei nostri confronti». Lo spiega Gianni Morici, coordinatore dell’associazione EsercEventi di Bellinzona, al termine dell’incontro che il comitato ha avuto oggi col municipale di Bellinzona Renato Bison, capodicastero Educazione, cultura, giovani e famiglie, affiancato da Rossana Martini (capoufficio Cultura ed eventi) e Gregory Jörg (responsabile per la Città del settore Pianificazione manifestazioni). Oggetto della discussione a Palazzo Civico: l’elenco di possibili eventi che la neonata associazione sta allestendo «per animare il centro cittadino coinvolgendo bar, ristoranti e alberghi».

Sicurezza, ‘attendiamo le indicazioni della polizia’

L’evento zero da cui tutto è nato, ricordiamo, è stato il RabaBar proposto con successo durante tre serate di Carnevale 2022 in assenza del Rabadan annullato già lo scorso autunno a causa delle restrizioni pandemiche decise dalla Confederazione e poi alla fine allentate. In agenda, nei prossimi mesi, ci sono la Night Music Live del 7 dicembre (prefestivo della festa dell’Immacolata) e andando al 2023 la Notte Bianca del 17 maggio (prefestivo dell’Ascensione) nonché verso fine giugno, in data ancora da stabilire, una replica nei locali pubblici dell’evento che in passato è entrato nei cuori musicali di migliaia di ticinesi, il Piazza Blues, che potrebbe in futuro chiamarsi Bar Blues. «Il municipale Bison e i suoi collaboratori – spiega Morici – hanno dimostrato molto interesse per quanto intendiamo organizzare. Ne siamo felici. Vogliamo fare bene le cose e per il tema sensibile della sicurezza attendiamo di vedere quando ci verrà richiesto dalla Polizia comunale. Immagino che ogni locale dovrà provvedere da sé per l’area di sua competenza».

Senza Rabadan ‘pronti a un altro RabaBar’

Quanto al Rabadan 2023, conclude Morici, «anche su questo fronte siamo pronti a valutare un’altra edizione del RabaBar, ma solo qualora un’eventuale ripresa della pandemia dovesse nuovamente indurre le autorità ad annullare il Carnevale ufficiale. Insomma, ci siamo».

Leggi anche:

A Bellinzona nessuna notte bianca quest’anno

Bellinzona, concluso il ‘Rababar’ si pensa a una notte bianca

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bar blues bellinzona eserceventi gianni morici renato bison
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
41 min
La ’ndrangheta prende il treno: inchiesta terminata a Milano
Probabile rinvio a giudizio per i fratelli Rossi, titolari anche della Gcf di Bellinzona indagata in Ticino (cantiere Monte Ceneri) ma non in Italia
Locarnese
47 min
Frontale scooter-auto a Corcapolo, ferite gravi per il centauro
L’incidente intorno alle 15.45 sulla strada cantonale all’altezza dell’intersezione per Calezzo. Il ferito portato in ospedale da un elicottero della Rega
Ticino
1 ora
Livelli a scuola, ‘usiamoli come indicatori e non come criteri’
È una delle proposte del Consiglio cantonale dei giovani, che chiede anche 5 anni di scuola media e maggiore sensibilizzazione su droghe e alcol
Ticino
3 ore
Legge sulla polizia, al via la consultazione per la revisione
Il nuovo disegno ha come obiettivo di permettere alle autorità di svolgere le proprie attività con maggiore efficacia e chiarezza
Luganese
5 ore
Urc 2022, il bilancio della sicurezza è positivo
Lo Stato Maggiore Urc 2022 sottolinea come i disagi per la popolazione siano stati ridotti al minimo e l’adattabilità del dispositivo approntata
Bellinzonese
6 ore
‘Il canone va comunque pagato’: sconfessata Sa di Cadenazzo
Il Taf respinge il ricorso ribadendo le regole del nuovo sistema di prelievo (imposta, non più tassa) in vigore dal 2019 in Svizzera per le imprese
Bellinzonese
13 ore
Preonzo, residenti sotto la montagna ‘stufi degli allagamenti’
Gli abitanti della via Cadmónn sollecitano il Municipio affinché si trovi una soluzione alla discesa a valle di acqua e detriti in occasione di nubifragi
Mendrisiotto
13 ore
Operatori di prossimità, gli altri Comuni ci sono
Dopo la separazione di Mendrisio, nove enti locali sono pronti a confermare il sostegno al Servizio regionale. Se ne parlerà entro fine luglio
Locarnese
13 ore
Brione Verzasca, luce verde ai semafori
Il legislativo ha accolto il credito per la loro installazione. Permetteranno di assicurare maggior fluidità al traffico nella strettoia del paese
Luganese
19 ore
Conti di Lugano approvati, all’ombra dell’ex Macello
Via libera al Consuntivo 2021, ma il Ps: ‘Mancano assunzione di responsabilità e riconciliazione’. Scintille fra Ghisletta e Badaracco sulla Resega.
© Regiopress, All rights reserved