laRegione
tre-valli-quasi-11-milioni-per-il-piano-regionale-dei-trasporti
Ti-Press
Importanti cambiamenti in vista
29.03.22 - 09:41

Tre Valli, quasi 11 milioni per il Piano regionale dei trasporti

Licenziato il messaggio per nodo di interscambio alla stazione di Biasca, nuova pista ciclabile a Bodio e svincolo stradale a Giornico

Sfiora gli 11 milioni di franchi (10’703’000) il credito previsto per la realizzazione di tre importanti opere nei Comuni di Biasca, Bodio e Giornico nell’ambito del Piano regionale dei trasporti della Regione Tre Valli. La richiesta di credito contenuta nel messaggio che il Consiglio di Stato ha licenziato all’indirizzo del Gran Consiglio prevede la sistemazione del nodo d’interscambio presso la stazione Ffs di Biasca (6’000’000 franchi), una nuova pista ciclabile lungo l’argine del fiume Ticino a Bodio (1’912’000) e un nuovo svincolo stradale a Giornico (2’791’000).

Opere di sistemazione del nodo di interscambio presso la stazione Ffs di Biasca

Il progetto prevede la sistemazione del nodo presso la stazione Ffs di Biasca conferendo a quest’area un ruolo chiave d’interscambio dei trasporti al servizio dell’intera regione. La realizzazione di questo nuovo nodo consentirà un notevole miglioramento della funzionalità e della sicurezza di tutti i vettori di traffico (pubblico, privato e lento) permettendo inoltre all’intera area di beneficiare di un’importante riqualifica urbanistica. Gli interventi mirano a favorire l’interscambio tra i mezzi pubblici – migliorando la conduzione delle linee bus e concentrando le fermate – moderare il traffico su Via Bellinzona, incrementare la sicurezza dei passaggi pedonali, aumentare gli spazi destinati ai pedoni e ai ciclisti, predisporre delle aree necessarie ai diversi contenuti del nodo (pensilina Bike + Ride per biciclette e moto, posteggi Kiss + Rail e Park + Rail, car sharing Mobility, posteggi degli affittuari Ffs), nonché realizzare un arredo architettonico funzionale alla riqualifica del tessuto urbano. L’investimento previsto è pari a 6’000’000 franchi ed è garantito, rispettivamente, dal Cantone e dalla Commissione Regionale dei Trasporti Regione 3 Valli (Crt 3V) per quanto attiene alle opere prettamente legate alla realizzazione del nodo d’interscambio, e dal Comune di Biasca e da Ffs per quanto concerne interventi alle proprie parti d’opera.

Nuova pista ciclabile lungo l’argine del fiume Ticino a Bodio

La nuova pista ciclabile permetterà di sostituire il tratto del percorso ciclabile nazionale N3 Nord-Sud (Chiasso - Basilea) che attualmente è ubicato all’interno della zona industriale di Bodio. Il nuovo percorso che costeggerà l’argine del fiume Ticino in territorio di Bodio, unitamente al percorso previsto dall’Ufficio federale delle strade (Ustra) nell’ambito della realizzazione dell’area multiservizi di Giornico, permetterà la messa in sicurezza e l’aumento dell’attrattività del percorso ciclabile nazionale eliminando i conflitti di coabitazione tra il traffico ciclabile e il traffico pesante del comparto industriale. Il nuovo tracciato, previsto dal confine nord con Giornico, si snoderà principalmente sulle sponde del fiume Ticino, sfruttando le strade d’argine, i percorsi asfaltati e le passerelle già esistenti per i quali è previsto un adeguamento delle larghezze e del fondo stradale. Inoltre, la passerella del ponte sul fiume Ticino, attualmente utilizzata come collegamento tra l’abitato di Bodio e la zona industriale, nonché unico passaggio pedonale sopra alla rete ferroviaria e al fiume Ticino, verrà allargata e resa agibile anche ai ciclisti. L’investimento previsto è di 1’912’000 franchi. Il finanziamento di quest’opera è ripartito tra Cantone e Comuni, in quanto si tratta di un intervento riguardante un percorso ciclabile d’interesse nazionale che rientra tra le misure finanziate a livello regionale.

Nuovo svincolo stradale tra il riale Cramosina e la strada cantonale a Giornico

Il progetto prevede una serie di interventi volti al miglioramento della viabilità e all’adeguamento normativo del tratto stradale che collega il futuro svincolo autostradale presso il nuovo centro di competenza dei veicoli pesanti (Ccvp) e la strada cantonale P2 in territorio di Giornico. In particolare l’intervento adegua le larghezze della carreggiata, prevede nuovi marciapiedi, il risanamento di due ponti, il rifacimento della pavimentazione stradale e l’adeguamento dell’illuminazione. L’investimento previsto è di 2’791’000 franchi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
consiglio di stato tre valli viabilità
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
1 ora
Mendrisiotto, turismo ‘green’ lungo i parchi insubrici
’Insubriparks’ è una nuova piattaforma che porta alla scoperta di cinque bellezze naturalistiche tra Svizzera e Italia
Locarnese
1 ora
‘Basta posteggi al Pozzo di Tegna!’
Preoccupata l’Associazione Golene di Terre di Pedemonte, che teme che l’incremento degli stalli porti ancora più gente e traffico in una zona sensibile
Ticino
1 ora
Il mercato dell’auto resta ammaccato
Si sperava di risolvere i problemi di fornitura entro il primo semestre di quest’anno: niente da fare. E anche l’usato scarseggia
Luganese
8 ore
Violento temporale nel Luganese causa smottamenti e allagamenti
I pompieri sono stati sollecitati più volte. Colpito in modo particolare il Malcantone
Ticino
10 ore
Premi cassa malati +10%, Dss: ‘Nel campo delle speculazioni’
La cifra dell’aumento indicata da uno studio di Accenture è ancora solo un’ipotesi, secondo Paolo Bianchi: ‘Indicazioni precise arriveranno prossimamente’
Luganese
10 ore
Tentato assassinio ad Agno: 49enne ha sparato a un 22enne
In pericolo di vita il giovane. È accaduto stamane in via Aeroporto. Arrestato l’autore. Gli inquirenti indagano sul movente.
Bellinzonese
13 ore
PerBacco! è già tempo di Festa della vendemmia a Bellinzona
La manifestazione invaderà il centro storico cittadino dal 1° al 4 settembre
gallery
Bellinzonese
14 ore
L’alpe Arami di Gorduno diventa ‘un patrimonio di tutti’
Inaugurato l’importante lavoro di recupero e ristrutturazione della baita con ristorazione, dotata di dormitorio, e dei pascoli
Luganese
15 ore
Viganello, grave un inquilino caduto nel palazzo
Nella notte un uomo è rimasto ferito sul balcone tetto dello stabile. Sul posto l’intervento degli agenti della Polizia cantonale e cittadina
Locarnese
19 ore
Centovalli, pompieri ancora al lavoro
Un fulmine sabato sera ha innescato un rogo boschivo sopra il Monte Sauree. Militi ed elicottero in azione. In corso la bonifica
© Regiopress, All rights reserved