laRegione
04.02.22 - 11:30
Aggiornamento: 19:05

Presi tre sprayer: danni per 12mila franchi nel Bellinzonese

Terminata l’inchiesta a carico di un gruppo di sopracenerini fra i 25 e i 32 anni accusati di danneggiamento

presi-tre-sprayer-danni-per-12mila-franchi-nel-bellinzonese

Scritte e imbrattamenti con bombolette spray finiscono nel sacco. Sono infatti terminati gli accertamenti relativi a una serie di danneggiamenti registrata tra la primavera e l’autunno 2021 nel Bellinzonese. Le verifiche, svolte dalla Polizia cantonale con la collaborazione della Polcom turrita, hanno permesso d’identificare e interrogare tre giovani svizzeri tra i 25 e i 32 anni residenti nel Bellinzonese, Leventina e Locarnese.

Con ruoli differenti sono sospettati di essere gli autori di scritte e disegni effettuati con bombolette spray su serrande, muri e pareti di proprietà pubbliche e private per un danno complessivo stimato di 12mila franchi (cinque le denunce raccolte). La loro identificazione, specifica la PolTi in un comunicato, “è il frutto di un’accurata indagine sviluppatasi anche dopo che due degli autori erano stati trovati in possesso di uno zaino contenente diverse bombolette di vernice utilizzate poco prima per imbrattare un chiosco”. L’ipotesi di reato è quella di danneggiamento.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
1 ora
Aeroporto di Ambrì, ‘gestione equilibrata da non sconvolgere’
Pur evidenziando margini di sviluppo, l’ente comunale non ritiene necessario spingere per favorire grossi insediamenti oltre alla Gottardo Arena
Mendrisiotto
1 ora
Palazzine al posto dell’ex grotto Valera, ci si riprova
I promotori immobiliari presentano una variante al progetto, in prima battuta contestato dalle associazioni e bocciato dai servizi cantonali
Luganese
4 ore
‘In ansia per i miei figli’: Mezhde rischia ancora l’espulsione
Verso il preavviso negativo da parte del Cantone. L’avvocata della famiglia curda: ‘Non tengono in considerazione che lei ha vissuto più qui che in Iraq’
Bellinzonese
4 ore
L’Eoc: caso chiuso. ‘Ma noi vogliamo vederci chiaro, aiutateci’
San Giovanni di Bellinzona, senza esito le verifiche avviate sulla segnalazione di ex infermiere malate che preparavano antitumorali a mani nude
Ticino
4 ore
Albertoni: ‘La frammentazione politica ci preoccupa non poco’
Il direttore della Camera di commercio: ‘Gli imprenditori hanno bisogno di certezze. Meno ideologia e più discussioni fondate su fatti concreti’
Ticino
4 ore
‘La nostra forza? La biodiversità investigativa’
Polizia giudiziaria. Ferrari e Gnosca: ‘Profili diversi, indagini performanti’. Sta per chiudersi il concorso per aspiranti ispettori e ispettrici
Centovalli
12 ore
Golino-Zandone, trasporto pubblico da potenziare
La richiesta di più corse bus da parte del Comune delle Centovalli e della Agie Charmilles (tramite Cit) recapitata alla Sezione della mobilità
Grigioni
12 ore
Giù la maschera! Roveredo si tuffa nel Carnevale Lingera
Inaugurata questa sera la 61esima edizione. Fra le novità la possibilità di acquistare i biglietti online e il percorso del corteo di sabato
Locarnese
13 ore
L’indebitamento pubblico preoccupa Gordola, su le imposte
Il Consiglio comunale sposa la linea del rapporto di minoranza della Gestione e alza il moltiplicatore dall’84 all’88 per cento, sconfessando il Municipio
Ticino
14 ore
Ricerca fra le macerie, pure una squadra ticinese in Turchia
Lunedì Mauro Bonomi e Luna sono volati sul posto. In preallarme il presidente della sezione rossoblù di Redog Fabio Giussani: ‘Pronto a intervenire’
© Regiopress, All rights reserved