laRegione
858-posti-pci-all-interno-della-gottardo-arena
Le strutture protette realizzate coprono il fabbisogno dei Comuni di Quinto, Prato Leventina e Dalpe
20.01.22 - 12:12
Aggiornamento : 16:24

858 posti Pci all’interno della Gottardo Arena

Approvata la liquidazione, per un importo di tre milioni di franchi, a favore della Valascia Immobiliare Sa per la realizzazione delle strutture protette

Via libera alla liquidazione a favore della Valascia Immoboliare Sa per la realizzazione delle strutture protette di Protezione civile all’interno della Gottardo Arena di Ambrì, dove sono state ricavate 5 strutture per un totale di 858 posti. Lo comunica il Consiglio di Stato, specificando che l’importo complessivo della liquidazione ammonta a tre milioni di franchi. I rifugi pubblici collettivi coprono il fabbisogno in posti protetti dei Comuni di Quinto, Prato Leventina e Dalpe nello specifico campo della protezione della popolazione. Grazie agli accordi tra il Cantone, i tre Comuni e la Valascia Immobiliare Sa saranno inoltre sempre disponibili 50 posti letto per soddisfare le esigenze di prima accoglienza in caso di emergenze, come per esempio in caso di persone evacuate da stabili danneggiati da eventi naturali o incendi, oppure a seguito di incidenti gravi sull’autostrada.

La volontà di colmare il disavanzo di posti protetti in questa regione è stata promossa e successivamente preavvisata favorevolmente dalla Sezione del militare e della protezione della popolazione (Smpp), approvando nel 2019 il progetto definitivo che concerne i tre Comuni dell’Alta Leventina. Il Regolamento cantonale sulla protezione civile prevede che nelle zone particolarmente carenti in posti protetti il Dipartimento delle istituzioni (Di) promuove la realizzazione di rifugi pubblici in edifici privati o pubblici, previa la sottoscrizione di una convenzione che ne regola la proprietà, l’uso in tempo di pace e la manutenzione. “È nata quindi una positiva sinergia tra il Cantone, i Comuni di Quinto, Prato Leventina e Dalpe e la Società Valascia Immobiliare Sa – si legge nel comunicato diffuso dal Di –. L’impianto sportivo di Ambrì risponde alle caratteristiche tecniche necessarie e rappresenta per i Comuni interessati l’unica e ottimale soluzione al raggiungimento del numero di posti letto richiesti”.

Particolare attenzione è stata data all’uso civile (tempo di pace) della struttura protetta. “Il Di, per il tramite della Smpp, promuove da alcuni anni la realizzazione di opere/infrastrutture/installazioni supplementari in base alla loro correlazione con il concetto di protezione della popolazione, sussidiando anche parte dell’importo riconosciuto per poter utilizzare questi spazi per svariate attività a favore della collettività”. La Valascia Immobiliare Sa potrà ad esempio disporre del rifugio per soddisfare la richiesta di accantonamenti in occasione di eventi sportivi e di altro genere.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
gottardo arena protezione civile
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
4 sec
Il ‘risarcimento? Quegli oggetti non avrebbero dovuto esserci’
Il sindaco Michele Foletti non si scompone in attesa della decisione della Crp e riprenderebbe le stesse decisioni adottate nel maggio scorso
Locarnese
1 ora
Tegna, ladri s’intrufolano nelle case
Sottratto denaro ma nessun oggetto di valore. Alcuni tentativi sarebbero andati a vuoto. La polizia conferma l’accaduto
Ticino
1 ora
Imposte di circolazione, il Plr svela le carte e il suo rapporto
Speziali: ‘Abbassiamole, ma come dice il governo nella sua risposta a 96 milioni e con una formula diversa’. E su riforma fiscale e settimana a 32 ore...
Luganese
1 ora
Ex Macello, un anno fa la notte più lunga di Lugano
Cade domani l’anniversario della demolizione del centro sociale. Tra ruspe, glitter e scontri, l’ironico ricordo dell’evento che ha segnato la città
Luganese
8 ore
Collina d’Oro, ‘l’acqua vogliamo gestirla noi’: è referendum
Lanciata la raccolta delle firme contro il messaggio municipale sulla cessione alle Aziende industriali di Lugano della gestione globale dell’acquedotto
Mendrisiotto
8 ore
PoLuMe, dalla Sinistra di Stabio una risoluzione contraria
Il Gruppo ha consegnato in cancelleria una dichiarazione da far passare al prossimo Consiglio comunale, per ribadire il proprio no al progetto
Mendrisiotto
9 ore
Campi piccoli e spogliatoi vecchi, ‘mancano le strutture’
Nel Mendrisiotto diverse squadre di calcio costrette a cambiare paese per giocare le partite. ‘Una riflessione da fare a livello regionale’.
Luganese
9 ore
Adria Costruzioni, comunque vada sarà un maxi processo
Almeno 7 gli imputati in attesa del rinvio a giudizio alle Assise criminali di Lugano per il crac milionario dell’impresa edile scoperto nel 2015
Luganese
9 ore
Lugano, estate in arrivo: che sicurezza alla Foce?
Un’interrogazione socialista domanda al Municipio cosa è stato messo in campo per la stagione balneare alle porte
Luganese
9 ore
Lugano, per il Municipio con la Gipi Sa tutto in regola
L’esecutivo sottolinea di non essere a conoscenza di criticità riguardo all’operato e agli immobili in mano alla Gestioni Immobiliari per Istituzionali
© Regiopress, All rights reserved