laRegione
23.11.21 - 17:07
Aggiornamento: 24.11.21 - 14:17

Assunzioni a Bellinzona, per i Verdi c’è qualcosa che non va

Segnalate ‘classi salariali uno scalino sotto ai bandi di concorso e non adeguate dopo il primo anno di avviamento concluso positivamente’

assunzioni-a-bellinzona-per-i-verdi-c-e-qualcosa-che-non-va
Questa volta la differenza non è fra uomo e donna ma fra classi salariali (Ti-Press)

“Quanto previsto nei bandi di concorso pubblicati dalla Città di Bellinzona per l’assunzione nell’amministrazione comunale e nei suoi Enti autonomi non corrisponderebbe alle effettive modalità di assunzione”. Lo denunciano i Verdi in Consiglio comunale con un’interpellanza nella quale parlano di dipendenti cui, dopo regolare bando di concorso, è stata notificata l’assunzione con una lettera di nomina che menziona una classe salariale inferiore a quella indicata nel bando di concorso. Secondo gli interpellanti tale possibilità è prevista dal Regolamento organico dei dipendenti laddove indica la classe di avviamento – che corrisponde alla prima classe inferiore a quella minima prevista nel bando di concorso – per il primo anno di lavoro. “Il problema – obiettano i Verdi – sorge quando, dopo il primo anno di prova, il dipendente con qualifiche positive non viene automaticamente inserito nella classe prevista dal bando di concorso. Difficilmente il dipendente colpito da tale ingiustizia farà ricorso; resta però il fatto che tale modo di procedere sembra essere illegale e che il Municipio si espone a possibili segnalazioni alla Sezione enti locali”. Da qui una serie di domande volte a capire come mai possano verificarsi situazioni del genere, quante sono e se siano previste dal Rod. Oppure il Municipio “specula sul fatto che il dipendente, ricevuta la lettera di assunzione, rinuncia a fare ricorso perché altrimenti dovrebbe rinunciare alla nomina?”. E ancora: “È consapevole il Municipio che tali modalità sono illegali e che il ricorrente potrebbe segnalarle agli Enti locali? Intende porre rimedio? Se sì, in modo retroattivo per tutti i casi che si trovano in questa posizione?”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
5 ore
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
7 ore
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
Luganese
9 ore
Lugano Region: ‘Risultati migliori del previsto’
I pernottamenti del 2022 superano quelli degli anni prepandemici, ma si guarda al 2023 con prudenza. Spaventa in particolare l’inflazione.
Mendrisiotto
9 ore
Arzo: fu tentato omicidio, inflitti sei anni e mezzo di carcere
La Corte di appello e di revisione penale pronuncia una nuova sentenza nei confronti dell’uomo che strinse il collo della moglie fino a farla svenire
Ticino
9 ore
Casse malati, 11mila firme per gli sgravi. E un asino che raglia
La Lega consegna in governo le sottoscrizioni all’iniziativa per la deducibilità integrale dei premi. Poco dopo la sinistra porta i regali per i ricchi
Ticino
10 ore
‘No a qualsiasi scenario che impedisca al popolo di votare’
Marina Carobbio e il (molto probabile) seggio vacante al Consiglio degli Stati post Cantonali, il presidente cantonale dell’Udc pianta già qualche paletto
Locarnese
11 ore
La ‘trappola’ in via Arbigo: ‘Il mio cane poteva morire’
Brutta esperienza per una giovane di Losone, che portando a spasso l’amico a 4 zampe ha evitato per poco che ingoiasse una penna ‘travestita’ da boccone
Ticino
12 ore
Superamento dei livelli, parla Bertoli: ‘Serve segnale chiaro’
Dopo il niet di Speziali e le critiche di sindacati e docenti, il direttore del Decs: ‘Pronto a fugare ogni dubbio, la politica non meni il can per l’aia’
Mendrisiotto
12 ore
Novazzano ‘non è meno sicuro di altri comuni’
Durante il Consiglio comunale di lunedì il Municipio ha risposto a un’interpellanza sulla rapina avvenuta il 28 novembre in un’abitazione.
Luganese
13 ore
Lugano, folle fuga sotto l’influsso di cocaina: condannato
La Corte delle Assise criminali ha inflitto al 25enne ventitré mesi sospesi con la condizionale. L’imputato ha ammesso tutti i fatti.
© Regiopress, All rights reserved