laRegione
31.01.22 - 15:42

Anche Riviera interessato a pannelli fotovoltaici lungo l’A2

Il Municipio ha scritto alla Sopracenerina sollecitando una sua valutazione e si dice pronto a sostenerla

anche-riviera-interessato-a-pannelli-fotovoltaici-lungo-l-a2
Territorio fortemente segnato dalle vie di comunicazione

Dopo Bellinzona, dove s’intende procedere già quest’anno sul nuovo muraglione di Camorino, anche nel comprensorio del Comune di Riviera potrebbero spuntare impianti fotovoltaici lungo l’autostrada. Un’apertura in tal senso giunge dal Municipio rispondendo a un’interpellanza del consigliere comunale José Del Romano: inoltrata a nome del gruppo socialista, riprende in sostanza uno dei recenti cavalli di battaglia del consigliere nazionale Ps Bruno Storni, cui il governo federale ha spiegato lo scorso ottobre di prevedere a breve gli adeguamenti normativi necessari a sfruttare meglio il potenziale solare. Da qui l’invito rivolto al Municipio perché prenda contatto sia con l’Ufficio federale delle strade (Ustra) affinché metta a disposizione dei tratti di A2 a titolo gratuito, sia con la Società elettrica Sopracenerina che ne approfondisca il potenziale nell’ottica appunto di posare i pannelli.

‘Idea da sostenere’

Dal canto suo il Municipio risponde affermando di vedere “molto positivamente lo sfruttamento, per la produzione di elettricità, delle superfici occupate delle infrastrutture di trasporto sul nostro territorio”. Fornire un valore aggiunto positivo a infrastrutture che prevalentemente sono caratterizzate da influssi negativi (inquinamento fonico, vibrazioni, cesure territoriali con relative difficoltà d’interscambio tra i comparti, influsso paesaggistico negativo) è ritenuta “certamente un’idea da sostenere”. Tuttavia “soltanto la presenza di un’attività diretta di produzione, trasporto e anche distribuzione di energia elettrica garantisce quelle sinergie che possano rendere economicamente sostenibili simili progetti. La sola produzione e vendita di elettricità infatti non risulta redditizia e non permetterebbe certamente di sostenere un imponente investimento finalizzato allo sfruttamento delle possibilità presenti”. Perciò il Municipio ha già richiesto alla Sopracenerina una presa di posizione riguardo a un suo interessamento in merito. E si dice “pronto a sostenere la Ses davanti alle autorità federali al fine di poter concretizzare un simile progetto che potrebbe avere ricadute interessanti e importanti per la valorizzazione del nostro territorio”.

Leggi anche:

Pannelli solari sul muraglione A2 di Camorino entro metà 2022

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery e video
Bellinzonese
49 min
La denuncia: ‘Abbiamo visto pecore malate e morte di stenti’
Due escursionisti testimoniano lo stato precario in cui hanno ripetutamente trovato un gregge di ovini vicino al Passo di Lucendro
Ticino
49 min
Finanziamento degli Spitex ticinesi sotto la lente della Comco
La Commissione della concorrenza: ‘Le imprese private potrebbero vedersi limitate nel loro sviluppo, a scapito di un efficiente mercato concorrenziale’
Ticino
9 ore
Cassa pensioni pubblica, ‘più che un pilastro è un grissino’
Oltre 3mila dipendenti dello Stato in piazza a Bellinzona per protestare contro il taglio del 20% alle pensioni, il secondo in 15 anni.
Ticino
10 ore
La varesina Lara Comi ritorna a Bruxelles
Il dopo elezioni in Italia e gli effetti del ciclone Meloni
Ticino
11 ore
Al telescopio per ammirare Luna, Giove e Saturno
Riprendono le osservazioni astronomiche notturne alla Specola solare Ticinese. La prima venerdì 30
Mendrisiotto
11 ore
Un principe poco da favola di un regno di bugie
Chiesti 7 anni di carcere per il sedicente erede del re d’Etiopia, accusato di aver truffato tre imprenditori del Mendrisiotto per quasi 13 milioni
Ticino
12 ore
Il preventivo di oggi, le lacrime e sangue di domani
Il Consiglio di Stato presenta una previsione coerente con gli impegni, ma i partiti sono preoccupati. Le reazioni di Plr, Ps, Centro, Lega, Udc e Verdi
Bellinzonese
12 ore
Cima Piazza Giubiasco, allungare la staccionata ‘non è escluso’
L’incidente capitato a un bambino fa riflettere sulla sicurezza dell’area, anche se nei pressi di una zona a 30 km/h non sono obbligatorie recinzioni
Mendrisiotto
12 ore
Il Basso Mendrisiotto prende tempo per studiare le opportunità
Entro fine ottobre i Comuni interessati dovranno decidere se partecipare o meno a un possibile studio aggregativo
Luganese
13 ore
Il direttore di scuola media fa sapere che vuole collaborare
Dopo l’incontro fra le famiglie e le istituzioni permangono molte domande, e tanta rabbia, dopo l’arresto del 39enne luganese
© Regiopress, All rights reserved