laRegione
giovani-e-politica-a-biasca-prosegue-il-progetto-engage-ch
archivio Ti-Press
Giovani invitati a proporre miglioramenti per il comune
10.11.21 - 12:22
Aggiornamento: 17:45

Giovani e politica a Biasca, prosegue il progetto engage.ch

Venerdì 12 novembre alle 18 nella sala del Cc della Casa comunale si terrà la riunione del gruppo di supporto per la preparazione della campagna

Nell’ambito del progetto engage.ch – promosso dal Comune di Biasca in collaborazione con la Federazione svizzera dei parlamenti dei giovani (Fspg), che ha lo scopo di rafforzare la partecipazione politica giovanile – venerdì 12 novembre alle 18 nella sala del Cc della Casa comunale (via Lucomagno 14) si terrà la riunione del gruppo di supporto per la preparazione della campagna. Sebbene il gruppo di supporto sia già stato creato durante la prima riunione di ‘kick-off’ del progetto che si è tenuta lo scorso 30 settembre, le persone interessate a farne parte sono invitate a partecipare a questo nuovo incontro. L’evento è aperto a tutti, sia giovani che adulti. Per partecipare è necessario annunciarsi in Cancelleria comunale chiamando lo 091 874 39 00 o scrivendo a luca.castelli@biasca.ch. Ricordiamo che nella prima fase del progetto sarà aperta una campagna durante la quale, attraverso la piattaforma online www.engage.ch, tutti i giovani dai 12 ai 25 anni del Comune di Biasca, ma anche dei Comuni delle zone limitrofe, saranno invitati a presentare le loro richieste e le loro proposte riguardo a cambiamenti e/o situazioni da migliorare nel comune di Biasca.

Leggi anche:

Biasca promuove la partecipazione politica dei giovani

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
biasca engage.ch partecipazione giovanile politica
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
3 min
Un altro furbetto dei crediti Covid in aula: condannato
Danno di 80 mila franchi ai danni dello Stato. ‘Aiuti ottenuti illecitamente’ gonfiando i bilanci di una società che gestiva un ristorante di Lugano
Bellinzonese
3 ore
Giubiasco, tutto pronto per tornare all’asilo dopo il nubifragio
Poco più di un anno fa la Scuola dell’infanzia Palasio era stata invasa da acqua e fango. Lavori di ripristino conclusi in tempo e preventivo rispettato
Locarnese
3 ore
Uno spazio pubblico multifunzionale per Solduno
Area per manifestazioni e un autosilo. In pubblicazione il Piano particolareggiato; seguirà il concorso architettonico
Bellinzonese
3 ore
Il Municipio di Giornico dice sì all’aggregazione con Bodio
A maggioranza l’esecutivo ha deciso di portare avanti una fusione ridotta rispetto al progetto Sassi Grossi abbandonato. Si attende la conferma di Bodio
Luganese
3 ore
Mai più sola, nuova associazione contro la violenza sulle donne
La presidente Deborah Magagna ci racconta il progetto di sostegno per le vittime. In programma un numero d’emergenza e sportelli nei Comuni
Locarnese
6 ore
Smottamento in Gambarogno: chiusa la strada per Indemini
Nottata tutto sommato tranquilla malgrado le forti precipitazioni. Ma una frana crea qualche disagio fra i Monti di Fosano e l’Alpe di Neggia
Locarnese
10 ore
Cevio: Esecutivo richiamato dalla Sel; forse si va al Tram
L’autorità di vigilanza chiede spiegazioni al Municipio sul volantino pre-referendum. Mattei annuncia il ricorso al Tribunale amministrativo
Ticino
10 ore
‘Inutile e dannoso’, no dei benzinai al contratto collettivo
Diverse opposizioni alla modifica che introdurrebbe salari minimi per i dipendenti. Centonze: ‘in Ticino c’è già la Legge sul salario minimo’
Ticino
10 ore
Ex Funzionario Dss, la Gestione ha scelto chi svolgerà l’audit
Il mandato è stato assegnato allo studio legale ginevrino Troillet Meier Raetzo, che si è occupato anche delle presunte molestie alla Ssr/Rts
Locarnese
18 ore
Tenero, nuovo annegamento nelle acque lacustri
Un 54enne confederato è scomparso dalla visuale attorno alle 17, mentre nuotava poco distante dalla riva. Il cadavere recuperato verso le 20
© Regiopress, All rights reserved