laRegione
16.02.22 - 16:42
Aggiornamento: 19:19

Eolico sotto accusa, nel mirino anche le pale del San Gottardo

La Federazione contraria a questi impianti sottolinea che nel 2021 il volume di produzione di elettricità è stato al di sotto delle aspettative

eolico-sotto-accusa-nel-mirino-anche-le-pale-del-san-gottardo

Gli oppositori ai parchi eolici puntano il dito contro l’efficienza della produzione di elettricità degli impianti del San Gottardo e della Novena, ritenuta inferiore alle aspettative dalla Federazione svizzera per una politica energetica e una pianificazione territoriale sensate. Nel 2021, indica la Federazione, “il parco eolico del San Gottardo ha prodotto solo 10,8 gigawattora (GWh); ciò che corrisponde a un’efficienza del 10,5%”.

Sul San Gottardo piena capacità di produzione dallo scorso autunno

Interpellata dall’agenzia di stampa Keystone-ATS, l’Azienda elettrica ticinese (Aet), che detiene una partecipazione del 70% nell’impianto del San Gottardo, ha confermato tale volume di produzione ma sottolinea che la cifra non è “rappresentativa della capacità produttiva”. Cominciata a dicembre 2020 – una volta terminata l’installazione delle cinque torri e la fase di messa in esercizio – l’attività sul Passo è entrata nel vivo a partire da gennaio 2021. Intervistato dalla ‘Regione’ lo scorso agosto, il direttore della Parco eolico del San Gottardo Sa (Pesg), Edy Losa, aveva in effetti riferito che la produzione non era ancora in linea con l’obiettivo di generare tra i 16 e i 20 gigawattora (GWh) all’anno per soddisfare il fabbisogno di circa 4’000 economie domestiche. La prima metà del 2021, spiega l’Aet, è stata utilizzata per la messa a punto esatta delle turbine e per l’aggiustamento del software di controllo della produzione e del sistema di rilevamento del ghiaccio. Oltre a ciò, precisa ancora l’azienda riallacciandosi a quanto dichiarato da Losa lo scorso agosto, il 2021 è stato un anno meno ventoso rispetto alla media. Tuttavia, comunica ora l’Aet, la piena capacità di produzione è stata raggiunta a partire dallo scorso autunno, con le cifre della produzione degli ultimi mesi che risultate in linea con le aspettative.

Produzione inferiore alla media anche a Greis

Per quanto riguarda le pale eoliche sul passo della Novena, in località di Greis, la società Energie Wasser Luzern (che ha una partecipazione del 68%) conferma che nel 2021 l’efficienza è stata del 7,1%. La disponibilità dell’impianto inaugurato nel 2016, rende noto un portavoce della società, è stata inferiore alla media per tutta una serie di ragioni, come ad esempio le condizioni meteorologiche (l’impianto è situato a 2’500 m di altitudine), problemi tecnici per il riscaldamento delle pale e le quasi 1’000 ore di inattività per proteggere uccelli e pipistrelli.

La Federazione aggiunge che l’efficienza dei tre grandi parchi eolici nel Giura (22,8% nel 2021) risulta per contro significativamente migliore. “Ma l’unico impianto svizzero che ha veramente fornito cifre di produzione ragionevoli è quello con tre turbine a Martigny, di un’efficienza del 25,7%”. Per la Federazione le cifre mostrano che “la Svizzera non ha sufficienti risorse eoliche che possano contribuire seriamente alla sicurezza dell’approvvigionamento”. Gli oppositori criticano non solo il basso rendimento energetico ma anche i danni all’ambiente e per i residenti locali.

Interpellato dall’agenzia, l’Ufficio federale dell’energia (Ufe) dichiara che i parchi eolici hanno il notevole vantaggio di produrre due terzi dell’elettricità nel semestre invernale, quando la Svizzera ne ha più bisogno, e che i permessi di costruzione e di esercizio sono soggetti a condizioni per la protezione dell’ambiente e della natura. L’efficienza degli impianti, aggiunge l’Ufe, è una questione che riguarda gli operatori. “Spetta a loro decidere quanto alta dovrebbe essere l’efficienza di un impianto per farlo funzionare in modo economico”.

L’Associazione per la promozione dell’energia eolica in Svizzera (Suisse Eole) stima che la produzione media annua prevista di tutti gli impianti svizzeri del genere è di circa 144 GWh. Secondo il programma di promozione del governo federale, meno dell’1% dell’elettricità svizzera proviene finora dalle turbine eoliche. Ciò che mette la Confederazione in fondo alla classifica in Europa.

Leggi anche:

Parco eolico del San Gottardo ancora in fase di rodaggio

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
23 min
Mafie in Ticino: ‘Tanti i progetti, ma sono davvero operativi?’
A chiederlo è il deputato Quadranti (Plr) sentito in audizione dalla Commissione giustizia e diritti in quanto non soddisfatto delle risposte del governo
Mendrisiotto
30 min
Aim di Mendrisio, crediti quadro più ‘trasparenti e oculati’
La Commissione della gestione richiama le Aziende sull’uso di questo strumento finanziario. E smagrisce l’investimento richiesto di quasi 2 milioni
Bellinzonese
52 min
Giardinieri multati a Bellinzona, ‘le regole sono chiare’
Consegna del verde agli ecocentri, il Municipio replica alle critiche e ammette però la presenza di eccezioni: ‘Solo se accompagnati dai proprietari’
Locarnese
1 ora
Ginecologia e ostetricia, si valuta la collaborazione
Nel Locarnese approfondimenti in corso: nascite alla Carità e ginecologia operatoria alla Santa Chiara
Luganese
1 ora
Campo Marzio nord di Lugano, avviato l’iter senza variante di Pr
Polo turistico e congressuale: il Municipio chiede 306’000 franchi e la revoca della modifica pianificatoria votata dal Consiglio comunale nel 2017
Bellinzonese
1 ora
Pecore moribonde: ‘Chi avrebbe dovuto tutelare la loro salute?’
I Verdi (primo firmatario Marco Noi) interrogano il Consiglio di Stato in merito al gregge abbandonato a se stesso in zona diga del Lucendro
Luganese
5 ore
Usura e migranti: quattro arresti tra il Luganese e Zurigo
Sono sospettati di far parte di un sodalizio internazionale dedito da tempo al trasporto di clandestini provenienti dall’Italia e diretti nel Nord Europa
Locarnese
7 ore
Pedofilo tra Ticino e Thailandia, chiesti 9 anni di carcere
Un 77enne del Sopraceneri è accusato di ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere per fatti compiuti tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
7 ore
Alessandra Genini nuova direttrice di Comundo a Bellinzona
È la principale organizzazione non governativa svizzera di cooperazione allo sviluppo tramite l’interscambio di persone
Mendrisiotto
8 ore
‘Le fermate Ffs di Mendrisio sono di serie B?’
Il Centro lo chiede al Municipio con un’interpellanza dopo che da mesi gli ascensori della stazione di San Martino sono fuori uso
© Regiopress, All rights reserved