laRegione
11.11.21 - 18:58
Aggiornamento: 15.11.21 - 17:50

Airolo, serata su vantaggi e incentivi del calore rinnovabile

Appuntamento per mercoledì 17 novembre al salone Olimpia. Saranno presenti numerosi esperti del settore

airolo-serata-su-vantaggi-e-incentivi-del-calore-rinnovabile

Su iniziativa di Airolo e con il coinvolgimento degli altri Comuni dell’Alta Leventina (Quinto, Prato Leventina, Dalpe e Bedretto) si terrà mercoledì 17 novembre alle 20 al salone Olimpia di Airolo una serata informativa rivolta alla popolazione e dedicata al tema del calore prodotto con fonti rinnovabili, con riferimento alla sostituzione di impianti di riscaldamento esistenti. L’appuntamento ha l’obiettivo di stimolare i privati ad ammodernare energeticamente le proprie abitazioni. In questo senso Airolo, Comune certificato Città dell’energia nel 2020, assume in pieno il proprio impegno con progetti in ambito energetico già realizzati o in corso d’opera: microturbine idroelettriche, partecipazione al Parco eolico del San Gottardo, risanamento energetico di palestra e piscina comunale, realizzazione e ampliamento della centrale termica di quartiere a cippato con distribuzione del calore tramite la rete di teleriscaldamento a diversi edifici pubblici e privati, erogazione di diversi incentivi a favore della cittadinanza. Anche gli altri Comuni della regione non sono da meno: basti citare il teleriscaldamento pure a cippato della Quinto Energia SA (di proprietà del Comune e del Patriziato di Quinto) che distribuisce calore rinnovabile a numerosi stabili. “Da statistiche recenti risulta che al momento di cambiare il proprio impianto di riscaldamento convenzionale meno della metà dei proprietari di stabili considerano la possibilità di passare a sistemi funzionanti con energie rinnovabili – si legge nell’invito alla serata –. Un vero peccato, perché in media un sistema di riscaldamento rimane in esercizio per almeno una ventina d’anni. E pure una chance persa, perché per raggiungere gli obiettivi di politica energetica e climatica definiti dal nostro Paese bisognerà naturalmente intervenire anche a livello del parco immobiliare, responsabile del 30% delle emissioni di gas a effetto serra”. Durante la serata, inserita nel programma federale “Calore rinnovabile” promosso dall’Ufficio federale dell’energia e da SvizzeraEnergia, interverranno Michela Sormani del Centro di coordinamento di SvizzeraEnergia per la Svizzera italiana, Claudio Caccia di Energia legno Svizzera e Swissolar, Lara Meazza dell’Associazione TicinoEnergia, Francesca Trenkwald dell’Ufficio cantonale dell’aria, del clima e delle energie rinnovabili e Marta Poretti della società Ifec ingegneria. La serata ha l’obiettivo stimolare i privati ad ammodernare energeticamente le proprie abitazioni. Obbligo di presentare un certificato Covid. Ulteriori informazioni al link http://www.studioenergia.ch/Airolo-calore-rinnovabile.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
6 ore
‘Appalti internazionali, si chieda il certificato anti-mafia’
Con una mozione Ermotti-Lepori e altri deputati invitano il Consiglio di Stato a modificare il regolamento della legge sulle commesse pubbliche
Luganese
6 ore
Lugano, crisi in vista: nel 2023 -20% di reddito disponibile
Un rapporto della Statistica urbana prevede tempi duri per i cittadini di Lugano qualora l’attuale crisi perdurasse con la stessa intensità
Luganese
6 ore
Manno, datore di lavoro a processo per omicidio colposo
I fatti riguardano la morte di un suo dipendente nel 2017, caduto da circa 6 metri di altezza mentre lavorava. Secondo la difesa è colpa della vittima
Ticino
7 ore
Ffs, aumentano i passeggeri e i treni in transito in Ticino
Roberta Cattaneo: ‘Alle 70mila persone sui Tilo dobbiamo aggiungere le molte che usano Ir e Ic’. Zali: ‘Traffico passeggeri incrementato del 15%’
Ticino
7 ore
‘È una risposta concreta ai bisogni degli anziani’
La commissione parlamentare Sanità e sicurezza sociale firma il rapporto di Lorenzo Jelmini favorevole alla Pianificazione integrata
Ticino
8 ore
Malattie trasmissibili: esclusione da centri diurni e colonie
La nuova direttiva del medico cantonale estende il campo di applicazione. Giorgio Merlani: ‘Chiediamo il massimo scrupolo’
Mendrisiotto
8 ore
Oggi il punto di riferimento è l’Ente regionale per lo sport
A un anno dal varo si è già risposto ai bisogni del territorio. A cominciare dalla logistica. Lurati: ‘Il 2023 sarà il vero Anno zero’
Mendrisiotto
9 ore
Con ‘Gnammaggio e l’ApeRitivo’ alla scoperta della Val di Spinee
Pubblicato il quinto racconto per bambini scritto da Moreno Colombo. L’opera contiene anche dei disegni da colorare
Locarnese
9 ore
Locarnese: ‘Periferie e agglomerato, parti dello stesso albero’
Presentati i risultati di uno studio sulla demografia e il parco immobiliare di Onsernone, Verzasca, Vallemaggia e Centovalli. Con proposte di rilancio
Ticino
12 ore
I formaggi ticinesi premiati in Svizzera e nel mondo
Il ‘Merlottino’ della Lati ha ottenuto la medaglia di bronzo ai ‘World Cheese Awards’. Diversi premi anche a livello nazionale
© Regiopress, All rights reserved