laRegione
11.11.21 - 16:41
Aggiornamento: 17:20

Nuova Valascia, ‘no all’aiuto per rispetto dei bellinzonesi’

Anche il gruppo Lega/Udc si schiera contro il contributo a fondo perso di mezzo milione (Municipio) e di 250’000 franchi (Ppd, Plr e Sinistra)

nuova-valascia-no-all-aiuto-per-rispetto-dei-bellinzonesi
‘Fermi tutti’, sembra dire Brenno Martignoni Polti (Ti-Press)

Diversi i motivi che inducono anche il gruppo Lega/Udc di Bellinzona a non sostenere il messaggio municipale – che propone lo stanziamento di mezzo milione di franchi quale contributo a fondo perso a favore della Valascia Immobiliare Sa finanziariamente esposta per 51 milioni nella nuova pista di ghiaccio dell’Hcap – e nemmeno la “salomonica proposta, fatta per salvare capra e cavoli, di stanziare un contributo dimezzato”, proposta fatta dal Ppd e sostenuta da Plr e, con riserva, dalla Sinistra. Lo scrive l’altro relatore di minoranza in Gestione Brenno Martignoni Polti nel proprio rapporto distinto da quello, pure di minoranza, dei Verdi/Mps/Fa.

‘Municipio in affanno’

Un no “anzitutto per coerenza e responsabilità verso i cittadini. Infatti la situazione contingente conferma che il Municipio è in evidente affanno e ancora ben lontano dal pareggio dei bilanci”. E poi perché Bellinzona “non è nelle condizioni di mettersi medaglie ed ergersi a polo, dispensando un aiuto di mezzo milione, a fondo perso, alla Valascia Immobiliare Sa”. Senza nulla togliere all’impegno e alla caparbia della società leventinese e ai risultati raggiunti a favore del sodalizio nell’ambito dell’hockey svizzero, viene evidenziato, “una simile azione di corresponsione di denaro pubblico a un ente privato, non solo non è prioritaria, ma neppure deve marcare il disegno politico di chi è chiamato a costruire la Nuova Bellinzona, con le chiare difficoltà che tutti conosciamo e tocchiamo con mano”. Per esempio, archiviato il Consuntivo 2020 segnato da un disavanzo di 7 milioni, “il nostro Comune fa tuttora capo a un contributo di livellamento che riceve da altri Comuni più forti, in una logica di ripartizione cantonale nella quale non può certo fare la voce grossa”.

‘Concentriamoci sui bisogni della popolazione e dei giovani’

Il principio rimane quello di “concentrarci sui bisogni della popolazione locale e di tutte quelle realtà che compongono il tessuto sociale cittadino. Dai commerci di zona, ai locali pubblici, alle società culturali e sportive, che lottano per la sopravvivenza di giornata e che da anni tengono duro, a fronte di difficoltà oggettive e di non immediata soluzione”. Inoltre “ci pare uno strappo ingiusto stanziare” l’aiuto richiesto: “Il nostro voto contrario va nella direzione di rendere giustizia ai nostri concittadini”. Infatti “numerose famiglie sono in difficoltà e la Città è talmente nelle cifre rosse da essere spinta a pescare nelle loro tasche raddoppiando la tassa base sui rifiuti. Anzi, da questo punto di vista sarebbe stato più elegante ritirare questo incongruo messaggio”. Infine la minoranza Lega/Udc si mette di traverso “per rispetto ai giovani che le nostre entità culturali e sportive formano in un duro lavoro giornaliero e costellato da ristrettezze economiche. Fra queste, in larga misura, la sopravvivenza è affidata al diffuso volontariato, solo e soltanto grazie al quale possono proseguire una qualificata azione di prossimità”.

Leggi anche:

Nuova Valascia, la Gestione firma per 250mila franchi

‘No al contributo a sostegno della Valascia Immobiliare’

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
6 ore
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
7 ore
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
8 ore
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
Locarnese
9 ore
Centovalli, riaperta la strada
Dopo lo smottamento di martedì sera, i lavori di sgombero sono stati eseguiti e la tratta fra Camedo e il bivio di Palagnedra è di nuovo percorribile
Mendrisiotto
10 ore
Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire
La richiesta di credito ammonta a 582mila franchi e sarà votata il 19 dicembre. Verrà chiesto aiuto ai comuni convenzionati
Ticino
10 ore
In Ticino 1’483 nuovi contagi Covid e cinque decessi
I posti letto occupati da pazienti con Coronavirus sono 141, per un +23% rispetto alla scorsa settimana. Sei i pazienti che si trovano in cure intense
Luganese
19 ore
Viganello, restano grigie le facciate di Casa Alta
Trovato il compromesso, che prevede la rinuncia al tinteggio blu, dopo l’incontro tra Cantone, Città e presidente dell’assemblea dei proprietari
Grigioni
19 ore
A San Bernardino (e non solo) mercato immobiliare congelato
Dopo tre intensi anni di compravendite, oggi la forte domanda non trova più offerta. Vigne dell’Ente turistico: ‘Qui come nel resto del Moesano’
Bellinzonese
1 gior
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
1 gior
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
© Regiopress, All rights reserved